21.2 C
Pisa
venerdì 22 Ottobre 2021

Assemblea Grillaia, Bini: ”Ci sarò, ma saranno gli altri a dover parlare”

Come anticipato questa mattina (leggi QUI), sabato 23 ottobre presso il Giardino Comunale di Terricciola si terrà un’assemblea pubblica in merito alla situazione del sito “La Grillaia” di Chianni. 

A tal proposito i microfoni di VTrend hanno raggiunto Mirko Bini, sindaco di Terricciola, per discutere sulla questione. Che cos’è cambiato dall’ultima volta e perché è stato convocato questo incontro?

“Non è cambiato nulla. – esordisce Bini – Io per l’ennesima volta rispondo a chi vuole essere informato, ma da sindaco non ho alcun titolo per dare informazioni sulla questione. La vicenda è in mano ad un privato, ad un comune che non è il nostro e alla Regione Toscana. Ecco perché io, in quel consiglio comunale (29 settembre scorso ndr), ho recepito la mozione dei gruppi congiunti dove si chiede un’assemblea pubblica in cui si invitano le persone a parlare.” 

“Credo che dopo due anni, in cui tanti hanno evitato di parlare dell’argomento, uno debba chiedere non solo a Terricciola, ma anche a Chianni e a Lajatico, un tavolo con un microfono. – sostiene Bini, che tuttavia afferma l’intenzione di non volersi neanche sedere a quel tavolo. “Ci verrà chi è deputato e spiegherà alla mia cittadinanza quello che nel prossimo futuro si pensa di fare in quel sito, perché è stato scelto quel progetto, perché questo progetto per loro va bene e perché non si debba far niente per cambiarlo.”

“Il mio pensiero – continua il sindaco di Terricciola – è sempre stato abbastanza chiaro. Io sono contrario a quel progetto, ma non ho nessun potere da poter attuare. Sono due anni che continuo a dire di non essere d’accordo, sono due anni che continuiamo a cercare soluzioni alternative e non siamo più disposti a ragionarne intorno ad un tavolo.” 

Bini si dice stanco e la sua idea è chiara: “Stavolta il presidente della Regione Toscana, e con lui l’assessore e i consigliere eletti, vengano a dirci qual è il futuro, se hanno cambiato idea, se il progetto va bene e che cosa prevede. Io credo che i sindaci non debbano spiegare i progetti, per di più progetti che non conoscono, che non amano e che non vogliono. – continua Mirko Bini – O ci viene la proprietà, o i sindaci di Chianni e Lajatico, o i tecnici della Regione o gli assessori regionali ma qualcuno venga a spiegare ai cittadini questo ”fantastico’‘ progetto e in quel caso io li starò a sentire molto volentieri.” 

Bini è sicuro, il 23 lui e il comune di Terricciola non proporranno niente. “Io sono contrario, non ho altro da aggiungere. Non sono io che devo cambiare il progetto, non sta a me. Se nessuno lo cambia, non dovrò cambiarlo io, in quanto sindaco di Terricciola. Ma, se non lo vogliono cambiare, ci dovranno venire a spiegare il perché, perché quel progetto è stato scelto e perché va bene così.” – conclude. 

L.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime Notizie

Green pass boom di certificati, possibili reati di truffa e falso, esposto del Codacons

E’ stato presentato questa mattina l’esposto del Codacons alle Procure della Repubblica di Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa-Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena...

Ritrova il fratello dopo 20 anni, l’uomo nato Cascina Terme ha lavorato per l’Enea

Nei giorni scorsi, la Questura di Roma ha diramato un allert nazionale per la ricerca di un uomo di 70 anni circa, ricoverato presso...

Muore mentre fa colazione, il decesso questa mattina

A nulla sono valsi gli immediati soccorsi prestati ad una signora di 51 anni ospite di un'amica mentre faceva colazione.Alle ore 10.35 su richiesta...

Lega Capannoli, ex scuola primaria: “persa l’occasione di risparmiare 5.978 €”

Soldi che potevano essere risparmiati, è questo il pensiero della Lega Capannoli a proposito del Progetto 'recupero ex scuola primaria'."La giunta comunale di Capannoli,...

Pontedera: il Lotti piange la dottoressa scomparsa

"L'Azienda USL Toscana nord ovest esprime il più sentito cordoglio per la scomparsa della dottoressa Gianna Gambaccini", con queste parole si apre il comunicato...

Covid, Toscana: sale il tasso di positività

Coronavirus, 277 nuovi casi, età media 49 anni. Tre i decessi.I nuovi casi registrati in Toscana sono 277 su 29.032 test di cui 8.718...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Ucciso da un malore improvviso noto imprenditore

La tragedia si è consumata ieri, intorno a mezzogiorno. L’uomo si è sentito male mentre si trovava nel capanno di caccia.Un cacciatore di 72...

Si getta dalla finestra e muore

È morta sul colpo, niente da fare per la donna che domenica scorsa si è lasciata cadere dalla finestra della sua abitazione.La tragedia si...

Ponte a Calcinaia, quando riapre? Il sindaco Alderigi risponde

Arrivare a Pontedera sembra essere diventata un'impresa. Disagi ancora derivanti dalla chiusura del Ponte a Calcinaia.  L'incidente avvenuto ieri alle porte di Pontedera (clicca qui...

Santa Maria a Monte piange il 47enne morto sul posto di lavoro, la rabbia il dolore di Ilaria Parrella

E' un messaggio toccante quello postato della prima cittadina di Santa Maria a Monte, un messaggio intriso di dolore e rabbia per l'ennesima morte...

Minuti di alta tensione, scoppia la lite in pieno centro a Pontedera

Alta tensione nel pomeriggio di ieri in centro a Pontedera tra un gruppo di persone.PONTEDERA. La lite è scoppiata dopo le 18, in corso...

Pontedera, Luna Park: ecco il Voucher digitale da scaricare per salire sulle attrazioni

Tutto digitale, il mondo gira attorno ad un click, per questo in occasione della festa dei bambini arrivano agevolazioni che permettono di rendere facile...