13.8 C
Pisa
sabato 1 Ottobre 2022

Il Covid spinge l’innovazione, a Peccioli smart working fa rima con socialità

PECCIOLI. Nello sconvolgimento generale portato dal Covid-19, abbiamo tutti dovuto ripensare abitudini, movimenti e spazi.

Il forzato distanziamento sociale ci ha portati, grazie alla tecnologia, a un’obbligata vicinanza virtuale che ha disegnato un nuovo stile di vita fatto di lavoro smart, didattica a distanza, riunioni in conference call, spettacoli in streaming, formazione in webinar, festeggiamenti in videochiamata. Un nuovo stile di vita che ci ha portati inevitabilmente a sovrapporre e intrecciare lo spazio privato con quello pubblico del lavoro e dello svago. In questi mesi, la casa è stata sempre meno il luogo dell’intimità e sempre più qualcosa di diverso: all’occorrenza, si è adattata a sala riunioni, ufficio, aula scolastica, cinema, teatro o palestra personali.

La pandemia ci ha portati d’un colpo dall’avere poco tempo e tanto spazio – compresa la possibilità di spostarci ovunque volessimo velocemente –, all’avere tanto tempo e poco spazio. Chi vive in periferia o in campagna, in piccoli paesi in cui resiste il senso di comunità e in abitazioni con ampie stanze e magari anche con un giardino, ha sofferto meno questa sovrapposizione di usi degli spazi e questa dilatazione e uniformazione del tempo che è diventato insieme abitativo, lavorativo e libero.

Come Amministrazione Pubblica abbiamo il compito di assecondare questa importante svolta tecnologica che è lo smart working, considerando le tante ricadute positive che esso ha e l’uso massivo che molte aziende ne stanno facendo; ma al contempo dobbiamo anche cercare di contenere le conseguenze più negative che questa modalità di lavoro si porta dietro, prima fra tutte l’inevitabile riduzione della socialità per come l’abbiamo sempre vissuta. Per far ciò, è nostra intenzione allestire alcune postazioni separate fra loro, ad uso singolo, provviste di impianti di ricambio d’aria e dotate di connessione Internet in fibra ottica all’interno dei locali dell’Incubatore d’impresa a Peccioli Bassa. Una sorta di box attrezzati da assegnare gratuitamente attraverso un bando ai residenti in zona che devono lavorare in smart working, ma magari non hanno spazi adeguati a casa.

L’obiettivo è di supportare la digitalizzazione accelerata dal Covid, ma anche di ricreare altrove – pur restando a pochi chilometri da casa – uno spaccato di vita sociale, una identità lavorativa territoriale in cui magari in futuro poter creare spazi di interazione come sale break o mense, salvando così l’importanza delle relazioni umane e andando in contro a chi ha difficoltà logistiche e tecnologiche a lavorare all’interno della propria abitazione. Nelle prossime settimane verranno allestite le prime 8 postazioni, ma in base al numero delle richieste che giungeranno, l’Amministrazione Comunale è pronta ad aumentare tali spazi. I termini e le modalità per poter usufruire di tali postazioni saranno comunicati dal Comune di Peccioli attraverso i propri canali istituzionali una volta che la predisposizione degli spazi suddetti sarà ultimata.

">

Ultime Notizie

Forcoli, problemi al traffico: mezzo in strada ostacola la viabilità

Si suggerisce di percorrere viabilità alternativa. Questa la segnalazione che si legge sulla pagina Facebook del Comune di Palaia: "Attenzione: spostamento in corso di un mezzo...

Incidente in Fi-Pi-Li poco fa, traffico in tilt

Un incidente è avvenuto poco fa sulla strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno. Gli automobilisti della Fi-Pi- segnalano un incidente, avvenuto poco fa, nei pressi dell'ingresso...

Evade dai domiciliari, 42enne finisce in carcere

Evade dagli arresti domiciliari: i Carabinieri lo conducono al carcere "Don Bosco". I Carabinieri della Stazione di Pontasserchio (PI) hanno eseguito una ordinanza di aggravamento della misura cautelare degli...

Il Luogotenente Luigi Todini si approssima al congedo e saluta Buti

Buti, il Luogotenente C.S. Luigi Todini lascia il comando della Stazione Carabinieri. E' stato Carabiniere tra la gente. Dopo 38 anni di servizio attivo, il Luogotenente C.S. Luigi...

Toscana, Covid: 1.821 nuovi casi e cinque decessi (+1 a Pisa), salgono i ricoveri

CORONAVIRUS. 1.821 nuovi casi, 49 anni l'età media. Cinque i decessi. Al momento in Toscana risultano pertanto 35.461 positivi, -58,3% rispetto a ieri. Di...

Settimana per l’allattamento, le iniziative a Pontedera, Pisa e Volterra

Settimana per l'allattamento: si inaugurano due "panchine bianche" a Pisa e Volterra. A Pontedera "Sulla via del latte". La prima settimana di ottobre si svolgerà...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tentano il furto allo stabilimento Piaggio, poi la folle fuga: arrestato un 36enne e ricercato il complice

Folle fuga nell’area industriale di Pontedera: il furgone dei malviventi ha percorso vie e rotatorie contromano, invadendo anche marciapiedi e banchine ai margini della...

Lupo avvistato in paese, si aggira fra le case

Negli ultimi tempi sono state molte le segnalazioni di lupi sul territorio dei Monti Pisani: l'ultima a San Giovanni alla Vena sulla Vicarese. Non lontano...

Toscana, 1.200 nuovi positivi al Covid e 11 decessi (+2 a Pisa), +34 ricoverati e +8 in TI

CORONAVIRUS. 1.200 nuovi positivi, età media 45 anni. 11 decessi. I ricoverati sono 685 (34 in più rispetto a ieri), di cui 29 in terapia...

Elezioni 2022: i risultati in Valdera comune per comune

Gli elettori hanno scelto: in Valdera netta vittoria del Centrodestra e in particolar modo di Fratelli d'Italia. I risultati comune per comune. SENATO. • Bientina. Cdx:...

Scomparsa presidente ‘Non più sola’ e fondatrice hospice di Pisa

Una figura di riferimento per i pazienti oncologici grazie all'associazione Non più sola e alla struttura hospice di Pisa per cure palliative, realizzata anche...

Pauroso incidente a Bientina: un’auto si ribalta e l’altra finisce contro un muro (FOTO)

L’incidente nella notte tra venerdì e sabato. Sul posto 118, vigili del fuoco e carabinieri. BIENTINA. Incidente lungo la Sp3 dopo la mezzanotte, sono rimaste...