13.4 C
Pisa
venerdì 14 Maggio 2021

In sella a uno scooter rubato passa col rosso: scatta l’inseguimento

PISA. Li hanno visti passare col semaforo rosso e, dopo un breve inseguimento, sono riusciti a recuperare il mezzo col quale viaggiavano, un motorino risultato poi rubato.

Brillante operazione condotta nei giorni scorsi dalla Polizia Municipale di Pisa che, nel corso del weekend, è intervenuta anche per fermare una vera e propria discoteca in spiaggia che creava assembramento, oltre ad effettuare numerosi sequestri di merce contraffatta a Marina di Pisa.

Durante un normale servizio di pattuglia due agenti hanno notato un ciclomotore passare col rosso ad un semaforo pedonale di piazza XX Settembre. La Municipale si è quindi messa all’inseguimento del mezzo ed ha intimato lo stop. Ma le due persone a bordo dello scooter, entrambi di età compresa tra i 18 e i 25 anni, invece di rallentare hanno tentato la fuga. L’auto di servizio si è quindi messa quasi davanti alla direzione di marcia del mezzo: il conducente ha lasciato lo scooter acceso e, assieme al passeggero, si è dato alla fuga a piedi, gettando i caschi in terra durante la corsa. Il motorino, un Aprilia Scarabeo, è risultato rubato come da denuncia alla Stazione dei Carabinieri: in giornata è stato riconsegnato alla legittima proprietaria.  Questa mattina inoltre nuovo sopralluogo allo storico palazzo in abbandono di via San Lorenzo, già sgomberato da occupanti abusivi lo scorso 21 luglio. I controlli sono stati effettuati dopo una segnalazione di alcuni residenti della zona che denunciavano una nuova occupazione dell’immobile, ma in questa occasione gli agenti hanno trovato i locali vuoti.

«Stiamo portando avanti – commenta l’assessore alla polizia municipale Giovanna Bonanno – una dura lotta contro le occupazioni abusive e allo stesso tempo contro la contraffazione e l’abusivismo commerciale: sono fenomeni che non possiamo tollerare e per i quali stiamo mettendo in campo ingenti forze e risorse. I sequestri portati a compimento quotidianamente dalla nostra Municipale e i controlli alle abitazioni occupate abusivamente dimostrano il lavoro assiduo e puntuale dei nostri agenti. Sono operazioni che lanciano un segnale ben preciso alla cittadinanza: vogliamo garantire il rispetto delle regole e della legalità, senza alcuna deroga. I maggiori risultati dei controlli, ad esempio nell’ambito dei sequestri di merce contraffatta – aggiunge Bonanno – sono certamente correlati al potenziamento delle pattuglie sul territorio e all’intensificazione dei servizi che di fatto assicurano controlli più precisi, frequenti e incisivi nella diverse zona del territorio, a partire dalle zone di maggior afflusso di turisti. Infine, come nel caso del party in spiaggia, proseguiamo anche un’attenta vigilanza per il corretto rispetto delle norme e delle disposizioni anti-covid, dall’uso della mascherina al rispetto delle distanze di sicurezza. Di questo impegno quotidiano, oltre che delle brillanti operazioni portate a termine, voglio complimentarmi vivamente con tutti gli uomini e le donne della nostra Polizia Municipale”.

Grazie alla presenza costante delle pattuglie sul territorio e alla intensificazione dei controlli che ho predisposto, risulta garantita l’efficacia e la tempestività degli interventi. Allo stesso tempo continuiamo a tenere alta l’attenzione contro le occupazioni abusive di immobili e il commercio abusivo, in particolar modo nei luoghi di alto afflusso di turisti. Proseguono anche i controlli atti a verificare il corretto rispetto delle norme anti-contagio in vista dell’emergenza Covid-19»

Fine settimana movimentato anche sul litorale. Domenica gli agenti sono dovuti intervenire all’interno di una spiaggia attrezzata a Calambrone dove era stato organizzato un beach party, una vera e propria discoteca in spiaggia con tanto di console, deejay e musica ad alto volume. Attorno alla console era presente un gran numero di persone, centinaia di ragazzi assembrati che ballavano, sprovvisti di mascherine e incuranti delle disposizioni relative al distanziamento sociale. Su invito degli agenti la musica è stata interrotta e l’assembramento disperso. La Polizia Municipale ha anche effettuato controlli ai vialetti antincendio e agli accessi a mare degli stabilimenti di Marina di Pisa ed altri controlli in spiaggia per verificare il rispetto delle disposizioni relative al contrasto dell’emergenza Covid-19.

A Marina di Pisa inoltre, nel corso dei controlli mirati alla prevenzione e contrasto del commercio abusivo e della contraffazione, gli agenti della Polizia Municipale hanno individuato diversi venditori abusivi e sequestrato numerosa merce contraffatta. Nel dettaglio sono stati sequestrati: 11 borse, 20 cappelli, 4 sciarpe, 6 tazzine di ceramica, una gondola in ceramica, 3 set di bolle di sapone, 15 giocattoli di vario tipo, un portachiavi, un paio di bretelle, un accendisigari, un telo mare, 45 paia di calzini, 2 pompe, braccialetti, 3 canotti, 4 palloni e 2 fucili ad acqua.

Ultime Notizie

Prenotazione Vaccini, “Over 40 tocca a voi”

Arriva dalla Regione Toscana l'invito alla prenotazione anche per gli over 40 (come annunciato QUI).Il post è online da questo pomeriggio sulla pagina del...

A Fornacette una piazza sempre più verde e decorosa

FORNACETTE. In fase di ultimazione il lavoro che ha visto dare nuovo colore, rigorosamente verde, alla riqualificata Piazza Timisoara (Piazza del Mercato) a Fornacette. Entro...

Tassa sui rifiuti: ”Inaccettabile un altro rinvio!”, le Partite Iva insorgono

PISA. Il Comune di Pisa ha rinviato la rata della tassa sui rifiuti. Intanto monta la protesta delle partite Iva.“Un altro inutile rinvio che...

Signora dà in escandescenze e prende a calci il portone del Patronato

PISA. Momenti di tensione nella tarda mattinata di ieri, 13 maggio, in via Catalani dove una dipendente del Patronato Enac ha segnalato alla Sala...

Santa Croce e Cascina: suolo pubblico gratuito, accolte le richieste di Confcommercio

“La situazione per le imprese della provincia resta drammatica, e in particolare per i pubblici esercizi l'unica opportunità di lavoro è data dalla possibilità...

Anita spegne 100 candeline e si regala il vaccino anti-Covid

PONTEDERA. A riportare la notizia il sindaco di Pontedera, Matteo Franconi."Con grande piacere ho voluto personalmente fare gli auguri alla signora Anita Borchi per...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...