12.5 C
Pisa
martedì 18 Maggio 2021

Capannoli, Cecchini: ”i contagi non arrivano dalle scuole, queste devono restare aperte”

CAPANNOLI. I microfoni di VTrend hanno raggiunto Arianna Cecchini, sindaco di Capannoli e delegato all’istruzione per l’Unione Valdera. Abbiamo chiesto a Cecchini la sua posizione riguardo la chiusura o meno delle strutture scolastiche. 

“Nella zona arancione rafforzata e nella zona rossa il Dpcm prevede che le scuole siano chiuse, – ricorda la prima cittadina – la Regione Toscana si è però mossa per chiedere di lasciar aperti i servizi 0-6, ovvero nidi e materne, questo perchè in parte la competenza è della Regione stessa. Per quanto invece concerne le scuole statali la competenza risiede tutta nel Ministero.” 

“Il tema non è affatto banale, – sottolinea Cecchini – i bambini, dal punto di vista psicologico, ne stanno soffrendo molto più degli adulti: attacchi di panico ed ansia sono solo alcuni esempio. Ecco che è venuta fuori una proposta di Acci per chiedere che si faccia una modifica al decreto e si permetta, anche in zona arancione rafforzata e rossa, l’apertura delle scuole. L’idea – ci informa il Sindaco – è quella che gli edifici scolastici vengano chiusi per ultimi. Il danno, che questo può portare, è irreparabile per i ragazzi, oltre a mettere in difficoltà anche molte famiglie. Le persone lavorano e i figli che fanno se non vanno a scuola? A chi vengono lasciati?” – si interroga Cecchini, ma così come molte altre persone. 

“I dati ci dimostrano che i contagi non arrivano dalle scuole. Se c’è un positivo in classe e si fanno fare i tamponi a tutti i compagni, difficilmente qualcuno risulterà positivo. Ciò significa che il contagio arriva da fuori, e quindi o dalla famiglia o dagli amici o dalle attività sportive. – precisa- Il personale scolastico è quasi tutto vaccinato e quindi il contagio, se non si porta da fuori, all’interno della scuola non c’è.” 

Conclude a proposito dell’attuale situazione nel comune di Capannoli: “Sul nostro territorio ci sono tutte le classi a scuola, nessuna quarantena è in corso. Questo a sottolineare come, a parte alcuni focolai e casi specifici, il grosso dei contagi non risiede dentro le scuole, ma fuori. Il problema sono il parco giochi, il motorino tutti insieme, la mancanza di mascherina ecc.. Piuttosto chiudiamo i parchi o le aree verdi, ma non le scuole.” 

©️ RIPRODUZIONE RISERVATA

Ritieni necessaria la chiusura delle scuole a fronte dell'aumento dei casi di Covid?

  • (63%, 461 Votes)
  • No (37%, 276 Votes)

Voti totali: 737

Loading ... Loading ...

Ultime Notizie

Calcinaia, un arcobaleno contro l’odio e le discriminazioni

Il Comune di Calcinaia celebra la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia. La sera di Lunedì 17 Maggio il Palazzo Municipale sarà...

Cascina: incidente in FiPiLi, fino a 7 km di coda

Si susseguono giornalmente gli incidenti in FiPiLi, altri vengono segnalati in queste ore. Altri incidenti in FiPiLi questo pomeriggio intorno alle 17,30 in prossimità dell'uscita...

Riaperture, Draghi: coprifuoco alle 23 e dal 21 giugno abolito

La proposta di Draghi verrà discussa in queste ore, di seguito una possibile bozza.  Se ne discute in queste ore, la proposta del presidente Draghi...

Vaccino Covid, al via le prenotazioni per le annate 1972-1973

Aperte le prenotazioni per le persone nate nel 1972 e nel 1973. Le persone di 49 e 48 anni quindi da adesso potranno prenotare nei...

Iginio Massari alla ricerca di pasticcieri per la sua nuova pasticceria in Toscana

Il pasticciere più conosciuto d'Italia, Iginio Massari, è pronto ad aprire anche in Toscana una sua pasticceria. La nuova attività aprirà a Firenze e...

Strappa una collanina ad una donna: scippatrice seriale mette a segno l’ennesimo colpo

CASCINA. Un ladro seriale si aggira indisturbato per il territorio cascinese.  Molte le segnalazioni che giungono attraverso mezzo social, ultimo sul gruppo Facebook ''Sei di...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...