24.2 C
Pisa
sabato 19 Giugno 2021

Palaia: un tuffo nella natura, 21 km nel percorso naturalistico

PALAIA. Il Grande Percorso Naturalistico, con 21 Km circa di itinerario nel Comune di Palaia, è la rete sentieristica di ippovia-mountan-bike-trekking che collega buona parte dei comuni del territorio provinciale e non solo.

Completato il progetto di miglioramento del Grande Percorso Naturalistico grazie ad un finanziamento di 49.605 euro sul bando attuativo dell’operazione 7.5 “infrastrutture ricreative pubbliche centri informazione turistica e infrastrutture di piccola scala” del Gal Etruria – Strategia di Sviluppo Locale 2014 – 2020.

Gli investimenti realizzati hanno permesso quindi l’incremento sensibile dei manufatti presenti per il relax degli escursionisti, con nuovi tavoli panca e nuove staccionate (arredo verde), gazebo e panchine, oltre alla cartellonistica informativa e tematica e soprattutto l’integrazione della segnaletica direzionale, con nuove frecce segnavia, per una precisa segnalazione del percorso al fine di rispondere principalmente alle esigenze logistiche turistiche dell’uso del cavallo o per il trekking a piedi o in MTB.

Sono stati nel dettaglio installati 19 tavoli con panche per aree di sosta, 350 ml. di nuove staccionate di delimitazione delle aree di sosta, 60 freccie direzionali, 10 panchine, 2 gazebo, 1 rampa/ponticello, 3 cartelli riepilogativi generali GPN e sentieristica comunale, 22 cartelli tematici e integrati informativi o descrittivi di elementi ambientali salienti del territorio (di tipo “naturalistico” e/o “storico-architettonico”), di cui n. 8 di promozione del “patrimonio agroalimentare”, i temi individuati sono il tartufo, l’olio e la viticoltura.

“Un intervento importante di valorizzazione degli ecosistemi e dei paesaggi del territorio – spiega il sindaco Marco Gherardini – in un’ottica di promozione del nostro turismo rurale. È centrale continuare a lavorare con progetti come questo che valorizzano il patrimonio naturale e culturale identitario, migliorano la fruibilità del paesaggio e promuovano adeguatamente le eccellenze agroalimentari del territorio”.

“Il valore identitario che la strategia SISL del Gal Etruria ha promosso – prosegue il sindaco – risponde a pieno in questo progetto che sarà importante sia per i turisti che per la popolazione residente in un periodo dove il COVID ha fatto capire a tutti l’importanza della natura e lo sport per il benessere sia fisico che mentale”.

“Stiamo lavorando – conclude Gherardini – al miglioramento di altre situazioni sul territorio. La raccomandazione è quella di rispettare questi beni che sono di tutti”.

Ultime Notizie

Mobilità Sostenibile, a Peccioli consegnati ai commercianti i 20 mezzi elettrici

PECCIOLI. Il luogo scelto per dare il via ufficiale a una sperimentazione che integra innovazione, sostenibilità ambientale e visione di un futuro nuovo proposto...

44enne colto a spacciare cocaina: arrestato dai Carabinieri

PISA. A Pisa, nella trascorsa serata, i Carabinieri hanno tratto in arresto un 44enne. Le forze dell'ordine hanno colto sul fatto l'uomo mentre stava cedendo...

In sella alla nostra Vespa: è uscito ”Luca”, il nuovo film Disney 

È uscito ''Luca'', titolo attesissimo dell'anno, da ieri disponibile sulla piattaforma Disney+.  La Vespa, è lei la protagonista di questo nuovo film targato Disney Pixar e...

”Sono un Under 18, cosa devo fare per ottenere il vaccino?”

L’Azienda USL Toscana nord ovest chiarisce quali sono le modalità per la vaccinazione degli “under 18”. Dopo aver scelto data e luogo di vaccinazione, i...

Anticipazioni Covid: in Toscana 62 nuovi casi, cala ancora il tasso di positività

COVID-19.I nuovi casi registrati in Toscana sono 62 su 18.955 test di cui 6.758 tamponi molecolari e 12.197 test rapidi. Il tasso dei nuovi...

Tutti a bordo! A Bientina l’iniziativa che insegna a guidare bene e in sicurezza

BIENTINA. Come si controlla un veicolo? In che modo si riesce ad anticipare un pericolo? E come si viaggia in sicurezza? Queste sono alcune...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...