15 C
Pisa
sabato 15 Maggio 2021

Il Parco vede l’Europa: sempre più vicino alla Carta Europea

TOSCANA. Sostenere e promuovere un turismo attento all’ambiente: è Partito il percorso che porterà il Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli ad aderire alla ‘Carta Europea del Turismo Sostenibile’ (CETS) nata su iniziativa della Federazione Europarc, l’organizzazione ombrello delle aree protette d’Europa.

Nato nel 1979 per contrastare progetti di speculazione edilizia sul territorio, «con il passare degli anni la missione del Parco si è evoluta affiancando alla salvaguardia i temi della fruizione e dell’educazione ambientale – spiega il presidente Giovanni Maffei Cardellini – Un Parco delle opportunità, da vivere e scoprire perché è solo conoscendo la natura che si impara ad amarla e rispettarla». «Sarà un patto tra gli attori turistici presenti sul territorio: il Parco, gli enti locali, le associazioni e le imprese che si occupano di turismo, le guide ambientali – continua il direttore Riccardo Gaddi – Insieme dobbiamo pianificare un turismo sostenibile».

Dopo il primo passaggio già effettuato, l’adesione dell’Ente a principi della CETS, in questi giorni iniziano gli incontri per coinvolgere gli attori del territorio: operatori turistici, enti locali, organizzazioni per la conservazione. Per il primo incontro, che verterà sulla presentazione del progetto, appuntamento mercoledì 10 marzo alle 10.30: gli operatori interessati a partecipare, come guide ambientali e imprenditori turistici, possono contattare la responsabile inviando una mail a [email protected]. Dalle riunioni del Forum emergerà la strategia per il turismo sostenibile a medio termine ed un conseguente piano di azione. Come si comporta un’area CETS – Comunica ai visitatori le speciali qualità che la caratterizzano, garantisce che la promozione si basi su immagini autentiche e sia sensibile ai bisogni ed alle capacità di luoghi diversi in momenti diversi. Coinvolge la comunità locale nella pianificazione del turismo, sviluppa un turismo specifico per l’area, promuove l’acquisto di prodotti locali, incoraggia l’impiego degli abitanti locali nel turismo, promuove l’uso del trasporto pubblico, della bicicletta e della passeggiata come alternative ai mezzi di trasporto privati. Tra i vantaggi dell’adesione: un più alto profilo nel panorama europeo quale area impegnata nel turismo sostenibile e l’opportunità di rafforzare le pubbliche relazioni e di sensibilizzare i visitatori e i media locali e nazionali.

 

 

Ultime Notizie

Grave incidente, 13enne in bicicletta travolto da uno scooter

CASCINA. Un 13enne che si trovava in sella alla sua bici è stato investito da uno scooter.L'incidente è avvenuto intorno alle ore 14:30 a...

A Calcinaia il Covid non ferma il “Pellegrinaggio della Memoria”

CALCINAIA. Era molto tempo che non accadeva. La pandemia aveva fatto in modo che le porte della Sala Don Angelo Orsini, la sala dove...

Pisa ospiterà la 21esima edizione del Raduno Nazionale dei Marinai d’Italia

Pisa è stata scelta per ospitare, nel maggio del 2023, il XXI Raduno Nazionale dei Marinai d’Italia, una manifestazione che richiamerà in città oltre...

Il Covid fa un’altra vittima a Casciana Terme Lari

CASCIANA TERME LARI. Il sindaco Mirko Terreni torna ad aggiornare i cittadini sull'andamento del contagio e comuica un decesso legato al Covid."La situazione epidemiologica...

Valdera e Pisa, i nuovi contagi per comune

COVID-19. Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 15 maggio, sono 123.In Valdera si registrano 9 casi, così suddivisi: Capannoli 1,...

Una galleria virtuale per un gemellaggio reale

CALCINAIA. L’Europa non è un concetto astratto, ma una straordinaria opportunità per mettere in contatto culture diverse, per confrontare differenti tradizioni, per scoprire nuovi...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...