7.4 C
Pisa
giovedì 8 Dicembre 2022

Retrocessione FC Ponsacco, Anche la Lega si oppone

PONSACCO. Dopo la decisione della Lega Nazionali Dilettanti di cristallizzare le classifiche, il FC Ponsacco rischia di retrocedere di ufficio, senza avere l’opportunità, quindi, di giocarsi la salvezza sul campo. Ne abbiamo parlato in un altro articolo, clicca QUI.

Dopo la prima dichiarazione dell’amministrazione ponsacchina, è arrivata anche quella del capogruppo della Lega Ponsacco Federico D’Anniballe. In un suo comunicato, D’Anniballe critica duramente la decisione della Lega dei Dilettanti: “Per quanto riguarda la Serie D, il consiglio della Lega Nazionale di categoria ha deciso all’unanimità di proporre al Consiglio Federale la cristallizzazione delle classifiche al momento dell’interruzione del campionato, prevedendo in questo modo la promozione delle prime classificate di ciascun girone e la retrocessione delle ultime quattro squadre classificate di ogni raggruppamento.

Se la proposta sarà approvata – continua D’Anniballe – il Ponsacco retrocederà quando ancora aveva la possibilità di salvarsi sul campo. Siamo obiettivamente difronte ad una delle più grandi mostruosità che il nostro ordinamento sportivo abbia mai conosciuto.

Giuridicamente stanno calpestando capisaldi di civiltà giuridica quali il “caso fortuito”, “l’impossibilità sopravvenuta” e la “forza maggiore” ovvero quegli avvenimenti imprevedibili ed eccezionali in presenza dei quali è impedita l’applicazione di sanzioni o conseguenze negative in qualsiasi settore del diritto. Se l’epidemia non consente la ripresa dei campionati ciò non può e non deve andare a danno delle società partecipanti.

Dal punto di vista del diritto sportivo le cose stanno anche peggio. Una decisione di siffatto genere scontra con lo spirito con cui sono state scritte molte norme del regolamento della Lega Nazionale Dilettanti; l’art.30 prima di tutte che in caso di gara interrotta in conseguenza di fatti o situazioni non imputabili (appunto) alle società, non prevede certo l’acquisizione del risultato maturato al momento dell’interruzione ma il recupero mediante la prosecuzione in altra data.

E peggio ancora. Neppure hanno tenuto conto, ed anzi si sono mossi in spregio, alle linee guida che l’UEFA ha emanato per la qualificazione delle squadre nazionali alle competizioni europee per club, linee guida che impongono alle federazioni di tener conto, in caso di interruzione dei campionati, dei principi del merito sportivo – che non può certo essere stimato a 2/3 ma solo al termine del campionato – e della non discriminazione di cui non è certo esente una decisione di questo tipo.

E’ sacrosanto e legittimo – conclude il capogruppo della Lega – reagire con forza e non piegarsi a questo abominio e sono fermamente convinto che i colleghi incaricati dal comitato “Salviamoci” formato dalle squadre danneggiate, sapranno far valere le nostre ragioni.

Ultime Notizie

Muore noto avvocato

Addio all'avvocato Berti Mantellassi, noto penalista. PISA. Si è spento all’età di 74 anni l’avvocato Giovanni Berti Mantellassi, noto penalista pisano e figura di riferimento...

Muore nota ristoratrice della Valdera

La Valdera piange la scomparsa di Lucia Giorgi. CAPANNOLI. Si è spenta Lucia Giorgi, vedova Morelli, classe 1944, ristoratrice molto conosciuta prima per la pizzeria...

Tutto pronto per il mercatino di Natale a Val di Cava

Bancarelle con prodotti artigianali e tante idee per i regali di Natale. Arriva il mercatino a Val di Cava. PONSACCO. Si terrà domani, 8 dicembre,...

Lajatico, Bocelli paga il restauro delle campane della Chiesa

Le campane furono danneggiate da un fulmine che le colpì ne luglio del 2019. Il cantante: "Non è possibile che proprio nel mio paese...

Incidente alla Fila, auto finisce fuori strada

Incidente nella zona industriale La Fila. Sul posto il 118, le forze dell’ordine e il carro attrezzi in azione per rimuovere il veicolo. CAPANNOLI-PECCIOLI. E'...

Ladri entrano nel giardino e cercano di rubare del ferro, sorpresi dai Carabinieri

Carabinieri li beccano mentre rubano del materiale ferroso in un giardino di una casa. Denunciati due uomini. VOLTERRA. I Carabinieri di Volterra hanno denunciato due persone...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Incidente nella notte a Vicopisano: muore una donna di Bientina

Tragedia nella notte. La donna è morta sul posto. VICOPISANO. Domenica 4 dicembre intorno alle ore 1.30 si è verificato un incidente stradale mortale sulla...

Santa Maria a Monte piange il suo storico barista ‘Grappino’

Morto Giancarlo, per tutti 'Grappino', storico barista di Ponticelli: molti i messaggi di cordoglio. SANTA MARIA A MONTE – E’ morto Giancarlo Botti, per tutti...

Partorisce sulla barella della Misericordia di Peccioli prima di entrare in maternità

Ecco quanto riportato dalla Misericordia di Peccioli in merito ad un bambino (come ci conferma la maternità del Lotti) che aveva fretta di nascere. "Questa...

Muore noto professore

Addio a Michele Olivari, studioso e ricercatore dell'ateneo pisano. PISA. Lutto in città per la scomparsa, nel pomeriggio di ieri, del professor Michele Olivari. "D'origine genovese,...

Auto contro albero a Vicopisano: la vittima è una 69enne di Bientina

Un impatto violentissimo, e fatale: per la donna non c'è stato niente da fare. A dare l'allarme alcuni residenti che hanno visto l'auto contro l'albero. https://vtrend.it/incidente-nella-notte-a-vicopisano-muore-una-donna-di-69-anni-di-bientina/?fbclid=IwAR0izZnkRkl4vunkbAxKTHqSId3B_asQ6g86mAU6VLl6JAWZ7Vo34t7XCjc "Stanotte (ieri...