15.9 C
Pisa
mercoledì 5 Maggio 2021

Gherardini e Palaia accolgono il nuovo parroco: benvenuto don Holin D’Cruz!

PALAIA. Ieri pomeriggio la comunità di Palaia ha accolto il nuovo reverendo, Don Holin D’Cruz, che lascia quindi la parrocchia di Ponsacco. 

“A nome dell’Amministrazione Comunale, do il benvenuto a don Holin D’cruz, che sostituisce dopo 15 anni don Giuseppe Volpi alla guida delle parrocchie di Palaia e Partino. – scrive il primo cittadino, Marco Gherardini. 

“Il nostro è un piccolo paese, ricco di storia e di tradizioni condivise e consolidate. Un comunità viva, che vede molte persone impegnate nell’associazionismo e nel volontariato, e che fa della cura del prossimo e del territorio un valore fondante della propria identità. Svolgere il ruolo di parroco in una comunità come questa è un compito carico di impegni e responsabilità. Nonostante la piccola estensione, le parrocchie di Palaia e Partino contano un numero importante di chiese anche con un notevole valore artistico. Fra tutte spicca certamente la nostra bellissima Pieve di San Martino, monumento di importanza storica e architettonica a livello nazionale. Sono tutte realtà che necessitano di essere preservate e valorizzate anche in virtù del lustro che danno al nostro territorio.” – afferma Gherardini. 

 

“Nel corso degli anni, il cinema-teatro parrocchiale ha ripreso vita grazie all’impegno dei membri della comunità, diventando un luogo di riferimento non solo per i fedeli, ma anche per le scuole. Un presidio importante per un comune come il nostro, che attesta come la funzione di un bravo prete vada oltre il semplice officiare i riti religiosi. Sono sicuro che don Holin avrà la possibilità di conoscere la nostra realtà, di inserirsi nel contesto socio-culturale del nostro comune per poter diventare quel punto di riferimento, quella guida spirituale e umana che i fedeli cercheranno in lui. Non sarà facile soprattutto in un momento come questo, – precisa – in cui a causa della pandemia sono limitati i momenti di incontro e di socialità indispensabili per tenere saldi i legami sociali che caratterizzano questa comunità. È necessario ricercare altrove quei legami, in un senso di appartenenza, di condivisione e di reciproco supporto che vadano oltre la vicinanza fisica che speriamo tutti di recuperare al più presto. È una vicinanza ancora più profonda quella che deve unirci.” 

“Certamente la comunità dei fedeli palaiesi sarà capace di accogliere don Holin nel migliore dei modi, di aiutarlo a introdursi nella nostra realtà e a imparare a conoscerci, nella speranza che si senta al più presto membro attivo e guida di essa. Benvenuto tra noi e buon cammino, reverendo!” – conclude Gherardini. 

Ultime Notizie

Giù dal 3° piano conosciutissimo tifoso granata

Pontedera, sfiorato il dramma, precipita dalla finestra del suo appartamentoCarlo Barsotti, che tutti conoscono come “Lattuga”, famosissimo a Pontedera, in quanto elemento di spicco...

Terricciola SiCura, critiche al bilancio: “nessun sviluppo per il territorio”

"Bilancio senza ambizioni, zero aiuti ad attività e famiglie"E' il commento di Terricciola SiCura a seguito dell'approvazione del bilancio di Terricciola, la nota politica...

Pontedera: ladri di biciclette, la storia si ripete

PONTEDERA. Non è raro leggere sui gruppi social di furti di bici che oramai da tempo si ripetono. Ladri di biciclette è un film del...

Vaccini 60-64enni: prenotazioni dalla prossima settimana

Partite oggi le prenotazioni per i 65-69enni. Gli over 70, che non hanno ancora prenotato, possono farlo sul portale regionale o attraverso il numero...

Scontro tra un’auto e una moto, un ferito in ospedale

Nel primo pomeriggio di oggi, un incidente in località Chiesino in via Salvo D'Acqisto ha visto il coinvolgimento di un'auto e di una moto....

Evadono dai domiciliari, in arresto una coppia

Arresto per una coppia evasa dai domiciliari. Più nel dettaglio, i militari della Sezione Radiomobile hanno rintracciato i due, già sottoposti agli arresti domiciliari, notificando loro un’ordinanza...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...