30.7 C
Pisa
giovedì 26 Maggio 2022

Autista di bus aggredito sulla linea Pisa-Pontedera: “necessario tavolo per la sicurezza sui mezzi pubblici”

La segnalazione dell’aggressione ai danni di un autista arriva da Fratelli d’Italia, che chiede un tavolo provinciale per la sicurezza a bordo dei mezzi pubblici.

“Pochi giorni fa è stato aggredito un autista in servizio sulla linea che collega Pisa a Pontedera. Per fortuna non ci sono state conseguenze serie per il conducente. Ma il fatto, di per sé molto grave, rimane”, a parlare sono Roberto Ticciati e Matteo Bagnoli di Fratelli d’Italia. “Con l’arrivo del Covid, ci eravamo quasi dimenticati di episodi simili, ma passata l’emergenza ecco che le aggressioni al personale in servizio sui mezzi pubblici e il problema della sicurezza a bordo di essi, più in generale, si ripresentano in maniera inquietante”, affermano i due esponenti di FdI.

“Siamo fermamente convinti che quello della sicurezza a bordo sia un problema di ordine pubblico e che quindi come tale vada affrontato, ma ancora prima di fare ciò è necessario, a nostro avviso, fare un’attenta analisi delle cause che hanno portato all’attuale situazione, oramai fuori controllo. Oggi i mezzi pubblici sono frequentati in maniera sempre più massiccia, in particolare modo nelle ore serali e notturne, da personaggi che vivono al margine della società e della legalità: tossicodipendenti, alcolisti, vagabondi, borseggiatori, spacciatori di droga, migranti clandestini e via discorrendo, tutte categorie di persone poco abituate al confronto civile e poco inclini al rispetto di qualsiasi tipo di regola, molto portate invece alla violenza sia verbale che fisica”.

Ticciati e Bagnoli proseguono: “Inutile dire che la situazione è molto peggiorata da quando l’immigrazione clandestina ha cominciato a dilagare senza controllo. Altro fenomeno che riteniamo doveroso segnalare è quello delle orde di adolescenti, le cosiddette baby gang, che spesso si rendono protagoniste di episodi incresciosi nei confronti del personale viaggiante. In questo contesto è impossibile ipotizzare azioni concrete ed efficaci da parte delle sole aziende senza un adeguato supporto da parte delle forze dell’ordine. Ciò che è doveroso chiedere alle aziende è la tutela dell’incolumità del personale alla guida, mediante l’adozione di cabine chiuse, ma questo risolverebbe soltanto il problema per gli autisti… anche se sarebbe già un bel passo in avanti!”

“Resta il problema del personale di verifica e controllo dei titoli di viaggio tanto sui treni che sugli autobus. In questo caso risulta fondamentale il contributo delle forze dell’ordine che, con interventi concertati con le aziende, potrebbero intervenire e addirittura prevenire certe situazioni. Chiediamo quindi l’istituzione di un tavolo al livello provinciale che si occupi esclusivamente della sicurezza a bordo dei mezzi pubblici“, concludono da Fratelli d’Italia.

Ultime Notizie

Giornata mondiale dei minori scomparsi, la Polizia di Stato di Volterra, Pontedera e Pisa si è mobilitata

In occasione della giornata mondiale dei minori scomparsi, che cade il 25 maggio, la Questura di Pisa e il Commissariato di Pubblica Sicurezza di...

54enne pontederese denunciato, minaccia e spintona la nipote che si ferisce

La pattuglia della Squadra Volanti sempre nella giornata di ieri ha denunciato alla Procura della Repubblica un 54enne di Pontedera, resosi protagonista per motivi...

Cumolo di reati: maltrattamenti, minacce e lesioni personali, 56enne arrestato

La Sezione Catturandi della Squadra Mobile della Questura ha rintracciato e tratto in arresto un 56 enne residente a Pisa, in esecuzione di decreto...

Ponsacco si accende con Fashion Style: la sfilata di moda sotto le stelle

Ponsacco si accende con Fashion Style:  la sfilata di moda sotto le stelle Appuntamento venerdì 27 maggio in via di Gello 85 dalle 19.30. Sei...

Pontedera, docenti spagnole in visita in Comune

Nell'ambito del progetto condiviso dall'istituto Gandhi di Pontedera con la scuola Picasso di Siviglia, questa mattina alcune docenti spagnole hanno visitato la città di...

Peccioli: interruzione energia elettrica, ecco dove

Venerdì 27 Maggio nel comune di Peccioli si effettueranno dei lavori ENEL. Come riporta una nota di "Sistema Peccioli", è prevista   un'interruzione dell'energia elettrica dalle...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore noto medico di famiglia

In Alta Valdera sono in molti a piangere la scomparsa del dottor Mireno Guerrieri. TERRICCIOLA. Si è spento all’età di 72 anni Mireno Guerrieri, per...

Pontedera, precipita dal terzo piano: codice rosso

L'uomo è volato giù dal balcone ed è atterrato sopra un'auto in sosta riportando numerosi traumi. Un uomo di origine straniera, 33 anni, è volato...

Auto sbanda e si ribalta in via Volterrana

Capannoli. L'incidente stradale è avvenuto questa mattina. Da alcune indicazioni ricevute, all'incrocio della farmacia in via Volterrana a Capannoli, a seguito di un urto tra due...

Cade dalla bici e sbatte la testa, trasportato al pronto soccorso

PECCIOLI. Un ciclista ha riportato un trauma cranico non commotivo. Caduta rovinosa di un ciclista nella tarda mattinata nel comune di Peccioli Il ciclista ha riportato...

Morto guidando contromano in FiPiLi, polizia non trova il cellulare di Jacopo

Incidente mortale in FiPiLi, resta il giallo dell’ingresso contromano di Varriale. L’analisi del cellulare potrebbe fornire informazioni su quanto accaduto nella notte di sabato...

Incidente in FiPiLi poco fa, traffico in tilt

L'incidente stradale è avvenuto intorno alle 9 di stamattina. Si tratta di un tamponamento. Tre feriti, soccorritori sul posto. Muoversi in Toscana ha segnalato un...