21.6 C
Pisa
venerdì 6 Agosto 2021

Alla Biennale di Venezia protagonista “Voci”: il progetto che racconta Peccioli e le sue bellezze

PECCIOLI. Un autobus che da Peccioli si è mosso in direzione Venezia. Poi il trasferimento, lungo i canali, direttamente all’Arsenale. Dove un gruppo di cittadini ha partecipato al primo dei sei eventi all’interno del Padiglione Italia, dove in scena è andata la pubblicazione del progetto “Voci”.

A introdurre e presentare la pubblicazione relativa al progetto c’erano il sindaco Renzo Macelloni, la curatrice del progetto Sandra Furlan, l’artista Vittorio Corsini, gli scrittori Tiziano Scarpa e Romano De Marco, il critico d’arte Pietro Gaglianò. Presente anche il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Antonio Mazzeo. “Pensiamo al successo che oggi stanno avendo gli audiolibri: si sta tornando al gusto dell’ascolto, all’antica cultura dell’ascoltare storie – ha detto al ‘Laboratorio Peccioli’ Furlan -. Ecco, il progetto Voci intercetta proprio questa necessità: ascoltiamo racconti scritti e letti da diversi scrittori in quel (e per quel) particolare luogo in cui ci troviamo”.

Nel piccolo anfiteatro, che è sarà luogo di iniziative nel corso dell’intero periodo di apertura della Biennale di Venezia, quindi fino a novembre, spazio anche a Vittorio Corsini. “La narrazione non avviene mai in un luogo neutro, ma in un luogo particolare, che rimane nella nostra memoria -. ha detto l’artista -. È importante preservare il valore della comunità e lo si può fare attraverso l’arte, la narrazione, il racconto”. L’amministrazione comunale vuole puntare a rendere il racconto su Peccioli qualcosa di unico, riferito al passato ma anche contemporaneo, un racconto in grado di intercettare un pubblico sempre più internazionale. “Con Peccioli c’è una vera e propria storia d’amore: qui si ambienta il
mio romanzo ‘Il cacciatore di anime’, per il quale il prossimo anno usciranno anche le illustrazioni a fumetti realizzate da Riccardo Burchielli – ha spiegato De Marco -. E ancora qui si lega anche la raccolta di racconti che uscirà a breve intitolata ‘Storie del borgo senza tempo’. Quindi ringrazio l’amministrazione, la Fondazione Peccioliper, chi a curato il progetto, per essere stato coinvolto in Voci e per avere ancora l’opportunità di proseguire questa speciale collaborazione”. Importante anche la testimonianza di Tiziano Scarpa, il cui compito è stato quello di intervenire a progetto concluso unendo le narrazioni dei vari luoghi di Peccioli. “Io semplicemente ho raccontato quello che ho ascoltato e visto, in questi luoghi ognuno particolare, il lavoro creativo vero è stato di altri. Io mi sono messo al servizio di questo bel progetto e mi sono semplicemente lasciato volentieri traboccare”.

Prima della visita della delegazione pecciolese al padiglione, i saluti finali di Antonio Mazzeo. “È importante che ci siano delle amministrazioni locali capaci di stare al passo con i cambiamenti, di avere una visione del territorio. Ringrazio tutti gli autori, ancora non ho avuto modo la pubblicazione, ma le vostre parole mi hanno incuriosito, come mi succede ogni volta che visito il borgo di Peccioli – ha detto Mazzeo -. Il simbolo della Regione Toscana è il Pegaso Alato che rappresenta quel che vuol portare questo padiglione, quel che porta Peccioli attraverso la sua esperienza, la sua storia. Sono venuto qui oggi anche per dire grazie alla comunità di Peccioli che ancor prima di altri, tanti anni fa, ha avuto il coraggio di puntare sulla resilienza. Peccioli è un esempio toscano da perseguire. Proporrò ai miei colleghi del Consiglio Regionale, in vista dell’approvazione del Piano Regionale Rifiuti che dobbiamo avviare, di venir qui a Venezia, in questo spazio, a vedere come dai rifiuti si può creare opportunità”.

Ultime Notizie

Studente carbonizzato: nessuna lesione sul corpo

L'esame autoptico sul corpo carbonizzato di Francesco Pantaleo (leggi) era iniziato nella giornata di martedì 6 luglio."L'autopsia ha confermato che il cadavere non presenta...

Donare è vita: in campo la Nazionale Trapiantati, le vecchie glorie di Fornacette e operatori sanitari

FORNACETTE. L'appuntamento è fissato per sabato 25 settembre al 'Piero Masoni'. 'Donare è Vita', questo il titolo dell'iniziativa solidale, ha lo scopo di sensibilizzare...

Coniugi litigano in auto, lui la spinge giù dall’auto

Non mettere il dito tra moglie e marito, diventa discutibile quando durante un litigio in auto e lui su tutte le furie decide di...

Salici e Bellaria diventano ”i parchi dello sport”: tutte le novità

Pontedera tra i primi comuni ammessi ai contributi per l’allestimento di nuove aree fitness nel parco dei Salici e della Bellaria.Il Comune di Pontedera...

Violenze negli ospedali, a proteggere il personale sanitario arriva il dispositivo anti-aggressione

Arriva nell'AUSL Toscana nord ovest "Mydasoli", un dispositivo per garantire la sicurezza di medici, infermieri e operatori sanitari toscani.Un sistema di allarme sonoro da...

Terricciola SiCura: “Giardino comunale ostaggio dei vandali, è una situazione inaccettabile”

Aggressione inaudita nel giardino comunale di Terricciola, dove ignoti se la sono presa contro un tendone comunale adibito alle feste paesane.Sulla questione interviene il...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Studente dell’università di Pisa sparito nel nulla, il padre: “Aiutatemi a trovarlo”

PISA. Francesco Pantaleo, studente di ingegneria informatica all'Università di Pisa, ha fatto perdere le sue tracce da sabato 24 luglio. Il giovane è uscito...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Sport e associazionismo in lutto, Santa Maria a Monte piange Rossano Lazzerini

SANTA MARIA A MONTE. Se ne è andato a 67 anni a causa di un male incurabile, Rossano Lazzerini.  Originario di San Giovanni alla Vena,...