23 C
Pisa
domenica 29 Maggio 2022

Base militare di Coltano, Michele Conti: “I Carabinieri hanno confermato la disponibilità a rivedere il piano”

Il sindaco di Pisa Michele Conti ha commentato l’incontro istituzionale che si è svolto stamani, mercoledì 4 maggio, alla Caserma Baldissera di Firenze.

PISA. Ha spiegato il sindaco: “Nell’incontro informale di stamani, ringrazio il Generale Iannotti per l’ospitalità, ci è stato presentato in modo dettagliato il progetto del centro polifunzionale di reparti specializzati dell’Arma dei Carabinieri a Coltano. Confermo la mia contrarietà sull’intervento proposto per decreto in quel luogo con quelle dimensioni, ma accolgo con favore la reale disponibilità dimostrata dall’Arma stamani a trovare una soluzione condivisa che tenga conto delle esigenze operative dei militari e quelle che arrivano dalla comunità di Pisa. I Carabinieri hanno confermato la disponibilità a rivedere il piano in chiave riduttiva, riparametrando le esigenze dei reparti e riallocando altrove alcune attività, questa la considero una buona notizia”.

“Pur non essendo pregiudizialmente contrario all’arrivo di una nuova base militare a Pisa, territorio che ha una lunga tradizione di convivenza con varie strutture militari che è pronta, nel caso, a rinnovare, ho avuto modo di fare alcune domande sulle reali necessità dell’Arma dei 72 ettari previsti a Coltano. Ho chiesto se ci fosse la disponibilità a valutare soluzioni diverse, meno impattanti e frazionate per accogliere le nuove strutture nella città di Pisa. Se ci sia modo di ospitare le nuove strutture, seguendo le linee di sviluppo che abbiamo impostato con il piano strutturale, limitando al massimo il consumo di suolo, puntando sulla rigenerazione urbana e rispettando la legge 65/2014 della Regione Toscana. Le risposte sono state positive e questo mi rassicura. Solo sciogliendo questi nodi, nel tempo, visto che quella di stamani è stata una riunione interlocutoria, si potranno valutare delle proposte alternative, utilizzando per esempio strutture militari già esistenti come il Cisam o le caserme in città”.

“Questo è un argomento che non poteva essere sviluppato nella riunione di stamani, ma che sottoporrò al Ministro della Difesa Guerini nell’incontro già fissato per il 12 maggio. Il Ministro, che non ha condiviso con gli enti locali e con il territorio, la scelta impattante di una nuova base, dovrà dare anche delle risposte alla città di Pisa come intende razionalizzare e organizzare la presenza di strutture e reparti militari in città; cosa succederà alla Gamerra (Smipar), caserma che accoglieva 3-4 mila militari ai tempi della leva e che adesso pare sottoutilizzata; che destino hanno le altre caserme anche in rapporto alla base di Camp Darby che sembra essere potenziata. Calare progetti dall’alto contribuisce soltanto ad aumentare la distanza fra le istituzioni e il territorio. L’incontro di stamani, che andava fatto molto prima, ha rappresentato un nuovo inizio: l’avvio di un percorso di confronto che dovrà coinvolgere necessariamente la cittadinanza. Mi riprometto, dopo l’incontro con il Ministro, di organizzare un’assemblea pubblica in città, per condividere con la cittadinanza lo stato attuale dei fatti.”
Comune di Pisa

Ultime Notizie

Scivola nel dirupo e finisce nel torrente: soccorso dai vigili del fuoco

Scivola nel dirupo e finisce in acqua: immobilizzato per le ferite, poi trasportato all'ospedale grazie all'intervento dei vigili del fuoco. CALCI - incidente in località...

Torna la Fiera di Cascina e gli ambulanti invitano alla partecipazione

Dopo lo stop causa pandemia, torna la tradizionale Fiera di Cascina: appuntamento a martedì 31 maggio. Auspicata la massima partecipazione all’insegna della serenità, del...

Trevisan continua la marcia al Roland Garros: domani gli ottavi di finale

Martina Trevisan continua lo spettacolo al Roland Garros: battute Dart, Linette e Seville, domani agli ottavi contro la bielorussa Sasnovič. La tennista ventottenne di Firenze...

Capannoli, riapre l’area sosta camper dopo la riqualificazione

Capannoli riaprirà l’area sosta camper dopo la fine dei lavori di riqualificazione: dopo un periodo di non utilizzo torna ad essere un “punto di...

‘Donare di gusto’: un weekend a Pontedera con il Banco Alimentare

A Pontedera due giorni con il Banco Alimentare: oggi e domani l’occasione per “donare di gusto”. PONTEDERA- Donare di gusto: oggi e domani (28-29 maggio)...

Lutto per Andrea Bocelli: scomparsa la madre Edi

Si è spenta all'età di 84 anni la signora Edi Aringhieri, madre di Andrea Bocelli. Domani i funerali. LAJATICO – Il lutto colpisce la famiglia...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore noto medico di famiglia

In Alta Valdera sono in molti a piangere la scomparsa del dottor Mireno Guerrieri. TERRICCIOLA. Si è spento all’età di 72 anni Mireno Guerrieri, per...

Pontedera, precipita dal terzo piano: codice rosso

L'uomo è volato giù dal balcone ed è atterrato sopra un'auto in sosta riportando numerosi traumi. Un uomo di origine straniera, 33 anni, è volato...

Auto sbanda e si ribalta in via Volterrana

Capannoli. L'incidente stradale è avvenuto questa mattina. Da alcune indicazioni ricevute, all'incrocio della farmacia in via Volterrana a Capannoli, a seguito di un urto tra due...

Incidente in FiPiLi poco fa, traffico in tilt

L'incidente stradale è avvenuto intorno alle 9 di stamattina. Si tratta di un tamponamento. Tre feriti, soccorritori sul posto. Muoversi in Toscana ha segnalato un...

Morto guidando contromano in FiPiLi, polizia non trova il cellulare di Jacopo

Incidente mortale in FiPiLi, resta il giallo dell’ingresso contromano di Varriale. L’analisi del cellulare potrebbe fornire informazioni su quanto accaduto nella notte di sabato...

Auto contromano in FiPiLi, un’altra segnalazione nella notte

È successo di nuovo, prima dell'alba la segnalazione di un’auto che avrebbe percorso la strada di grande comunicazione in senso opposto di marcia. Come già...