14.1 C
Pisa
mercoledì 12 Maggio 2021

Pontedera, bar e pub di via Veneto: via libera per istallazioni esterne

Al via la sperimentazione estiva per la circolazione di via Vittorio Veneto, lo comunica una nota dell’Amministrazione Comunale di Pontedera.

L’amministrazione comunale ha deciso di avviare un percorso sperimentale che riguarderà l’asse stradale di via Vittorio Veneto in due tappe successive.

La prima fase. A partire dal 7 maggio nei giorni di venerdì, sabato e domenica, il tratto di strada dal ponte napoleonico all’intersezione con via Fiorentina sarà chiuso al traffico, dalle 19:00 alle 23:00, per consentire alla cittadinanza ed alle attività commerciali ed economiche che vi insistono una fruibilità pedonale della carreggiata. Questa prima iniziativa mira a dare una prima parziale risposta alle esigenze imposte dalla normativa anti-covid, ripetendo in sostanza quanto già fatto nel 2020 con il progetto “Estate d’Era” per la fascia serale.

 
La seconda fase
Entro la fine del mese in via Vittorio Veneto sarà istituito in via ordinaria ma sperimentale un senso unico, presumibilmente in direzione stadio, anche al fine di rafforzare alcuni presidi pedonali (nei pressi dell’ufficio Postale) e consentire ai pubblici esercizi che attestano sulla strada di predisporre installazioni mobili al servizio dei cittadini.
 
Abbiamo fatto quel che deve fare una amministrazione seria e responsabilecommenta il Vicesindaco Alessandro Puccinellia fronte di alcune legittime richieste da parte delle associazioni di categoria e delle attività che hanno bisogno di poter gestire la fase dell’emergenza epidemiologica e le normative anti-covid. Com’è noto gli spazi all’aperto costituiscono l’unica opzione che oggi, e nei prossimi mesi, permetteranno a certe attività di lavorare e sopravvivere.
Abbiamo comunque fatto una serie di passaggi per socializzare, condividere e contemperare i vari ed eterogenei interessi in gioco su una scelta così importante seppur provvisoria.
E’ stato quindi deciso di andare avanti per l’istituzione del senso unico: stiamo già approfondendo con gli uffici tutti gli aspetti tecnici legati alla sicurezza (pedonale e veicolare) per consentire l’avvio della sperimentazione entro maggio e monitorare tutti gli effetti della scelta fino a settembre.
Siamo abituati ad ascoltare le esigenze di tutti e declinarle, ove e quando possibile – conclude Puccinelli – con l’interesse pubblico generale. La via del confronto e del rispetto reciproco dei ruoli è certamente la più faticosa ma anche l’unica in grado di trovare opzioni e soluzioni concrete per i bisogni della città“.

Ultime Notizie

Figliuolo: da lunedì 17 prenotazioni anche per i 40enni, anche in Toscana?

Francesco Figliuolo, Commissario per l'Emergenza, ha inviato alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni dal prossimo 17 maggio anche per...

Pontedera unisce Italia e Giappone, punto d’incontro sulle due ruote

Presentata questa mattina nella sede di Mitsuba Italia a Pontedera (Pisa) la nuova Ducati Multistrada V4, risultato della sinergia tra lo storico brand emiliano...

Nuovi intervalli tra prima e seconda dose di Pfizer e Moderna per chi prenota dal 13 maggio

Le persone che prenoteranno la prima dose di Pfizer o Moderna da domani (dalle ore 00:01) giovedì 13 maggio avranno la seconda dose al...

Ricercato, individuato e arrestato nella notte alla stazione di Pisa

Ricercato arrestato nella notte a Pisa dalla Polizia di Stato. Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Pisa, intorno alla mezzanotte, hanno arrestato un cittadino somalo...

Sportello psicologico gratuito per cittadini e cittadine del Comune di Bientina

Il Comune di Bientina, in collaborazione con la cooperativa Arnera, organizza uno sportello d’ascolto psicologico gratuito rivolto ai cittadini e alle cittadine. Gli incontri si svolgeranno presso...

Per una Pisa più sicura, al via la gestione automatizzata dei sottopassi

Una Pisa più sicura e sotto controllo anche in caso di nubifragi e forti precipitazioni. Pisamo, azienda partecipata del Comune di Pisa, ha infatti operato...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...