24 C
Pisa
domenica 20 Giugno 2021

Celebrazioni del 2 Giugno a Pisa, tra i premiati anche tre classi superiori di Pontedera

PISA. Si sono svolte ieri le celebrazioni del 75° anniversario della Fondazione della Repubblica. I festeggiamenti hanno avuto sul Ponte di Mezzo con l’Alzabandiera e la lettura del tradizionale messaggio del Capo dello Stato da parte del prefetto. Nell’occasione la Società Filarmonica Pisana ha eseguito l’inno nazionale e quello europeo.

Le celebrazioni sono poi proseguite con una cerimonia nel giardino della Prefettura, imbandierata per l’occasione dai Vigili del Fuoco con un grande drappo tricolore.

Prefetto

Durante la mattinata sono state consegnate 11 Onorificenze al Merito della Repubblica Italiana – O.M.R.I, conferite dal Presidente della Repubblica, a coloro che hanno profuso il loro impegno e che si sono distinti per azioni particolarmente pregevoli nonché a quei cittadini che, con le loro azioni di solidarietà ed altruismo, rappresentano esempi virtuosi della nostra società e sono viva e concreta testimonianza di valori positivi.

CONSEGNA DELL’ ONORIFICENZA DI COMMENDATORE DELL’ORDINE “AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA”:

Dott. Giovanni Goglia

Prof. Francesco Menichetti

CONSEGNA DELL’ ONORIFICENZA DI UFFICIALE DELL’ORDINE “AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA”:

Ammiraglio di divisione Leonardo Bianchi

Prof. Francesco Forfori

CONSEGNA DELL’ ONORIFICENZA DI CAVALIERE DELL’ORDINE “AL MERITO DELLA REPUBBLICA ITALIANA”:

T.Col. Massimo Anedda

Primo Lgt. Ercolano Castellini

Dino Ceccarelli

Dott. Carlo Milli

Generale di Brigata Massimiliano Pardini

Dott. Massimo Santini

Valter Tamburini

Nel corso della cerimonia sono state altresì consegnate le medaglie d’onore alla memoria di 6 ex deportati nei campi di prigionia tedeschi durante la seconda guerra mondiale.

alla memoria di Giuseppe Andreotti, deportato in un campo di prigionia in Germania dall’11 settembre del 1943 all’ 8 maggio del 1945

alla memoria di Antonio Cocchiarello, deportato nel lager di Linz (Salisburgo) dall’8 settembre del 1943 al 25 aprile del 1945.

alla memoria di Corrado Puccioni, deportato nel campo di lavoro coatto per l’economia di guerra di
Krefeld (Germania) dal 9 settembre del 1943 al 1° febbraio del 1945.

alla memoria di Dino Carpita, deportato nel lager di Kriegsfangen – Stammlager VI, Stalag XII Hemer (Germania).

alla memoria del Generale Pilade Farnesi, deportato nel campo di lavoro coatto per l’economia di guerra di Torun (Polonia) dal settembre del 1943 al 1° febbraio 1945.

alla memoria di Alberto Taddei, deportato nel lager “Stammlager XVII A”, in Austria, dal settembre del 1943 fino al 1945

Proclamate anche le classi di studenti vincitrici del “Progetto di Cultura Costituzionale A.S. 2020/2021”. Che sono le seguenti:

  • ITCG “Fermi” di Pontedera – classi 5 ARI e 3 ASI
  • Liceo “Montale” di Pontedera – classe 5 DL
  • Liceo “Buonarroti” di Pisa – classe 5 AS

Menzioni speciali:

  • Liceo “Santa Caterina” di Pisa –  classe 3 AS
  • IIS “Galilei – Pacinotti” di Pisa – classe 3 A SIA

Tra le autorità che hanno presenziato e consegnato con il Prefetto le onorificenze e le medaglie, il Sindaco di Pisa, Michele Conti, il Presidente della Provincia, Massimiliano Angori, il Rettore dell’università di Pisa, Paolo Mancarella, il Generale di Brigata Aerea, Alessandro De Lorenzo, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Generale di Brigata Giancarlo Franzese, il Sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio, il Vicesindaco di Cascina, Cristiano Masi, il Sindaco di Bientina, Dario Carmassi, il Vicesindaco di Pontedera, Alessandro Puccinnelli, il Consigliere comunale di San Miniato, Michele Fiaschi, il Sindaco di Guardistallo, Sandro Ceccarelli, il Sindaco di Santa Maria a Monte, Ilaria Parrella, il Sindaco di Vicopisano, Matteo Ferrucci, il Presidente dell’Ordine dei Medici, Giuseppe Figlini.

Invitati a presenziare alla consegna delle medaglie anche i Presidenti di ANPI, ANED e della Comunità ebraica.

Ultime Notizie

Rientro anticipato dal mare, gioca l’Italia: c’è chi chiede il maxi schermo a Ginestra

Il richiamo della Nazionale di Calcio italiana è più forte dell'ultimo scampolo di mare, tanto che si stanno già registrando incolonnamenti.In questi minuti si...

Covid a Pisa, Volterra e Valdera: domenica 26 giugno solo 6 casi

Le anticipazioni parziali sono giunte questa mattina grazie al presidente della Regione Toscana, di seguito riportiamo il dettaglio di quanto emerso nelle ultime 24...

Covid-19 in Toscana: il bollettino di oggi, domenica 20 giugno

COVID.19. 55 nuovi casi, età media 37 anni. I decessi sono 5. Questa l'estrema sintesi del bollettino sanitario diramato oggi, domenica 20 giugno, da...

Mezzi pubblici, capienza fino all’80 per cento. Al via lunedì

L'assessore ai trasporti Stefano Baccelli aggiorna sulla questione trasporti pubblici e annuncia:Da lunedì, con l’entrata della Toscana in zona bianca la capienza massima sui...

Addio al cavaliere Arzilli, storico ristoratore e ambasciatore del tartufo nel mondo

La città della Rocca piange la scomparsa di Dino Arzilli, patron e chef del ristorante Genovini.Se ne va l’uomo che ha portato i sapori...

In arrivo 15 attraversamenti pedonali luminosi

CASCINA. Fase conclusiva per altri quindici attraversamenti pedonali luminosi in varie frazioni del Comune. Uno strumento per far crescere la sicurezza stradale, in particolare...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...