26.1 C
Pisa
lunedì 22 Luglio 2024
09:40
LIVE! In continuo aggiornamento

Le Logge dei Banchi si illuminano di blu per la Giornata del diabete: le iniziative in programma

09:40

Domani, domenica 12 novembre, si terranno diverse iniziative dalle ore 14:00 alle 19:00 alle Logge dei Banchi, in Corso Italia.

Il 14 novembre si celebra la Giornata Mondiale del Diabete, finalizzata a informare e accrescere la consapevolezza sulla malattia diabetica e sulle sue complicanze. Per sensibilizzare su questa tematica sono state organizzate anche a Pisa una serie di iniziative che si svolgeranno domenica 12 novembre, con il patrocinio del Comune di Pisa. Tra queste è prevista anche l’illuminazione di blu di Logge di Banchi. Ogni anno la Giornata si focalizza su un aspetto particolare della malattia: quest’anno, in occasione del 30° anniversario dell’Associazione Giovani Diabetici Pisa, la giornata  dedicata alla sensibilizzazione sul diabete avrà un’attenzione speciale al diabete giovanile.

«Molto convintamente – spiega l’assessore alle politiche socio sanitarie Giovanna Bonanno – come Amministrazione comunale sosteniamo l’associazione Giovani diabetici impegnata nella promozione alla prevenzione e alla conoscenza di questa patologia tanto invalidante per chi ne è affetto. La illuminazione di blu di Logge di Banchi vuole essere una forma di comunicazione per invitare tutti a riflettere su questo aspetto nella Giornata mondiale».

«Da anni – dichiara il prof. Piero Marchetti, direttore UO Malattie Metaboliche e Diabetologia dell`Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana – sappiamo che il diabete mellito di tipo 1 (che tipicamente colpisce bambini e adolescenti, ma che può insorgere in qualunque età) può essere predetto mediante il dosaggio nel sangue di particolari proteine (auto-anticorpi) associati a questa condizione. Recentemente alcuni studi hanno dimostrato che la predizione del diabete di tipo 1 può essere utile anche per individuare le persone che potrebbero trarre vantaggio da specifici trattamenti farmacologici finalizzati a prevenire/ritardare l’insorgenza di questa forma di diabete. E altre ricerche stanno evidenziando l’utilità di alcune terapie che, se somministrate all’esordio clinico, possono ritardare la perdita delle cellule che producono la nostra insulina. Stiamo quindi vivendo un periodo entusiasmante e ricco di possibili, importanti sviluppi nell’ambito della prevenzione e del trattamento del diabete di tipo 1».

«Il diabete mellito di tipo 1 – dichiara la dott.ssa Emioli Randazzo, responsabile servizio di diabetologia pediatrica dell’AOUP – è una patologia autoimmune che può colpire ogni età, ma soprattutto, purtroppo, l’età pediatrica. I sintomi di esordio del diabete sono poliuria, polidipsia, perdita di peso e astenia. È importante conoscere e riconoscere questi sintomi al fine di fare una diagnosi precoce per prevenire la complicanza più temibile, cioè la chetoacidosi diabetica. Negli anni sono stati fatti passi da giganti per la terapia di questa condizione in particolare sono stati sviluppati sensori molto piccoli che, applicati sulla pelle, riescono a misurare in continuo i valori di glicemia e pompe a infusione continua di insulina che permettono di emanciparsi dalle tradizionali e penne e, essendo dotati di sofisticati algoritmi, permettono di erogare la terapia in maniera semiautomatica. Tutte queste novità hanno permesso un miglioramento importante sia della qualità di vita dei nostri piccoli pazienti e delle loro famiglie, sia del controllo metabolico che si traduce in una riduzione del rischio futuro di sviluppare le complicanze, tipiche altrimenti di questa condizione. Le innovazioni tecnologiche hanno cambiato e cambieranno la terapia del diabete rendendola sempre più automatica e meno a carico del paziente. Siamo fiduciosi che nel prossimo futuro altre novità, anche nell’ambito della terapia biologica, cambino completamente il corso naturale di questa condizione».

«In occasione del trentesimo anniversario dell’Associazione Giovani Diabetici Pisa APS – dichiara la presidente dell’associazione Licia Nicoli – colgo l’opportunità per riflettere sull’impatto straordinario che ha avuto nella mia vita e in quella di tante altre famiglie. Da quando siamo stati introdotti in questo percorso con la malattia, l’associazione è stata una bussola nel momento di smarrimento causato dalla diagnosi di diabete di tipo 1. La sua presenza ha significato non solo supporto, ma anche un senso di comunità e comprensione. Un grazie di cuore va ai nostri meravigliosi volontari. Il loro impegno, la loro passione e la dedizione nel risolvere problemi quotidiani, nel sensibilizzare le istituzioni e nell’organizzare i campi scuola, in collaborazione con l’ambulatorio di Diabetologia pediatrica, e gli altri eventi di sensibilizzazione, informazione formazione sono fonte di ispirazione costante. La loro opera ci ricorda l’importanza di restare uniti e di contribuire, ognuno nel proprio modo, nonostante gli impegni e le sfide personali. Il trentennale è un traguardo significativo, ma è anche un promemoria che il nostro viaggio continua e che, insieme, possiamo fare ancora molto per il bene della nostra comunità, dei tanti bambini, ragazzi, giovani adulti e famiglie che questo viaggio lo condividono con noi».

 

LE INIZIATIVE A PISA

Domenica 12 novembre, Logge di Banchi, dalle 14,00 alle 19,00

ore 14,00: due banchetti informativi; uno focalizzato sul diabete di tipo 1 nei bambini e ragazzi, gestito da AGD Pisa APS, e l’altro sul diabete di tipo 2, coordinato dalla UO Malattie Metaboliche e Diabetologia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana e il supporto della CRI Pisa. Sarà presente un’addestratrice di cani allerta per persone con diabete.

ore 16,30: premiazione del concorso a premi “IL MIO AMICO È DOLCE”, con la presentazione degli elaborati da parte degli studenti delle scuole secondarie di primo grado di Pisa e provincia.

ore 18,00: Chiusura con un coinvolgente flash mob finale, a cura della scuola di danza ArteDanza di Santa Croce.

Durante tutto il pomeriggio animazioni per i più piccoli a cura dei clown della scuola di Circo di Cascina e palloncini azzurri in omaggio e sarà allestita anche un’esposizione fotografica che ripercorre i 30 anni di iniziative svolte dall’AGD Pisa APS.

Nella mattinata, intorno alle ore 11.00 la cittadinanza è invitata alla “Ciclo-passeggiata della salute”, un giro in bicicletta lungo le piste ciclabili cittadine, organizzato da FIAB Pisa APS (obbligatoria l’iscrizione https://forms.gle/zEYp3JH2j2c1QVv3A, per informazioni [email protected]).

Ultime Notizie

Palio di San Valentino 2024: alla contrada Il Cilecchio la 32a edizione

Si è disputato nel pomeriggio di domenica 21 Luglio la XXXII edizione del palio di San Valentino a Bientina.Le nove contrade che si sono...

Scomparso da Altopascio: l’appello

Di seguito la descrizione della persona scomparsa: via alle ricerche. In un Post Facebook condiviso da Altopascio informata si denuncia la scomparsa di Leonardo Ferri. Quest'uomo...

Cani abbandonati, ecco lo spot della polizia contro l’abbandono degli animali

Con l'arrivo dell'estate e delle vacanze aumenta lo spregevole fenomeno dell'abbandono degli animali da affezione. Ecco nuovo spot della Polizia di Stato contro l’abbandono degli...

Muore a 20 anni forse per un malore: le indagini della polizia

Una giovane ragazza ha tragicamente perso la vita, probabilmente a causa di un malore improvviso, mentre si trovava a casa del fidanzato. Una giovane di...

Una bici x tutti, Ponsacco si riunisce in un evento solidale

Dopo aver subito l'incendio doloso del proprio furgone, l'associazione Una Bici x tutti si rialza in un evento solidale supportato da tutta la comunità...

Cuoio: sbanda con l’auto e finisce nella scarpata

Incidente questa mattina poco dopo le 11,30, un'auto sbandando, i cui motivi sono al vaglio delle Forze dell'ordine è finita in una scarpata. I Vigili...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Maturità, ITIS Marconi Pontedera: ecco i nomi dei centisti e delle centiste

PONTEDERA. L’ITIS Guglielmo Marconi comunica i nomi degli studenti e delle studentesse che hanno riscosso il massimo dei voti (100/100) all’ultimo esame di Stato. Si...

Muore a 46 anni, lutto in Alta Valdera

Profondo cordoglio per la prematura scomparsa di Francesco Martini. È sconvolta e incredula l’Alta Valdera, che si è svegliata con la notizia terribile della prematura...

Maturità, IPSAR Matteotti Pisa: ecco i nomi dei centisti e delle centiste

PISA. L'IPSAR Giacomo Matteotti comunica i nomi degli studenti e delle studentesse che hanno riscosso il massimo dei voti (100/100) all’ultimo esame di Stato. Si comunicano...

Mezzo pesante in fiamme a Pontedera: Vigili del Fuoco in azione [FOTO]

L'incendio è divampato nel pomeriggio di oggi, martedì 16 luglio.  Intorno alle 16 di oggi, martedì 16 luglio, un mezzo pesante ha preso fuoco a Pontedera,...

Maturità, IPSIA Pacinotti Pontedera: ecco i nomi dei centisti e delle centiste

PONTEDERA. L’IPSIA Antonio Pacinotti comunica i nomi degli studenti e delle studentesse che hanno riscosso il massimo dei voti (100/100) all’ultimo esame di Stato. Si...

Restyling della Stazione, Pisa si aggiudica il 3° premio internazionale 

Opere pubbliche, il Comune di Pisa si aggiudica il 3° premio internazionale “CITY SCAPE Award 2024” per il restyling della Stazione. Il Comune di Pisa...