5.2 C
Pisa
mercoledì 26 Gennaio 2022

Fondazione Arpa e Lions Club Pisa Host insieme per donare 20 nuovi tablet all’AOUP

PISA. Pazienti Covid-19 sempre più uniti ai loro cari. Verranno utilizzati anche a sostegno della campagna di vaccinazione.

Non si ferma l’impegno di Fondazione Arpa verso i pazienti Covid-19 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana (Aoup), i loro cari ed il personale sanitario. Arpa, infatti, insieme al Lions Club Pisa Host (Distretto 108 – LA) dona alla AOUP altri 20 tablet oltre a quelli già consegnati la scorsa primavera, in occasione della prima ondata pandemica. L’iniziativa congiunta di Fondazione e Lions, nata anche grazie all’impulso del Prof. Davide Caramella, produce quindi un ragguardevole risultato. I nuovi tablet sono stati consegnati ad Aoup dal Presidente Arpa, Prof. Luca Morelli, dall’Avvocato Giuseppe Mazzotta (Presidente Lions Club Pisa Host) e dal Dott. Vincenzo Pennetti (Comandante corpo guardie carcerarie del “Don Bosco” di Pisa e Vicepresidente Lions Club Pisa Host). 

È infatti fondamentale che i pazienti, durante questa seconda ondata, possano continuare a intrattenere rapporti quotidiani con i loro affetti, grazie alla tecnologia. Le videochiamate attraverso i tablet diminuiscono sensibilmente i gradi di separazione (inevitabile quella fisica) tra le persone e contrastano in modo efficace il dramma della solitudine per chi è sottoposto a cure, alleggerendo al contempo il cuore e la mente di chi è in ansia per i propri cari. Anche il personale medico e sanitario, sovente chiamato ad un enorme lavoro extra per sopperire a queste dinamiche, può così rifiatare. Così, specie nel corso delle festività, i legami più stretti continueranno a rimanere intatti.

Alcuni di questi nuovi tablet verranno adesso anche utilizzati da Aoup nel corso della  campagna di vaccinazione degli operatori sanitari, appena iniziata. Il progetto si colloca all’interno del più ampio RainboWiFi: Arpa, a questo proposito, ha appena deciso, anche grazie al contributo del Rotary Club Pisa Presieduto dal Dott. Sandro Sgalippa, di estendere la connessione gratuita dentro la AOUP fino a maggio 2021. Un modo per testimoniare attivamente che con la solidarietà è possibile abbattere ogni ostacolo ed un riconoscimento nei confronti del compianto Prof. Franco Mosca. Fu proprio lui a promuovere – tra le sue ultime iniziative – il RainboWifi: siamo certi che ne avrebbe garantito l’ulteriore sviluppo. 

 

 

Ultime Notizie

Muore a soli 28 anni

Gioco del Ponte in lutto per la prematura scomparsa del giovane di 28 anni. È morto improvvisamente nelle scorse ore Brenno Marani, 28 anni. Marani...

Tabaccai, fuori dai VIP, per la marca da bollo occorre il green pass, ‘eccessivo’

“Stiamo lavorando con la nostra dirigenza nazionale affinchè sia corretto l’ultimo decreto a firma del presidente Draghi che impone dal 1° febbraio l’obbligo di...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Lutto nella Polizia di Stato, muore il dottor Enrico Batini

Il questore e il personale tutto della Polizia di Stato della provincia si stringono attorno alla famiglia Batini per la scomparsa del dr. Enrico...

Pontedera: Giulio Regeni ricordato al XXV aprile

Pontedera, e' stato ricordato oggi al Liceo XXV aprile, Giulio Regeni, il giovane ricercatore triestino scomparso il 25 gennaio 2016, poi successivamente  ritrovato senza...

Covid in Valdera e Alta Val di Cecina, in 7 giorni 1.073 casi in età scolare, i numeri di ogni comune

I nuovi contagi, i ricoveri i vaccini nei 7 giorni nei comuni della Valdera e Alta Val di Cecina Questi gli aggiornamenti sulla situazione Covid ...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore improvvisamente bidello dell’Itis di Pontedera

Lutto nel mondo della scuola: muore collaboratore molto conosciuto dell'Itis Marconi di Pontedera. PONTEDERA. Si è spento improvvisamente nelle scorse ore Stefano Grazzini, 56 anni,...

Uccisa da un malore improvviso in casa

Il dramma a Pisa, danna stroncata da un malore improvviso che non le ha lasciato scampo. La vittima è Lucia Franchini, 68 anni, volto noto...

Atti sessuali con 13enne: istruttore della Valdera arrestato

Pesante accusa nei confronti dell'uomo, un istruttore di 70 anni di un centro ippico della Valdera, che adesso si trova in carcere. Da settembre scorso...

Tragedia a Pisa: militare di 48 anni trovato morto

Trovato morto un uomo nella struttura del Cisam di San Piero a Grado. Ipotesi suicidio. Tragedia al Centro Interforze Studi e Applicazioni Militari di San...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Sparito nel nulla: Matteo ancora non si trova, proseguono le ricerche

È avvolta nel mistero la scomparsa di Matteo Della Longa, svanito nel nulla nel pomeriggio di lunedì scorso. Da lunedì 17 gennaio non si hanno...