4.5 C
Pisa
venerdì 2 Dicembre 2022

La commemorazione di Giovanni Gronchi al Cimitero della Misericordia

La cerimonia ha visto la partecipazione delle autorità civili, militari e religiose, dei rappresentanti del Centro studi Gronchi e della Misericordia e di numerose associazioni e realtà del territorio.

Nella mattinata di oggi, giornata di commemorazione dei defunti, il Comune di Pontedera ha ricordato Giovanni Gronchi con un omaggio alla sua tomba, presso il Cimitero della Misericordia. La cerimonia ha visto la partecipazione delle autorità civili, militari e religiose, dei rappresentanti del Centro studi Gronchi e della Misericordia e di numerose associazioni e realtà del territorio.

Il Prefetto di Pisa, Maria Luisa D’Alessandro, per conto del Presidente della Repubblica, ha deposto un cuscino di fiori sulla tomba del Presidente Emerito. L’Assessora Sonia Luca, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, ha ricordato la figura di Gronchi sottolineando il legame profondo tra la città e le istituzioni repubblicane. Ecco uno stralcio del suo intervento:

Pontedera non smetterà di ricordare il proprio concittadino rendendo merito alla sua statura di uomo e di statista.

Come è stato spesso ricordato in queste solenni occasioni, quella di Gronchi è una figura politica e culturale di estrema attualità, come lo testimoniano alcuni passaggi del suo discorso di insediamento

Nel pronunciare il proprio giuramento il Presidente Gronchi ricordava infatti che ‘dalle tragiche esperienze della storia lontana e vicina scaturisce la persuasione che è necessaria la solidarietà tra i popoli, affinché la civiltà stessa, con i suoi valori morali e umani, non perisca’, evidenziando al contempo come ‘il nostro paese ha inquadrato con legittime e meditate decisioni la sua politica nelle intese pattuite fra i popoli occidentali, non solo per una preoccupazione di difesa della propria indipendenza, ma per muovere un primo passo verso integrazioni più complesse e più vaste che lo armonizzino in una concezione superiore di pacifica convivenza’.

Queste parole risuonano di familiarità come echi di una traversata che ci precede e ci riporta a dover rifare i conti con i conflitti tra nazioni e popoli, con le discriminazioni e con le diseguaglianze sociali.

Ed è anche per queste parole che l’intera comunità di Pontedera vuol continuare a testimoniare il proprio riconoscimento ad una figura il cui lascito culturale e civico è scolpito nell’identità di questo territorio ed il cui insegnamento, ancora oggi, riesce a indicarci la strada da percorrere per affrontare le sfide che i nostri tempi ci pongono davanti.

Questa città che ha dato i natali al Presidente Gronchi ha nei propri tratti distintivi l’attenzione al valore dell’essere umano ed il profondo rispetto della dignità delle persone.

Questa città, che invoca la pace e la cessazione di ogni conflitto, ha nel proprio sostrato il coraggio e la determinazione per contrastare e combattere ogni forma di diseguaglianza, ogni forma di contrapposizione sociale ed economica ed ogni disparità.

Questa città, forte di un tessuto associativo diffuso in ogni ambito della socialità, è profondamente attenta a valorizzare e mai demonizzare le diversità e le differenze.

Quella di Pontedera è una comunità tanto aperta alle sfide del multiculturalismo quanto fermamente esigente perché sia rispettato il patto di cittadinanza sulle regole di convivenza da parte di tutti i cittadini che la abitano e la amano“.

Giovanni Gronchi, pontederese di nascita, fu Presidente della Repubblica nel settennato dal 1955 al 1962. Esponente di punta della Democrazia Cristiana, Gronchi è stato anche ministro, deputato dell’Assemblea Costituente e presidente della Camera dei Deputati.

Fonte: Comune di Pontedera

Ultime Notizie

Frontale in superstrada: morto conducente contromano, un ferito grave

L’incidente in superstrada è costato la vita al conducente di 83 anni a bordo dell’auto contromano, nel frontale ferito un uomo di 44 anni. L’incidente...

Cominciati i lavori sugli orti urbani a Pontedera: assegnazione con bando

I lavori sugli orti urbani sono cominciati a Pontedera e proseguiranno nel mese di dicembre: l’assegnazione su bando, con categorie prioritarie. Sono partiti i lavori...

Saldi, data unica: via il 5 gennaio anche a Pisa e provincia

A gennaio via con i saldi anche a Pisa e provincia: la regione Toscana ha deliberato ufficialmente la data d'inizio, data unica per tutta...

Santa Maria a Monte piange il suo storico barista ‘Grappino’

Morto Giancarlo, per tutti 'Grappino', storico barista di Ponticelli: molti i messaggi di cordoglio. SANTA MARIA A MONTE – E’ morto Giancarlo Botti, per tutti...

Adolescente ruba moto a Marina di Pisa ma viene beccato dalla polizia

Una Honda rubata a Marina di Pisa da un adolescente, fermato dalla polizia: la moto riconsegnata al proprietario. PISA - Nel pomeriggio di ieri, mercoledì...

Covid Valdera, il mese delle feste comincia con 71 nuovi casi

Questi i dati accertati sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Sono 2.011 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Muore noto volontario della Misericordia

Se ne va un uomo molto conosciuto e stimato per il suo impegno verso la collettività. PONTEDERA. Le comunità di Treggiaia e Forcoli piangono la...

Striscia la Notizia a Palazzo Blu

Il servizio è andato in onda su Canale 5 ieri. PONTEDERA. Striscia La Notizia, il noto programma televisivo trasmesso su Canale 5, ha realizzato un...

“Bientina accende il Natale”: ecco la pista di pattinaggio sul ghiaccio!

Presentata per la prima volta la pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza. Tanti eventi e un’illuminazione natalizia più sostenibile. Arriva il Natale e Bientina si...

Muore ex insegnante e volontaria, comunità in lutto

PONTEDERA. Tutti la ricordano come una grande donna, una persona speciale, un punto di riferimento per tutti i colleghi. E' venuta a mancare ieri...

Introvabile una persona, scattate le ricerche a Caprona

La comunicazione giunge nel primissimo pomeriggio di oggi domenica 27 novembre. Una persona è introvabile a Caprona, sono già scattate le indagini dei Carabinieri. Alle ricerche...