13 C
Pisa
mercoledì 21 Aprile 2021

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati al Covid-19, si può essere reintegrati nella comunità?

A darci una prima risposta è il dottor Antonio Gallo, dirigente medico area Igiene Pubblica dell’azienda ASL Toscana Nord Ovest, che noi abbiamo raggiunto telefonicamente. “Sì, il Ministero della Sanità prevede il ritorno in comunità del contagiato, presupponendo che la carica virale dell’individuo sia talmente bassa da non poter aggredire e contagiare altri soggetti.” – afferma Gallo – Questo è però corretto dal punto di vista formale, ma non si tratta in realtà di una vera e propria guarigione. Di fatto non si esclude che la persona, risultando ancora positiva, possa sempre presentare il virus tuttavia, – continua Gallo – la probabilità è bassa, sebbene nella prima ondata abbiamo assistito a soggetti rimasti positivi anche per mesi interi.” 

Gli fa da eco il professor. Francesco Menichetti, dell’azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, e attualmente Direttore di Unità Operativa – U.O. Malattie Infettive: “Tutto dipende dal tampone, se il tampone resta positivo c’è ancora un margine di dubbio. Dopo 10/15 giorni dalla guarigione anche un tampone positivo a basso titolo non può escludere che il paziente sia ancora infettante.” 

Il dottor. Gallo raccomanda la ripetizione del tampone di controllo dopo 10 giorni dal precedente, risultato positivo, per quanto riguarda i tamponi di guarigione. Infine la nostra attenzione si sposta poi su un caso pratico, come può essere quello del rientro a lavoro. Ecco che occorre prestare attenzione. “È ovviamente importante mantenere sempre tutte le precauzioni sociali. Questi soggetti devono essere ancora più rigorosi.” – sottolinea Gallo – È uscita una linea di diritto da parte dei medici del lavoro per quanto riguarda l’ambito sanitario dove, per questa tipologia di soggetti, si predilige lo smart working o comunque mansioni fino alla negativizzazione completa così da ridurre ulteriormente il rischio di contagi in un ambito delicato come quello sanitario.” Anche Menichetti è dello stesso avviso: “L’individuo non può tornare nella piena attività ospedaliera, ma può comunque fare passeggiate, la spesa ecc.. mantenendosi ovviamente cauto.”

L.C.

©Riproduzione riservata

 

Ultime Notizie

Aeroporto Pisa: Ryanair annuncia 3 nuove rotte e 191 voli settimanali

PISA. Ryanair ha annunciato oggi, 21 aprile, l’operativo per l’estate 2021 su Pisa con 191 voli settimanali verso 46 rotte. Di queste le 3 nuove rotte...

La lunga passerella di Fornacette è pronta all’inaugurazione

FORNACETTE. Pronta all'inaugurazione il nuovo percorso pedonale per il pedibus. Domani, Giovedì 22 Aprile, alle ore 13.00 il Comune di Calcinaia taglierà il nastro del...

Anche le ASL locali di La Rosa, Pontedera e Bientina chiamano all’appello

TERRICCIOLA. La Misericordia di Terricciola offre assistenza per la prenotazione dei vaccini Covid-19. Il servizio prenderà il via a partire da domani, giovedì 22 aprile, ed...

Truffatore ricercato da un mese arrestato dalla Polizia

PROVINCIA. Arrestato dalla Polizia di Stato un truffatore ricercato. A Pisa gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno arrestato un cittadino italiano di 58 anni. L'uomo...

Fornacette: Piazza della Resistenza vuota per il 25 aprile, il concertone sarà in streaming

FORNACETTE. L'ormai conosciuto concertone del 25 Aprile in occasione della Festa della Liberazione si svolgerà anche quest'anno online. Nessuno stop. Ad assicurarlo è l’associazione Arci...

Dà in escandescenza e prende a calci la porta del vicino, sedato dal 118

PROVINCIA. Perde la testa di notte e costringe all'intervento le forze dell'ordine. Il personale dell'ambulanza ha dovuto sedare l'uomo. Una volante è intervenuta stanotte alle...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...

Vaccino Moderna, agende aperte dalle ore 19 di oggi 23 marzo

TOSCANA. Le persone con elevata fragilità (estremamente vulnerabili e/o con disabilità gravi), che abbiano già effettuato la registrazione, potranno prenotare il vaccino a partire...