14.1 C
Pisa
mercoledì 12 Maggio 2021

Alla casa di riposo di Vicopisano, ora sono possibili gli abbracci

Una stanza degli abbracci per la casa di riposo Campostrini di Vicopisano, donata dal gruppo pisano Insieme per Sognare.

Consegnata ieri, 9 Aprile alla presenza del Sindaco Matteo Ferrucci dell’Assessora alle Politiche Sociali, Valentina Bertini, e di Giampaolo Pellicci, il cittadino, la cui madre è ospite della struttura, che ha proposto questa idea, subito accolta.

A fare gli onori di casa la Madre Superiora, Biatris Vatamanelu, che ha espresso la gratitudine e la gioia di tutte le ospiti e dei loro cari per questo dono.

La stanza degli abbracci è, una tenda trasparente che, proteggendo dal contagio, permetterà alle ospiti della casa di riposo, da tempo isolate dal mondo esterno, di vedere coloro che amano, di stringersi, di toccarsi, in modo riservato e del tutto sicuro, nel pieno rispetto di ogni protocollo antiCovid.

”Appena Giampaolo ha fatto questa proposta” racconta il Sindaco, Matteo Ferrucci, “ho subito pensato ai ragazzi di Progetto ‘Insieme per sognare’, Gabriele Pacciardi, Gianluca Lugli, Fabio Grasci Puccini, che sono venuti oggi a Vicopisano, e Giacomo Di Sacco, Andrea Bertolini e Andrea Bagnolini. Questo gruppo ha una straordinaria capacità di fare, concretamente, del bene, e di realizzare, con grande impegno e cuore, notevoli gesti di solidarietà, e ha accettato subito di aiutarci”

“Insieme all’Assessora Bertini e a Giampaolo gli abbiamo parlato della stanza degli abbracci, ne sono rimasti colpiti e le hanno dedicato il loro progetto ‘uova di Pasqua’ riuscendo, nonostante le restrizioni di zona arancione e rossa, a venderne addirittura 1.100. A nome dell’Amministrazione, e lo dico con una certa commozione, per tante ragioni, non potremmo essere più grati.”

”Siamo felici”,  aggiunge l’Assessora Bertini, “che dopo tutto quello che hanno passato e la lontananza fisica, le nostre signore, le nostre ‘nonne’, possano riabbracciare i loro familiari attraverso questa barriera trasparente, recuperando quel contatto che non sarebbe altrimenti consentito dalla normativa antiCovid. Per loro si apre un nuovo, bellissimo spiraglio di conforto e di sentimenti, la possibilità di fare qualcosa che finora sembrava impossibile, se non tramite un video: toccarsi, sfiorarsi, essere vicini, sentire il calore dei figli, delle figlie, dei nipoti. Grazie ai ragazzi di Progetto “Insieme per sognare”… hanno realizzato un altro sogno meraviglioso!”

Al momento della consegna era presente l’intera Giunta, un modo per sottolineare la bellezza e l’importanza di questo gesto e per dire grazie con ancora più forza.

 

Ultime Notizie

Figliuolo: da lunedì 17 prenotazioni anche per i 40enni, anche in Toscana?

Francesco Figliuolo, Commissario per l'Emergenza, ha inviato alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni dal prossimo 17 maggio anche per...

Pontedera unisce Italia e Giappone, punto d’incontro sulle due ruote

Presentata questa mattina nella sede di Mitsuba Italia a Pontedera (Pisa) la nuova Ducati Multistrada V4, risultato della sinergia tra lo storico brand emiliano...

Nuovi intervalli tra prima e seconda dose di Pfizer e Moderna per chi prenota dal 13 maggio

Le persone che prenoteranno la prima dose di Pfizer o Moderna da domani (dalle ore 00:01) giovedì 13 maggio avranno la seconda dose al...

Ricercato, individuato e arrestato nella notte alla stazione di Pisa

Ricercato arrestato nella notte a Pisa dalla Polizia di Stato. Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Pisa, intorno alla mezzanotte, hanno arrestato un cittadino somalo...

Sportello psicologico gratuito per cittadini e cittadine del Comune di Bientina

Il Comune di Bientina, in collaborazione con la cooperativa Arnera, organizza uno sportello d’ascolto psicologico gratuito rivolto ai cittadini e alle cittadine. Gli incontri si svolgeranno presso...

Per una Pisa più sicura, al via la gestione automatizzata dei sottopassi

Una Pisa più sicura e sotto controllo anche in caso di nubifragi e forti precipitazioni. Pisamo, azienda partecipata del Comune di Pisa, ha infatti operato...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...