17.6 C
Pisa
venerdì 14 Maggio 2021

Parcheggio cancellato per 2 mesi, il vicesindaco Puccinelli chiarisce

PONTEDERA.  Una tensostruttura sarà installata nel parcheggio del mercato settimanale e vi rimarrà per quasi due mesi. Servirà per accogliere gli studenti che sosterranno le prove di ingresso alle varie facoltà dell’Università di Pisa. Gli ambulanti si oppongono e il vicesindaco Puccinelli chiarisce.

A parlare è il vicesindaco Alessandro Puccinelli: “Leggo – sorpreso dai toni – le polemiche sulla stampa e sui social, da parte dei commercianti ambulanti e di alcuni loro rappresentanti, relativamente alla scelta dell’Amministrazione Comunale di ospitare, in parte di Piazza del Mercato, la tensostruttura dell’Università di Pisa, per lo svolgimento dei test universitari di accesso. Voglio rispondere per chiarire alcune informazioni e per invitare tutti a una riflessione più approfondita”.

Il vicesindaco dichiara: “Innanzitutto i tempi. L’iniziativa dell’Università ha avuto tempi molto stretti e solo da pochissimi giorni ci è stata fatta la richiesta che si è concretizzata con un accordo all’inizio di questa settimana. Il giorno successivo all’accordo con l’Università, mentre la macchina amministrativa dell’Ateneo già si attivava per l’allestimento, ho correttamente comunicato la notizia alle associazioni di categoria e alla commissione mercato. Occorre precisare, questo è importante, che le strutture universitarie occuperanno uno spazio fino ad ora utlizzato come parcheggio nella parte a lato del mercato. Peraltro da sempre – e soprattutto negli ultimi mesi – le aree di sosta per il mercato sono abbondamente sufficienti a rispondere alle esigenze della clientela del mercato stesso. L’occupazione delle strutture universitarie non riguarda la totalità dei posti di sosta della Piazza e non intacca minimamente le aree di sosta al di là della strada, verso il supermercato, a poche decine di metri”.

Puccinelli continua: “Per tutte queste ragioni il Comune mi pare abbia legittimamente e correttamente percorso la strada della massima comunicazione, non quella di una ridondante concertazione. Vorrei ricordare ai commercianti e ai loro rappresentanti che, quando è stato necessario, abbiamo fatto insieme scelte che li riguardavano esclusivamente e direttamente, prendendoci le nostre responsabilità. Pontedera è una delle poche città che ha continuato a far svolgere il mercato ambulante anche durante il lockdown. Oggi chi legittimamente protesta, e chi si fa portatore di quelle istanze, deve tener conto che la nostra Comunità deve avere a cuore un bene collettivo più ampio, una comunità composta dai cittadini, tra i quali gli stessi studenti universitari, che potranno svolgere il test nel loro territorio”.

Il vicesindaco Puccinelli conclude: “Inoltre l’intelligenza e la lungimiranza ci indicano chiaramente che le opportunità che si aprono con la presenza a Pontedera di migliaia di giovani provenienti da tutta Italia per fare il test di accesso all’università sono enormi, anche per il mondo del commercio. Invito i rappresentati delle categorie a proporre una riflessione in tal senso e a non farsi semplici amplificatori di istanze che rischiano di essere miopi e particolaristiche. Questa Amministrazione Comunale è stata e sarà attenta al mondo del commercio, come è attenta al bene collettivo del nostro territorio. Se le associazioni lo vorranno siamo anche pronti ad incontrare rappresentanti della categoria. Deve però essere chiaro a tutti che l’Amministrazione Comunale, voglio ribadirlo, si continuerà ad impegnare per il bene comune di questo territorio e dei suoi abitanti, tutti”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultime Notizie

Tassa sui rifiuti: ”Inaccettabile un altro rinvio!”, le Partite Iva insorgono

PISA. Il Comune di Pisa ha rinviato la rata della tassa sui rifiuti. Intanto monta la protesta delle partite Iva.“Un altro inutile rinvio che...

Signora dà in escandescenze e prende a calci il portone del Patronato

PISA. Momenti di tensione nella tarda mattinata di ieri, 13 maggio, in via Catalani dove una dipendente del Patronato Enac ha segnalato alla Sala...

Santa Croce e Cascina: suolo pubblico gratuito, accolte le richieste di Confcommercio

“La situazione per le imprese della provincia resta drammatica, e in particolare per i pubblici esercizi l'unica opportunità di lavoro è data dalla possibilità...

Anita spegne 100 candeline e si regala il vaccino anti-Covid

PONTEDERA. A riportare la notizia il sindaco di Pontedera, Matteo Franconi."Con grande piacere ho voluto personalmente fare gli auguri alla signora Anita Borchi per...

Golena al via dall’11 giugno: ”Pronti a stupirvi con nuove cose ed effetti speciali”

PONTEDERA. È ufficiale, dall'11 giugno riparte la Golena d'Era, un luogo per incontri, convegni e attività sportive e ricreative durante la mattina e il...

Bientina rivive con lo street food del weekend

BIENTINA. Inizia oggi, dalle 18, nella piazza dei Borghi di Bientina, il fine settimana dedicato al cibo da strada.  Tanti i food truck pronti a...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...