20 C
Pisa
venerdì 18 Giugno 2021

Acquisto facile a Pontedera, ogni 50€ di spesa 10 di bonus

PONTEDERA. Presentata questa mattina un’altra misura del Comune di Pontedera per il rilancio dell’economia e del commercio cittadino. Ogni cittadino potrà chiedere un buono acquisto di 10€ per ogni 50€ che spenderà nelle attività non alimentari del Comune di Pontedera.

“Una misura – spiega il vicesindaco Alessandro Puccinelli – che può dare inizio ad un circolo virtuoso per il tessuto commerciale. La misura ha l’obiettivo di moltiplicare la ripresa economica, cercando di generare un volano per l’economia, chi decide di spendere almeno 50€ su Pontedera.shop, il Comune darà un contributo di almeno 10€”. Questa opportunità è rivolta ad ogni cittadino, che abbia requisiti di reddito (con reddito lordo inferiore a 40mila euro). Lo potrà fare sulla piattaforma Pontedera.shop facendo richiesta per un buono digitale o fisico, da spendere negli esercizi commerciali (non alimentari) del territorio comunale.

Nel caso si scelga di buono digitale allora potrà essere utilizzato per acquisti sulla piattaforma, mentre se il cittadino sceglie per un buono fisico allora riceverà per email un pdf con codice da mostrare all’esercente. In ambedue le modalità a fronte di una spesa di 50€ ogni cittadino avrà uno sconto pari a 10€ da parte del Comune.

La piattaforma Pontedera.Shop

Il buono potrà essere speso entro 30 giorni dalla sua attivazione e lo si potrà fare esclusivamente nei negozi convenzionati a Pontedera.shop. “Attualmente – ha spiegato Damiano Bolognesi di Aim, azienda sviluppatrice del market place – sono più di 80 i negozi attivi sulla piattaforma, ogni settimana 3mila persone visitano Pontedera.shop e fino ad ora abbiamo registrato 70 transazioni effettuate. Inoltre colgo l’occasione di invitare gli esercenti interessati a registrarsi alla piattaforma alla voce “REGISTRATI”, ed essere attivi nella gestione della propria vetrina online.”

Alla conferenza stampa online si è collegato anche il sindaco Matteo franconi che ha spiegato lì’importanza di tale misura per il commercio a pontederese, evidenziando inoltre che: “Ad oggi governo e regione non hanno fatto arrivare sul territorio risorse vere. In tempi brevi abbiamo bisogno di immettere liquidità per sostenere famiglie e le attività economiche”.

Intervenuti anche le associazioni di categoria, Confcommercio con Valentina Savi che ha ringraziato il Comune di Pontedera per la misura presa e per la lungimiranza ad accogliere le richieste per far ripartire l’economia dopo una crisi, e Confesercenti con l’intervenuto di Claudio Del Sarto che ha elogiato il Comune per l’adozione di questa misura importante per gli esercenti vista la pesantissima situazione economica che stanno affrontando.

 

Ultime Notizie

La fiera di Cascina sarà recuperata il 29 giugno

CASCINA. Sarà sempre nel martedì dopo l’ultimo lunedì del mese, ma a giugno anziché a maggio.Il mercato della fiera di Cascina torna martedì prossimo,...

Caos rifiuti, cassonetti non svuotati a Terricciola: “Serve un cambio del servizio”

TERRICCIOLA. Il gruppo consiliare Terricciola SiCura denuncia le criticità inerenti al mancato svuotamento di alcuni cassonetti della spazzatura presenti a La Rosa."Cassonetti stracolmi di...

Alla Biennale di Venezia protagonista “Voci”: il progetto che racconta Peccioli e le sue bellezze

PECCIOLI. Un autobus che da Peccioli si è mosso in direzione Venezia. Poi il trasferimento, lungo i canali, direttamente all'Arsenale. Dove un gruppo di...

Rubavano gioielli e pietre preziose in abitazioni: arrestate le due ladre

Ricettazione continuata in concorso, è questo il capo d'accusa ascritto a due donne arrestate quest'oggi dai Carabinieri.SAN MINIATO. I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di San...

9 ore sotto torchio, poi crolla: ”Sono io l’assassino di Maria Kristina Novak”

E' Francesco Lupino l'assassino di Maria Kristina Novak.  Lo scorso 23 marzo nel giallo della scomparsa della Novak, che lavorava in un night di Altopascio...

Mix vaccini, funziona? Sono sicuri?

Questa è la domanda che molti si pongono, soprattutto coloro che ne dovranno fare uso e a cui è stata somministrata come prima dose...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...