11.5 C
Pisa
domenica 9 Maggio 2021

Partecipazione e commozione alla commemorazione della Famiglia Petri

VICOPISANO. Partecipazione e commozione sabato 25 luglio, alle 18.00, alla commemorazione della strage della famiglia Petri, al cippo di Vicopisano, organizzata dall’Amministrazione Comunale, che ricorda Gino, Alberto e Giulio come “martiri della libertà”.

Il violino del Maestro Enrico Bernini e le letture di Simone Cassandra di Teatro Inbìliko hanno accompagnato e reso più coinvolgente la cerimonia a cui hanno preso parte ANPI Vicopisano, presente con le delegazioni di Calci e Cascina, il suo presidente Pasquale Popolizio, e Anna Bigi, figlia di Maria Cervi e nipote di Antenore Cervi, uno dei sette fratelli trucidati dai Fascisti, che anche quest’anno è venuta a rafforzare la relazione con la famiglia Petri e quella dell’Istituto Alcide Cervi con il Comune.

Il Vicesindaco Andrea Taccola, con delega alla Memoria, ha ricordato i Petri e il grande attaccamento che la comunità ha per questa famiglia come simbolo e ispirazione di tutto ciò che l’Amministrazione ha fatto e farà, proprio per la Memoria. “Ci tengo ad anticipare una cosa importante -ha detto il Vicesindaco – l’intitolazione, entro fine anno, di un tratto di pista ciclopedonale a Uliveto Terme a Italo Geloni, ex deportato politico a Dachau e a Mauthausen, che tanto ha dato alle nuove generazioni con i pellegrinaggi di Aned ai campi di sterminio di Austria e Germania e i cui figli, Paolo e Laura, continuano la sua opera straordinaria di testimonianza e costruzione di consapevolezza”.

“Facendo Memoria, contro l’indifferenza -ha aggiunto l’Assessore alle Polititiche Giovanili Juri Filippi- non si può non rivolgersi ai più giovani e sono felice ce ne siano tanti.” Riprendendo la lettura “Odio gli indifferenti” di Antonio Gramsci, fatta da Cassandra, ha sottolineato, tra l’altro, sia la necessità che i giovani partecipino alla cosa pubblica e vivano con impegno il loro tempo sia l’importanza che l’Amministrazione, insieme ad ANPI Vicopisano e all’associazione Festa Medievale di Vicopisano, riesca a far andare sempre più studenti e studentesse ai pellegrinaggi di Aned, “Perché vedere quei luoghi, vivere lì la Memoria è imprescindibile per la conoscenza”, ha concluso.

Anna Bigi, introdotta da una poesia di Gianni Rodari dedicata ai Fratelli Cervi, letta sempre da Cassandra, prima di parlare dell’origine storica della pastasciutta dei Fratelli Cervi, evento svoltosi ieri sera al Circolo ARCI L’Ortaccio, si è rivolta a Petri, da testimone a testimone, da chi sa che la Memoria è tanto un dovere quanto un peso: “Immagino che starà rivivendo ogni attimo, ogni istante, di quel giorno, di quei mesi, prima di ritrovare i suoi familiari in una fossa comune, ma siamo la ‘prova’ che la sofferenza è anche progetto e che la memoria è soprattutto futuro.”
La commemorazione si è conclusa lasciando liberare tutte le emozioni nell’arte.

Cassandra di Teatro InBìliko ha interpretato “Lo avrai Camerata Kesserling”, di Pietro Calamandrei e dopo le note del violino del Maestro Bernini hanno regalato una splendida versione di Bella Ciao, durata a lungo.

Ultime Notizie

I sindaci scendono in passerella per il progetto ”Desk Valdera”

Domani, lunedì 10 maggio 2021, alle ore 11:00, sulla passerella pedonale che collega al villaggio scolastico superiore, i sindaci della Valdera presenteranno il progetto...

Violenza sulle donne, la famiglia Simonelli dona 3 panchine rosse a Ponsacco

PONSACCO. Attraverso la propria pagina Facebook, la sindaca di Ponsacco, Francesca Brogi, ci ha tenuto a ringraziare la famiglia Simonelli."Grazie alla famiglia Simonelli che...

Covid-19: nel Comune di Calcinaia 44 persone attualmente positive

CALCINAIA. Il Comune di Calcinaia torna ad aggiornare i suoi cittadini sull'attuale andamento epidemiologico sul territorio. Come sappiamo, collocandoci in zona gialla, l'indice Rt...

Ufficiale: via libera alle visite nelle Rsa

''Finalmente potremo cominciare a colmare quel vuoto affettivo e di relazioni imposto dal Covid per gli anziani delle Rsa e per le persone con...

Peccioli, due giorni di tamponi alla popolazione: un solo positivo

PECCIOLI. Poco meno di 500 tamponi rapidi processati nelle giornate di venerdì 7 e sabato 8 maggio, con un solo risultato positivo.La nuova campagna...

Scontro auto moto, c’è un decesso a Pontedera

PONTEDERA. Tragico scontro tra un'auto e una moto questo pomeriggio, poco prima delle ore 15. A seguito dell'impatto, la giovane motociclista di 26 anni...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...