11 C
Pisa
sabato 27 Novembre 2021

Provincia di Pisa, trend positivo della domanda di lavoro

A Pisa continua la tendenza a crescere della domanda di lavoro espressa dalle aziende (+13%)

Tendenza con segno positivo anche nel mese di ottobre 2021 per la domanda di lavoro delle imprese pisane con dipendenti del settore industriale e dei servizi, secondo i dati del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con ANPAL ed elaborati dalla Camera di Commercio di Pisa. L’indagine che ha coinvolto in provincia di Pisa un campione di 1.136 aziende.

Sono 2.810 le entrate previste dalle imprese pisane con dipendenti: un incremento di 1.080 unità rispetto allo stesso mese del 2020 (+38,5%), ma il dato comparativo più significativo è l’aumento di 330 unità rispetto all’ottobre del 2019, periodo prepandemico, e dunque un +13%.

A livello nazionale, con una previsione ad Ottobre 2021 di 505mila assunzioni, il dato percentuale della crescita rispetto allo stesso mese nel 2019 (+29,1%) è però superiore a quello pisano.

Di seguito, le parole del Commissario Straordinario della Camera di Commercio di Pisa, Valter Tamburini:

“Continua la tendenza a crescere della domanda di lavoro espressa dalle aziende pisane, in parallelo ad alcuni incoraggianti segnali di ripresa dell’economia. Resta invece severo il gap domanda-offerta di lavoro soprattutto a causa della mancanza delle figure professionali ricercate dalle imprese. Il tema è quello ricorrente, come allineare i percorsi scolastici e di formazione professionale con le reali esigenze e aspettative delle imprese. La Camera di Commercio, in collaborazione con la Fondazione ISI, è impegnata in questo senso con svariati progetti e proprio in questi giorni sono state presentate alle scuole superiori pisane le iniziative previste in merito al PCTO per l’anno scolastico 2021/2022″.

Il 26% delle assunzioni previste saranno stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre per il 74% saranno a termine (a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita). La quota di assunzioni destinataria di contratti di somministrazione si attesta al 8%. Il 25% dei contratti sarà offerto a personale under 30 e per una quota pari al 70% delle entrate viene richiesta esperienza professionale specifica o nello stesso settore.

A livello settoriale la domanda di lavoratori che si registra in provincia di Pisa nel mese di ottobre viene soprattutto dai servizi alle imprese che, rispetto al settembre 2019, registrano un +35% che, considerando i titoli di studio richiesti, è determinato da profili a bassa qualifica. Segno positivo anche per i servizi alla persona con un +25% mentre si registra un calo nel commercio (-11%) e nel Turismo (-21%) che mostrano ancora di soffrire rispetto al pre-pandemia. Continua a crescere anche l’Industria manifatturiera (+6%) e spicca il balzo in avanti delle costruzioni (+74%) evidentemente frutto dell’avvio e dell’efficacia dei ‘bonus’ legiferati per l’edilizia.  

 

Ultime Notizie

Corpo Guardie di Città per i bisognosi: donazioni e aiuti solidali

Le persone in condizione di povertà aumentano drasticamente, soprattutto in periodo di pandemia. Gli aiuti concreti e solidali del Corpo Guardie di Città a...

Pontedera, l’ecomostro diventerà una scuola: tempi stretti ma avanti con i lavori

L’ecomostoro diventerà una scuola nuova, moderna e sicura. Il sindaco Franconi aggiorna sull’andamento dei lavori Lo ha annunciato il  sindaco di Pontedera, Matteo Franconi, su...

A Pontedera la celebrazione della Virgo Fidelis e il XXXIV Premio Fellini

La tradizionale celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dei carabineri, e la consegna del premio Fellini, quest'anno dedicato a Polizia e alle figure attive nell'emergenza...

Giornata nazionale del Parkinson: oltre 700 i pazienti del “Lotti” di Pontedera

Domani si celebra la “Giornata nazionale del Parkinson” e la neurologia di Pontedera conta ben oltre 700 pazienti: interventi mirati multidisciplinari per combattere una...

Toscana, è boom di vaccini dopo le nuove restrizioni

Le nuove restrizioni per i non vaccinati, imposte proprio ieri dal governo, hanno determinato il boom di prime e terze dosi. Qui le parole...

Scomparso da Pisa: “Non è rientrato in Belgio”

I parenti erano arrivati per riportarlo a casa ma l’uomo sembra scomparso, volontariamente. PISA. Lo ha reso noto l’associazione “Penelope Toscana Odv” con un annuncio...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia a Capannoli: muore a 27 anni, lascia un bimbo piccolo

CAPANNOLI. Il giovane 27enne Mattia De Santi lascia la famiglia e un figlio piccolo. Inutili i soccorsi.  Il giovane 27enne non viveva in paese da un...

Scontro mortale auto-furgone: perde la vita padre di 32 anni

MONTESCUDAIO. Incidente mortale in provincia di Pisa. Diversi feriti trasportati in ospedale.  Ieri sera, poco prima delle 20 nel Comune di Montescudaio, in Via dei...

Incidente a Ponsacco, un’auto si ribalta

Sul posto ambulanza e polizia municipale. Traffico in tilt. PONSACCO. Spaventoso scontro tra due veicoli, un'auto si ribalta e rimane al centro della carreggiata. Gravi ripercussioni...

I cinghiali gli attraversano improvvisamente la strada, paura in Valdera

Se i lupi non si avvicinano più di tanto alle abitazioni (leggi) come capitato sulle colline di Palaia e San Miniato, la situazione è...

Travolto da un’auto, sfonda il parabrezza: finisce in ospedale

L'uomo è stato centrato in pieno da un'auto. È successo ieri pomeriggio intorno alle 17:30. L’incidente si è verificato a La Capannina, frazione del comune...

Ucciso da una grave malattia a 56 anni

Massimiliano Bottari, 56 anni, operaio della Piaggio, è morto in seguito a una grave malattia. L’uomo lascia la moglie e due figli piccoli, un maschio...