17 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Parchi pubblici, gli animatori garantiranno il rispetto delle regole

PONTEDERA. A partire da domani, lunedì 4 maggio, riapriranno alcuni parchi pubblici della città dalle 15 alle 20. Sarà una riapertura graduale, passo dopo passo torneranno ad essere come prima.

“All’interno delle aree verdi autorizzate – spiegano gli assessori Mori e Cocilova – i cittadini troveranno un cartellone che spiega chiaramente quali sono le regole da osservare. Inoltre per i nostri bambini, ragazzi e ragazze, abbiamo deciso di organizzare, all’interno dei parchi della città, la presenza di un animatore che farà compagnia e ascolterà i bambini per accompagnarli in un nuovo modo di fruizione dei parchi pubblici”.

Gli assessori Carla Cocilova e Francesco Mori hanno voluto dedicare delle parole a tutti i bambini, bambine, ragazze e ragazzi di Pontedera:

Vi scriviamo questa lettera, perché immaginiamo che per voi non sia stato semplice affrontare questo periodo. Non sarà stato facile abituarsi ai nuovi ritmi, ai compiti a distanza, rinunciare agli sport, al gioco, alle attività che svolgevate quotidianamente. Non avrete potuto vedere i nonni, gli insegnanti, né i compagni e magari a volte vi siete anche sentiti soli. Alcuni ne avranno approfittato per passare un po’ di tempo con le proprie famiglie, ma sicuramente molti di voi non vedono l’ora di uscire, giocare e rivedere gli amici!

Da lunedì i parchi della nostra città riapriranno, ma dovremo riprendere a vivere le nostre giornate con un po’ di lentezza, facendo gradualmente dei piccoli passi in avanti, pur rispettando alcune regole. Molte di queste regole le avete imparate bene in questi giorni: come lavarsi le mani, come starnutire, come mantenere le distanze. Ora lo sforzo che dovremo fare tutti insieme è quelli di imparare ad utilizzare gli spazi pubblici della nostra città in modo corretto.

I giochi nei parchi saranno ancora chiusi, non potremo ancora abbracciare gli amici né condividere con loro oggetti o giocattoli. Sembra difficile, ma sicuramente la vostra fantasia e le vostre mille capacità vi faranno trovare nuove forme e nuove opportunità di interagire con gli altri. Noi come Comune vi daremo un piccolo aiuto.

Infatti troverete in 15 parchi della città (uno per ogni quartiere o frazione) una persona che vi aiuterà a capire cosa potrete fare in questi spazi. Si tratta di un animatore o un’animatrice, lo riconoscerete sicuramente, che vi accoglierà al parco ogni pomeriggio della prossima settimana. Questa persona avrà il compito di orientare i vostri giochi, raccontarvi quali sono le regole, rispondere ai vostri dubbi e magari ascoltare i vostri pensieri e le vostre idee. Spesso viene detto che i bambini sono il nostro futuro, noi vi diciamo che siete il nostro presente. Siete cittadini e cittadine di Pontedera e la città è pronta ad ascoltarvi e a muoversi al vostro fianco. 
Un abbraccio”

Potete vedere il video in cui gli assessori Carla Cocilova e Francesco Mori illustrano come il comune abbia organizzato l’animazione in ogni parco anche al fine di garantire il rispetto delle regole previste dal DPCM del 26 aprile con una lettera aperta ai bambini di Pontedera: CLICCANDO QUI

Ricordiamo che: 
E’ comunque vietato utilizzare i giochi per bambini e le attrezzature sportive presenti nei parchi e nelle aree verdi anche accessibili ai sensi di quanto disposto di seguito; è vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici e privati. Nel rigoroso rispetto del divieto di assembramento nonché della distanza di sicurezza interpersonale sono aperte le seguenti aree verdi nel territorio comunale di Pontedera esclusivamente nella fascia oraria pomeridiana 15:00 – 20:00:

 

 

Ultime Notizie

Valdera e Pisa, i nuovi contagi per comune

COVID-19. Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 15 maggio, sono 123.In Valdera si registrano 9 casi, così suddivisi: Capannoli 1,...

Una galleria virtuale per un gemellaggio reale

CALCINAIA. L’Europa non è un concetto astratto, ma una straordinaria opportunità per mettere in contatto culture diverse, per confrontare differenti tradizioni, per scoprire nuovi...

Vaccini: dalle ore 16 di oggi agende aperte per 1970 e 1971

TOSCANA. Dalle ore 16 di oggi, sabato 15 maggio, si aprono le agende per la prenotazione vaccini anche per i nati nel 1970 e...

Cup 2.0: in due giorni oltre 200 prenotazioni online

L'avvio, anche nell'ambito territoriale pisano, del nuovo Centro unico di prenotazione (Cup) 2.0 si è svolto senza particolari criticità.Già dal primo giorno, giovedì 13...

Fornacette, una tesi di laurea per raccontare la metodologia dell’Flab

FORNACETTE. Una tesi di laurea per raccontare la metodologia ed il lavoro dei professionisti dell’FLAB al centro sportivo di Fornacette.La presenterà Alessandro Riva, 21...

Pontedera, “Cimiteri in balia del degrado e dell’incuria”

PONTEDERA. Fratelli d'Italia torna a sottolineare le problematiche dei cimiteri comunali.Per il consigliere comunale Matteo Bagnoli e gli esponenti di FdI, Matteo Arcenni, Giuseppe...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...