18.7 C
Pisa
giovedì 29 Settembre 2022

Festività 2020: cosa si può fare? Ecco le risposte alle domande più frequenti

Definite attraverso l’ultimo Dpcm le nuove regole in vigore durante tutto il periodo delle festività per contrastare la pandemia da Covid-19. 

Ricordiamo come nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020, e nei giorni 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021, tutta Italia sarà in ZONA ROSSA. Al contrario nei giorni 28, 29 e 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021, tutta Italia diventerà ZONA ARANCIONE. Le regole sono quelle che già conosciamo, ma veniamo a quelle che sono le domande che stanno facendo più chiacchierare le persone. 

  • Posso uscire dal mio comune? Uscire dal proprio comune è, in linea generale, vietato. All’interno del decreto sono però presenti importanti deroghe: oltre alla possibilità di farlo per lavoro, salute o necessità e urgenza, sono consentiti gli spostamenti dai Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti il 28, 29, 30 dicembre e il 4 gennaio. È possibile percorrere una distanza «non superiore a 30 chilometri dai relativi comuni», ma è vietato recarsi nel capoluogo di provincia. Non solo: si può andare, al massimo in due e con un solo spostamento al giorno, a trovare un parente o un amico, anche fuori comune (ma all’interno della propria regione). Nei giorni 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020, e nei giorni 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021 vale solo questa seconda deroga, quella dello spostamento per andare a fare visita ai parenti o agli amici. In tutto questo periodo, sia in rosso che in arancione, si può anche andare in una seconda casa di proprietà, a patto che sia all’interno della propria regione.
  • A Natale posso andare dai genitori, o dagli amici? Sì, è possibile andare a trovare parenti o amici a Natale. Ma secondo le regole esposte: non ci si può andare se la casa dei genitori è fuori dalla regione; le persone che si spostano non possono essere più di due, a meno che non portino con loro figli minori di 14 anni o persone disabili o non autosufficienti conviventi; ci si può muovere verso una sola casa al giorno e rispettando gli orari del coprifuoco. Il rientro nell’abitazione dove si ha residenza o domicilio è sempre consentito.
  • Posso andare dal/la fidanzato/a a Natale? , le regole esposte qui sopra valgono anche per fidanzati o fidanzate.
  • Posso andare dal/la fidanzato/a, se si trova fuori dalla regione? Le regole valide, in questo caso, restano quelle dettate dal Dpcm del 3 dicembre 2020. Sul sito del governo venivano riassunte così: «È sempre consentito il rientro nel Comune in cui si ha la residenza, il domicilio o in cui si abita con continuità o periodicità. Ciò permetterà, ad esempio, il ricongiungimento di coppie che sono lontane per motivi di lavoro ma che convivono con una certa frequenza nella medesima abitazione».
  • Posso tornare a casa nei giorni «rossi»? , il rientro nella propria abitazione è sempre permesso.
  • Posso andare in una seconda casa? , in tutto il periodo delle feste natalizie fino al 6 gennaio è possibile andare in una seconda casa: ma solo se è all’interno della regione dove ci si trova.
  • Serve l’autocertificazione? Durante i giorni arancioni l’autocertificazione serve per uscire dal proprio Comune e ciò sarà possibile per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute e urgenza. Servirà anche per spostarsi dai comuni con popolazione non superiore a 5mila abitanti e per andare, all’interno della propria regione, in una seconda casa o a trovare amici e parenti (con le regole esposte sopra). Il modulo serve anche per muoversi durante il coprifuoco. Durante i giorni rossi, il modulo serve anche per muoversi durante la giornata all’interno del proprio comune, oltre che per entrare e uscire dalla propria città per comprovate esigenze lavorative, per motivi di salute e per altri motivi ammessi dalle vigenti normative. Il modulo servirà anche per andare in una seconda casa in regione o per andare a trovare amici e parenti con le norme esposte sopra. Anche per andare alla messa di Natale, così come quella della Vigilia, che si svolgerà nei giorni in cui l’Italia è in zona rossa, servirà dunque per uscire di casa l’autocertificazione.

     

    L.C.

     

Ultime Notizie

Lunedì 3 ottobre riprende l’ambulatorio pediatrico a Volterra

 Da lunedì 3 ottobre riprende l’ambulatorio pediatrico a Volterra. La proposta è stata presentata dalla ASL Toscana nord ovest all’interno alla Consulta per la tutela...

6 nuove telecamere “intelligenti” per il controllo del territorio, sorvegliano anche l’accesso in Fi-Pi-Li

Occhi elettronici per il controllo del territorio. Le telecamere "intelligenti" sono in grado di leggere le targhe dei veicoli. Coprono anche l'accesso alla superstrada...

Viola il divieto di avvicinamento alla moglie: finisce in carcere

I Carabinieri eseguono la misura cautelare in carcere conseguente alle violazioni del divieto di avvicinamento. I Carabinieri della Compagnia di San Miniato hanno dato esecuzione...

Per la prima volta una donna arbitra in Serie A: tocca alla toscana Maria Sole Ferrieri Caputi

La toscana Maria Sole Ferrieri Caputi sarà la prima donna che arbitrerà in Serie A. La 32enne livornese è stata designata per dirigere Sassuolo-Salernitana,...

Covid, 1.883 nuovi casi con 50 anni di età media. Dieci i decessi

Il bollettino di oggi, mercoledì 28 settembre. Sono 1.883 i nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime ventiquattro ore in Toscana: 274 sono stati confermati...

Lavori di Acque rimandati a domani a Casciana Terme Lari: ecco le vie senz’acqua

Domani interruzione idrica programmata nel comune di Casciana Terme Lari. In merito all'intervento di manutenzione sulla rete di distribuzione nel comune di Casciana Terme Lari, inizialmente...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Pauroso incidente a Bientina: un’auto si ribalta e l’altra finisce contro un muro (FOTO)

L’incidente nella notte tra venerdì e sabato. Sul posto 118, vigili del fuoco e carabinieri. BIENTINA. Incidente lungo la Sp3 dopo la mezzanotte, sono rimaste...

Blanco ricorda 18enne morta in Valdera con asta di beneficenza online

Il noto cantante Blanco lancia un'asta online per la donazione ad Agbalt di Pisa in nome della 18enne morta in Valdera a causa di...

Intervista al candidato Passarelli Lio: “Il voto utile è per noi. Per la Grillaia trovare soluzioni alternative”

Speciale elezioni VTrend, l'intervista esclusiva al candidato della lista Calenda (Az-Iv) nel collegio uninominale Pisa-Fucecchio. Il candidato Michele Passarelli Lio ha parlato a VTrend...

Toscana, 1.200 nuovi positivi al Covid e 11 decessi (+2 a Pisa), +34 ricoverati e +8 in TI

CORONAVIRUS. 1.200 nuovi positivi, età media 45 anni. 11 decessi. I ricoverati sono 685 (34 in più rispetto a ieri), di cui 29 in terapia...

“A zonzo” per la provincia di Pisa (e non solo) con Odra e Daria

L'obiettivo? Conoscere e far conoscere la provincia di Pisa! Gnigneazonzo è una pagina social che rappresenta un'isola felice. Perché? Un viaggio è sempre una scoperta, vuol dire...

Tentano il furto allo stabilimento Piaggio, poi la folle fuga: arrestato un 36enne e ricercato il complice

Folle fuga nell’area industriale di Pontedera: il furgone dei malviventi ha percorso vie e rotatorie contromano, invadendo anche marciapiedi e banchine ai margini della...