8.2 C
Pisa
mercoledì 1 Dicembre 2021

Oltre 400 coperte in 3 giorni per i senza dimora: è record di donazioni

“Ri-scalda la notte”: oltre 400 coperte in 3 giorni donate per i senza dimora.

Meglio di Firenze sicuramente. Ma anche più di Torino, Milano e Roma, solo per citare le città più popolose d’Italia con un punto vendita Ikea. È quello pisano, infatti, il territorio più solidale d’Italia, quanto guardando all’adesione dei cittadini a “Ri-scalda la notte”, l’iniziativa con cui Ikea, lo scorso fine settimana, ha invitato i clienti a raccogliere e donare coperte, trapunte e piumoni necessari per aiutare le persone senza dimora ad affrontare le rigide temperature invernali e a cui hanno aderito tutti i punti vendita italiani del colosso svedese.

A Pisa l’iniziativa è stata organizzata con la collaborazione di Progetto Homeless, la cabina di regia della SdS Pisana per l’alta marginalità, gestita dalle cooperative sociali “il Simbolo” e “Arnera” che hanno immediatamente attivato tutti i soggetti della rete che ruota attorno al servizio: dal Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta all’associazione “Amici della Strada” fino ai gruppi scout Agesci Pisa 2 e Pisa 4 oltre agli operatori delle due cooperative che hanno prestato la loro opera gratuitamente per l’iniziativa.

Risultato: oltre una cinquantina di volontari si sono alternati da venerdì a domenica scorsa dalle 9.30 alle 20 davanti al punto vendita pisano e soprattutto 423 coperte, trapunte e piumoni donati nell’arco dei tre giorni. Una vera e propria “cifra record” dato che nessun altro dei punti vendita Ikea italiani ha fatto meglio, nemmeno quelli delle metropoli.

“Non abbiamo vinto nulla e nemmeno c’interessava – sorride il Presidente facente funzione della SdS Pisana Sergio Di Maio – ma è un dato molto importante sia in termini concreti, dato che tutte le coperte saranno donate a persone senza dimora o comunque in condizione di grave marginalità sociale che vivono nel nostro territorio, sia soprattutto per l’attestazione di stima e di fiducia nei confronti di “Progetto Homeless”, ormai radicato nel territorio e ben conosciuto dalla cittadinanza, grazie anche al lavoro ad hoc portato avanti dagli operatori con le scuole e nei quartieri”.

“Ne abbiamo raccolte davvero tantissime – aggiunge Veronica Poli, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pisa –, cosa che ci permetterà di rispondere, non solo alle necessità dell’asilo notturno e dell’unità di strada in vista dei mesi invernali, ma anche di altri servizi sempre dedicati alla marginalità grave come l’emergenza abitativa e l’housing first”.

Ultime Notizie

Scontro tra due auto con a bordo dei minori, feriti lievi

SAN ROMANO. Nel primo pomeriggio di ieri, si è verificato un incidente stradale tra due auto, che fortunatamente non ha causato feriti gravi.  Nel pomeriggio...

Toscana: 559 nuovi casi Covid e 7 decessi, di cui 2 a Pisa

CORONAVIRUS. 559 nuovi casi, età media 38 anni. Sette i decessi. I ricoverati sono 307 (10 in meno rispetto a ieri, meno 3,2%), di cui...

Covid, nuovi casi: 15 nel Pisano, 6 in Valdera, 9 nel Cuoio, 1 in Val di Cecina

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in Toscana, con particolare riferimento alla provincia di Pisa. I nuovi casi registrati in Toscana sono...

Incidente in FiPiLi: rallentamenti e code fino a 3km

Incidente sulla FiPiLi in direzione mare. Code e rallentamenti. Sul posto la Polstrada. Un incidente sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno si è verificato intorno alle ore 11:35...

Se dici senza glutine pensi a Riccardo Gasperini

Professionalità, conoscenza e pluriennale esperienza nel commercio di prodotti senza glutine. Per chi vuole acquistare tali prodotti "Riccardo Gasperini Senza Glutine" è il punto...

Olio sull’asfalto: chiuso l’Arnaccio

Lo comunica il Comune di Calcinaia. Anas sta già intervenendo. "Si informano i cittadini che a causa di una grossa perdita d’olio e di una...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia a Capannoli: muore a 27 anni, lascia un bimbo piccolo

CAPANNOLI. Il giovane 27enne Mattia De Santi lascia la famiglia e un figlio piccolo. Inutili i soccorsi.  Il giovane 27enne non viveva in paese da un...

Muore insegnante di 46 anni, una malattia l’ha portata via

CASTELFRANCO. Se ne è andata a 46 anni l'insegnante di sostegno Ilaria Carmignani. Ilaria Carmignani se ne è andata troppo presto, a causa di...

Scontro mortale auto-furgone: perde la vita padre di 32 anni

MONTESCUDAIO. Incidente mortale in provincia di Pisa. Diversi feriti trasportati in ospedale.  Ieri sera, poco prima delle 20 nel Comune di Montescudaio, in Via dei...

Ucciso dal Covid a 56 anni noto imprenditore

Quattro i decessi da Covid segnalati nel bollettino regionale di ieri, a perdere la vita in provincia di Pisa a causa del virus è...

FiPiLi, disgrazia: cagnolino investito in superstrada

Nella giornata di ieri, un cane è stato investito in FiPiLi e purtroppo è deceduto. Il proprietario lo aveva cercato tutto il giorno.  Queste le...

Scontro auto-furgone: peggiorano le condizioni di moglie e figli

L’incidente era avvenuto poco prima delle 20.00 di ieri: morto sul colpo il padre di famiglia.  Peggiorano le condizioni di moglie e figli ricoverati...