16.1 C
Pisa
mercoledì 12 Maggio 2021

Nuovi varchi contro i furbetti della Ztl

Proseguono gli interventi per migliorare l’efficienza delle Ztl del centro cittadino di Pisa.

Dopo la sostituzione di tutte le telecamere ai varchi in entrata con apparecchi di ultima generazione, la Sismic Sistemi Srl, ditta incaricata dal Comune, ha avviato i lavori edili per la predisposizione di nuovi varchi elettronici in uscita che saranno posti ai varchi di via Manzoni, via San Francesco, via Cardinale Maffi e via Santa Bibbiana. I varchi in uscita saranno poi installati ed attivati una volta ricevuta l’autorizzazione da parte del Ministero per i Trasporti.

«A partire dal 1993 – spiega l’assessore alla mobilità Massimo Dringoli – il Comune si è dotato di una Zona a traffico limitato che coincideva con l’area più centrale della città, delimitata dalle antiche Mura. Nel 2005/2006 la Ztl si è consolidata grazie ad un sistema di controllo telematico degli accessi ed è stata dichiarata zona 30. Successivamente è stata leggermente ampliata  ma fondamentalmente è rimasta la stessa da circa 15 anni. Ora inizia una nuova fase. Nelle settimane scorse abbiamo infatti provveduto alla sostituzione delle telecamere poste ai varchi in entrata con apparecchi di ultima generazione che consentono una maggior capacità di controllo e rilevamento delle targhe. Il prossimo passo sarà l’attivazione dei varchi elettronici in uscita, che impediranno l’accesso in senso vietato, messo in pratica da molti automobilisti per eludere il divieto. Sarà così possibile riuscire a limitare il numero di auto presenti e tutelare le zone a traffico limitato del centro, fondamentali per garantire un centro storico vivibile e sicuro, a misura di pedone e di ciclista».

In via Cardinale Maffi ed in via Santa Bibbiana il Comune ripristinerà inoltre il doppio senso di circolazione.  Nel primo caso la ditta incaricata ha già realizzato la segnaletica orizzontale e l’sola spartitraffico sulla quale verrà installato il sistema di controllo sia in entrata che in uscita. Il doppio senso di circolazione sarà istituito nel breve tratto compreso tra Largo del Parlascio e via San Tommaso, mentre resterà a senso unico nel tratto precedente, quello tra via San Ranierino e via San Tommaso. In via Santa Bibbiana il doppio senso di circolazione sarà invece istituito nel tratto compreso tra via del Giardino e piazza Mazzini, con l’eliminazione della corsia preferenziale del bus. In questo caso il doppio senso di circolazione è regolato da semaforo già servizio del trasporto pubblico che circola in senso contrario al senso di marcia attuale.

I lavori sono svolti dalla ditta Sismic Sistemi Srl che si è aggiudicata l’appalto per la manutenzione ordinaria, l’assistenza e l’adeguamento tecnologico di tutti i varchi in entrata, oltre alla fornitura di 4 nuovi varchi per il controllo dei veicoli in uscita dalla Ztl per un importo complessivo di circa 200 mila euro.

Ultime Notizie

Figliuolo: da lunedì 17 prenotazioni anche per i 40enni, anche in Toscana?

Francesco Figliuolo, Commissario per l'Emergenza, ha inviato alle Regioni una lettera per dare il via libera alle prenotazioni dal prossimo 17 maggio anche per...

Pontedera unisce Italia e Giappone, punto d’incontro sulle due ruote

Presentata questa mattina nella sede di Mitsuba Italia a Pontedera (Pisa) la nuova Ducati Multistrada V4, risultato della sinergia tra lo storico brand emiliano...

Nuovi intervalli tra prima e seconda dose di Pfizer e Moderna per chi prenota dal 13 maggio

Le persone che prenoteranno la prima dose di Pfizer o Moderna da domani (dalle ore 00:01) giovedì 13 maggio avranno la seconda dose al...

Ricercato, individuato e arrestato nella notte alla stazione di Pisa

Ricercato arrestato nella notte a Pisa dalla Polizia di Stato. Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Pisa, intorno alla mezzanotte, hanno arrestato un cittadino somalo...

Sportello psicologico gratuito per cittadini e cittadine del Comune di Bientina

Il Comune di Bientina, in collaborazione con la cooperativa Arnera, organizza uno sportello d’ascolto psicologico gratuito rivolto ai cittadini e alle cittadine. Gli incontri si svolgeranno presso...

Per una Pisa più sicura, al via la gestione automatizzata dei sottopassi

Una Pisa più sicura e sotto controllo anche in caso di nubifragi e forti precipitazioni. Pisamo, azienda partecipata del Comune di Pisa, ha infatti operato...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...