13 C
Pisa
sabato 29 Gennaio 2022

Rissa in campo, tutti possiamo sbagliare l’importante è capirlo

Un dirigente, e soprattutto genitore, racconta (non come addetto ai lavori) la sua versione dei fatti sulla rissa avvenuta lo scorso 4 dicembre durante la partita degli allievi provinciali tra Cuoiopelli e Casciana Terme Lari.

SANTA CROCE SULL’ARNO. Come già riportato nella giornata di ieri (clicca qui), durante la partita di calcio tra Cuiopelli e Casciana Terme Lari di under 17, è scoppiato un parapiglia molto acceso in campo che ha portato alla sconfitta a tavolino per entrambe le società e a squalifiche per circa 30 tesserati.
Un dirigente accompagnatore ci ha raccontato da genitore cosa è successo in campo quel sabato pomeriggio: “Posso assicurare che tutti i ragazzi delle due squadre, i Dirigenti e i Mister hanno collaborato per sedare gli animi e prestare soccorso al ragazzo ferito”…”Il fatto è molto grave, come molto grave è stata l’entrata in campo di soggetti sconosciuti e non autorizzati che prontamente sia noi Dirigenti del Casciana TermeLari sia della Cuoiopelli abbiamo con difficoltà, allontanato dalla zona spogliatoi per salvaguardare tutti gli atleti.”.

Rimane la gravità dell’episodio accaduto, spiega il genitore: “Condanno questo episodio e il gesto del nostro ragazzo, sono rammaricato per il ragazzo ferito, spero che adesso stia bene. Prendo atto della giusta sentenza del Giudice Sportivo e spero vivamente che un fatto del genere non si ripeta mai più, in nessuna società di calcio di questo mondo.”

L’augurio è quello di imparare dagli errori. Nei momenti più concitati è molto facile perdere le staffe. Per fortuna i dirigenti di entrambe le società hanno saputo dare il buon esempio ai più giovani e soprattutto sono riusciti a trasmettere anche in una circostanza difficile i veri valori dello sport. Sbagliare è umano soprattutto quando si è giovani, l’importante è capirlo.

Ultime Notizie

“Pontedera al buio, manca illuminazione in varie zone”

Fratelli d'Italia pone l'accento sulla questione illuminazione a Pontedera.  "A Pontedera da oltre due mesi l’illuminazione di notte in via Indipendenza e in altre zone come per esempio...

Ancora cinghiali sulle strade della Valdera

Arriva una segnalazione dal gruppo Facebook di Perignano. Cinghiali sulle strade, nelle campagne e in città: gli avvistamenti non si fermano e accendono la...

Occupanti abusivi rubano 8.000 euro di attrezzi

PISA. Arrestati due occupanti abusivi di un edificio abbandonato: avevano rubato oggetti per un valore di circa 8.000 euro. Pattuglie della Squadra Volanti della Questura...

321 nuovi casi Covid in Valdera

Ecco l'aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in Valdera. I nuovi casi di Coronavirus accertati fra la popolazione della Valdera sono 321, così suddivisi: Terricciola...

“Riapertura Grillaia e ampliamento discariche? No assoluto!”

Terricciola SiCura: "Qui non esiste nessuna strategia politica, esiste solo la volontà di salvaguardare o meno i nostri territori e la salute dei cittadini". "Da...

Toscana, 9.713 casi Covid in più rispetto a ieri e 36 decessi (+2 a Pisa)

CORONAVIRUS. 9.713 casi in più rispetto a ieri, età media 36 anni. Trentasei i decessi. I ricoverati sono 1.461 (5 in più rispetto a...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia a Pisa: militare di 47 anni trovato morto

Trovato morto un militare di 47 anni nella struttura del Cisam di San Piero a Grado. Ipotesi suicidio. Tragedia al Centro Interforze Studi e Applicazioni...

Tragedia in provincia di Pisa: scompare da casa, lo trovano morto

E' stato trovato morto l'anziano scomparso a Montecastelli Pisano, nel Comune di Castelnuovo Valdicecina. A lanciare l'allarme due giorni fa era stata la moglie, tornata a...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Ucciso da un malore mentre è al lavoro

Un impiegato di 50 anni è morto improvvisamente mentre si trovava al lavoro. La tragedia è successa ieri mattina a Castelfranco di Sotto, nello studio...

Non si ferma dopo aver urtato l’auto della Municipale, inseguito e raggiunto a Bientina dall’agente ferito

L’incidente poche ore fa tra Calcinaia e Pontedera: il camion non si è fermato ma l'agente, ferito, lo ha raggiunto con l’aiuto di un...

Si suicida con un colpo di fucile

L’uomo ha deciso di farla finita sparandosi con un fucile nel bosco. Si è tolto la vita con un colpo di fucile. Così è morto...