24 C
Pisa
domenica 20 Giugno 2021

Ambasciatori Covid a Pisa per sensibilizzare i cittadini su prevenzione e vaccinazioni

PISA. Ambasciatori Covid per sensibilizzare i cittadini su prevenzione e vaccinazioni. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Volontariato attivo: a scuola di solidarietà” patrocinato dal Comune di Pisa

Fornire ai cittadini informazioni sulla prevenzione del Covid e sulla tematica delle vaccinazioni. E’ l’iniziativa che si è svolta nel week end scorso in Logge dei Banchi. Un appuntamento che ha visto protagonisti gli ‘ambasciatori Covid’ delle classi quarta e quinta dell’istituto di istruzione secondaria “E. Santoni” (indirizzo Biotecnologie sanitarie), in collaborazione con la Pubblica Assistenza di Pisa. Nel corso dell’iniziativa l’assessore al sociale Gianna Gambaccini ha fatto visita ai ragazzi.

«L’appuntamento – dichiara Gambaccini – rientra nell’ambito del progetto “Volontariato attivo: a scuola di solidarietà”, un percorso formativo che coinvolge oltre 200 studenti dell’istituto Santoni e al quale il Comune di Pisa ha concesso il proprio patrocinio. Il progetto, direttamente collegato ai bisogni e alle esigenze della collettività, parte dai giovani, una delle categorie più colpite dalle conseguenze sociali della pandemia, coinvolgendo però anche fasce fragili e figure scientifiche di rilievo e prevede, tra le altre cose,  anche la costituzione di gruppi di “ambasciatori Covid” che organizzino sul territorio servizi di informazione sanitaria rivolti ai cittadini. Sono inoltre previste anche attività di ascolto e sostegno alle persone in stato di isolamento, di assistenza agli anziani per fornire supporto per l’accesso ai servizi telematici e una attività di assistenza alle persone bisognose tramite il servizio alimentare».

All’appuntamento erano presenti, per la Pubblica assistenza di Pisa, Isabella Barbieri, Marco Ulivieri e Maria Grazia Fabrini. I prossimi eventi di sensibilizzazione si svolgeranno il 21 maggio, presso il mercato di Vecchiano, e il 28 maggio, presso quello di Tirrenia.

“Volontariato attivo: a scuola di solidarietà” coinvolge oltre 200 alunni degli indirizzi scolastici “Biotecnologie sanitarie” e “Servizi per la sanità e l’assistenza sociale” dell’istituto di istruzione secondaria “E. Santoni”  con un doppio obiettivo: da un lato quello approfondire le competenze e le abilità necessarie per il “mestiere”, dall’altro quello di far conoscere ai ragazzi il mondo del volontariato. Il percorso comprende diversi moduli formativi. I giovani sono seguiti dagli insegnanti e dalla Pubblica Assistenza che mette a disposizione i suoi esperti e le sedi presenti nei territori di Pisa, Vecchiano e S.Giuliano. Sarà infine prevista una giornata conclusiva di presentazione dei risultati conseguiti che darà anche visibilità all’impegno profuso e costituirà un mezzo per trasferire l’esperienza e la sua utilità. Il progetto è patrocinato da Comune di Pisa, Provincia di Pisa e Cesvot.

Ultime Notizie

Rientro anticipato dal mare, gioca l’Italia: c’è chi chiede il maxi schermo a Ginestra

Il richiamo della Nazionale di Calcio italiana è più forte dell'ultimo scampolo di mare, tanto che si stanno già registrando incolonnamenti.In questi minuti si...

Covid a Pisa, Volterra e Valdera: domenica 26 giugno solo 6 casi

Le anticipazioni parziali sono giunte questa mattina grazie al presidente della Regione Toscana, di seguito riportiamo il dettaglio di quanto emerso nelle ultime 24...

Covid-19 in Toscana: il bollettino di oggi, domenica 20 giugno

COVID.19. 55 nuovi casi, età media 37 anni. I decessi sono 5. Questa l'estrema sintesi del bollettino sanitario diramato oggi, domenica 20 giugno, da...

Mezzi pubblici, capienza fino all’80 per cento. Al via lunedì

L'assessore ai trasporti Stefano Baccelli aggiorna sulla questione trasporti pubblici e annuncia:Da lunedì, con l’entrata della Toscana in zona bianca la capienza massima sui...

Addio al cavaliere Arzilli, storico ristoratore e ambasciatore del tartufo nel mondo

La città della Rocca piange la scomparsa di Dino Arzilli, patron e chef del ristorante Genovini.Se ne va l’uomo che ha portato i sapori...

In arrivo 15 attraversamenti pedonali luminosi

CASCINA. Fase conclusiva per altri quindici attraversamenti pedonali luminosi in varie frazioni del Comune. Uno strumento per far crescere la sicurezza stradale, in particolare...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...