21.2 C
Pisa
venerdì 22 Ottobre 2021

Già espulso per pericolosità sociale, straniero continua a stare in città nascondendosi in casa di amici

Un 25enne tunisino, già destinatario di un provvedimento espulsivo, è stato denunciato e segnalato all’ufficio Immigrazione. Il giovane farà ritorno nel suo Paese.

Il cittadino tunisino, entrato in Italia nel corso del 2012 ancora minorenne, aveva avuto modo di ottenere il primo permesso di soggiorno presso la Questura per motivi di affidamento dei minori non accompagnati, e con il compimento della maggiore età lo straniero aveva convertito il permesso di soggiorno in motivi di lavoro subordinato.

Invece di sfruttare le opportunità offertegli dalla legislazione vigente, il nordafricano aveva ben pensato di dedicarsi allo spaccio di stupefacenti, tanto che lo scorso giugno i poliziotti dell’ Ufficio Immigrazione gli hanno notificato il decreto di rifiuto di rinnovo del permesso di soggiorno, adottato dal Questore della Provincia di Pisa per mancanza di lavoro ed anche per la sua comprovata pericolosità sociale, ciò in ragione del fatto che lo stesso in precedenza era stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nonché porto abusivo di armi.

A seguito del rifiuto del permesso di soggiorno, il tunisino temendo un rimpatrio si era
trasferito nel grossetano, ma alla fine dello scorso mese di agosto era stato rintracciato dal
personale in servizio presso la Questura di Grosseto in posizione irregolare sul territorio
italiano, motivo per il quale era stato espulso dal territorio dello Stato con l’ordine tornare
nel proprio Paese d’origine nell’arco di una settimana. Nonostante il provvedimento
espulsivo, il tunisino non aveva lasciato spontaneamente l’Italia ed anzi aveva fatto rientro a Pisa, dove poteva contare su alcune amicizie che lo avrebbero potuto ospitare.

Nel corso della giornata di ieri il personale della Questura di Pisa, in Piazza Vittorio Emanuele II, ha fermato lo straniero per la verifica documentale e, rendendosi conto che lo stesso era già destinatario di un provvedimento espulsivo, ha provveduto a denunciarlo ed a metterlo a disposizione del locale Ufficio Immigrazione. Ne è conseguita la adozione di un ulteriore provvedimento espulsivo nei confronti del tunisino, con richiesta di un posto presso i centri di permanenza e di rimpatrio nazionali inoltrata al dipartimento di Pubblica Sicurezza; a cui ha fatto seguito, vista la pregressa inottemperanza, l’accompagnamento coattivo del medesimo presso il Centro di Permanenza e di Rimpatrio di Milano, da dove esperite le formalità di rito sarà collocato su un volo charter con destinazione Tunisi.

Ultime Notizie

Lega Capannoli, ex scuola primaria: “persa l’occasione di risparmiare 5.978 €”

Soldi che potevano essere risparmiati, è questo il pensiero della Lega Capannoli a proposito del Progetto 'recupero ex scuola primaria'."La giunta comunale di Capannoli,...

Pontedera: il Lotti piange la dottoressa scomparsa

"L'Azienda USL Toscana nord ovest esprime il più sentito cordoglio per la scomparsa della dottoressa Gianna Gambaccini", con queste parole si apre il comunicato...

Covid, Toscana: sale il tasso di positività

Coronavirus, 277 nuovi casi, età media 49 anni. Tre i decessi.I nuovi casi registrati in Toscana sono 277 su 29.032 test di cui 8.718...

Usl Toscana Nord-Ovest: “Indetto sciopero ad oltranza fino al 31 ottobre”

L'Azienda informa che è stato indetto dall’Associazione sindacale Fisi uno sciopero ad oltranza fino a domenica 31 ottobre. Lo sciopero, indetto dalla Fisi, ha portata...

Provincia di Pisa, trend positivo della domanda di lavoro

A Pisa continua la tendenza a crescere della domanda di lavoro espressa dalle aziende (+13%)Tendenza con segno positivo anche nel mese di ottobre 2021...

Covid: 277 nuovi casi in Toscana, 6 comuni colpiti nel pisano, 6 in Valdera e 4 nel Cuoio

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in Toscana, con particolare riferimento alla provincia di Pisa.I nuovi casi registrati in Toscana sono...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Ucciso da un malore improvviso noto imprenditore

La tragedia si è consumata ieri, intorno a mezzogiorno. L’uomo si è sentito male mentre si trovava nel capanno di caccia.Un cacciatore di 72...

Si getta dalla finestra e muore

È morta sul colpo, niente da fare per la donna che domenica scorsa si è lasciata cadere dalla finestra della sua abitazione.La tragedia si...

Ponte a Calcinaia, quando riapre? Il sindaco Alderigi risponde

Arrivare a Pontedera sembra essere diventata un'impresa. Disagi ancora derivanti dalla chiusura del Ponte a Calcinaia.  L'incidente avvenuto ieri alle porte di Pontedera (clicca qui...

Santa Maria a Monte piange il 47enne morto sul posto di lavoro, la rabbia il dolore di Ilaria Parrella

E' un messaggio toccante quello postato della prima cittadina di Santa Maria a Monte, un messaggio intriso di dolore e rabbia per l'ennesima morte...

Minuti di alta tensione, scoppia la lite in pieno centro a Pontedera

Alta tensione nel pomeriggio di ieri in centro a Pontedera tra un gruppo di persone.PONTEDERA. La lite è scoppiata dopo le 18, in corso...

Pontedera, Luna Park: ecco il Voucher digitale da scaricare per salire sulle attrazioni

Tutto digitale, il mondo gira attorno ad un click, per questo in occasione della festa dei bambini arrivano agevolazioni che permettono di rendere facile...