7.1 C
Pisa
sabato 4 Febbraio 2023

Pericolo avvelenamento cani, chiuso il parco: “Vicini ai padroni, punire mano criminale”

Il sospetto di avvelenamento cani con sostanze tossiche ha spinto il Comune a chiudere preventivamente l’area verde della città con un’ordinanza: le indagini sono in corso.

FIRENZE – Come si apprende dal comunicato ufficiale del Comune di Firenze L’area verde di San Bartolo a Cintoia, nel Quartiere 4, è da oggi chiusa al pubblico e vi è vietata qualunque attività a scopo precauzionale a causa dei sospetti avvelenamenti di cani che si sono verificati negli ultimi giorni. E’quanto prevede un’ordinanza sindacale. Sono stati transennati gli accessi pedonali e sono stati apposti cartelli per spiegare la chiusura.

L’ordinanza è stata diramata dopo che alla Direzione ambiente è stato presentato un verbale del nucleo provinciale guardie zoofile di Firenze da cui risultano accertamenti in corso per sospetto avvelenamento di cani da sostanze tossiche.

“Visti gli accertamenti ancora in corso – si legge nel testo dell’ordinanza – si ritiene opportuno in via precauzionale procedere alla chiusura dell’area verde in attesa dell’esito delle verifiche onde evitare rischi per l’incolumità degli utenti del parco e degli animali da affezione che lo frequentano”

Siamo rimasti tutti molto colpiti da questa vicenda e siamo vicini ai padroni dei cani coinvolti: andrà fatto ogni approfondimento e presa ogni iniziativa possibile per tutelare gli animali e le persone e per indagare sull’accaduto trovandone cause ed eventuali colpevoli.  E’ una situazione che monitoreremo costantemente insieme a tutti i soggetti preposti, che ringrazio per la collaborazione.

Mi auguro che non ci sia un criminale dietro tutto ciò, ma se fosse così dovrà essere fermato e punito – dichiara l’assessore all’ambiente Andrea Giorgio -. La Direzione Ambiente, di concerto con la Polizia municipale, si è attivata fin dalle prime segnalazioni dei cittadini e non appena sono arrivate comunicazioni ufficiali abbiamo deciso di chiudere l’area a scopo precauzionale in modo da potervi svolgere ulteriori sopralluoghi e controlli specifici e per mettere ancora in guardia le persone che frequentano la zona. Sarà fatto tutto il possibile per chiarire quanto accaduto”.

“Nel giardino – continua – era già prevista la realizzazione di un’area cani. Vogliamo velocizzarne la realizzazione in modo da rendere disponibile un’area recintata e attrezzata per far passeggiare e correre gli animali senza pericoli”.

Ribadiamo la solidarietà del Quartiere agli amici dei cani vittime di questi atti che, se confermati, consideriamo assurdi e criminali, da condannare fermamente – aggiunge il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni -. Bene la chiusura del Parco come necessaria precauzione. Siamo preoccupati ma anche fiduciosi nel fatto che si possano individuare le cause e gli eventuali colpevoli che auspichiamo siano messi di fronte alle loro responsabilità dalle autorità competenti”.

Ultime Notizie

Musica sacra ad allietare il Duomo di Pontedera

Domani, domenica 5 febbraio, le note di Fauré e Dvorak allieteranno il Duomo di Pontedera: l’evento a ingresso gratuito. PONTEDERA – La musica sacra di...

Fondazione Arpa e Lega calcio serie A in campo insieme per promuovere la ricerca

Serie A e Fondazione Arpa insieme per promuovere l'importante missione e gli obiettivi della ricerca medico-scientifica: l'iniziativa "In armonia per la Salute". La giornata del...

Un arresto a Pontedera per reati contro il patrimonio

L’arresto dei Carabinieri di Pontedera per reati contro il patrimonio: il soggetto sconterà la pena ai domiciliari. PONTEDERA - I Carabinieri della Compagnia di Pontedera...

Coinvolti in un frontale, sotto effetto di alcol e stupefacenti: denunciati i due conducenti

Rimasero coinvolti in un frontale che incendiò le loro auto: i Carabinieri hanno accertato che i due conducenti guidavano l’uno sotto effetto di alcol,...

Barbafieri su Grillaia: “Minoranza non legge i giornali, parere negativo ma alternativa senza riscontri”

La discarica di Chianni continua a far discutere: il sindaco di Lajatico, Alessio Barbafieri, risponde al comunicato del gruppo di minoranza in merito alla...

Dispositivi elettronici venduti irregolarmente: doppia sanzione per un esercente di Pisa

Due le contravvenzioni amministrative a carico dell’esercente 32enne che vendeva irregolarmente dispositivi elettronici nel suo negozio in città. PISA - La Squadra Amministrativa della Questura...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Addio Roberto, violinista con l’armonia nel cuore

Lutto per la prematura scomparsa del violinista Roberto Cecchetti. Le sue note meravigliose, di un artista pieno di talento, riecheggeranno per sempre nella mente...

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Bientina, Cinzia non ce l’ha fatta. Lascia due figli

Bientina in lutto, è venuta a mancare Cinzia Lucia. "L'Associazione Nazionale Carabinieri di Bientina porge le più sentite e sincere condoglianze alla Famiglia Nocita per la...

Muore a 57 anni, Cristina lascia due figli

Santa Croce sull'Arno in lutto, è venuta a mancare Cristina Duranti. Il triste annuncio è apparso sulla pagina Facebook della società pallavolistica Lupi Santa Croce: "S. Croce...

Che capolavoro! Madre e figlio pisani sbancano Amadeus su RAI 1

Pisa, Cristina e Lorenzo, la madre e il figlio di Pisa, hanno conquistato il pubblico televisivo italiano grazie alla loro partecipazione al popolare gioco...

Lavori sulla Fi-Pi-Li, chiusura alternata delle corsie

Cinque giorni di lavori sulla Fi-Pi-Li. Modifiche alla viabilità, ecco dove. PROVINCIA. Global Service SGC Fi Pi Li, il gestore della superstrada, informa che dal...