15.3 C
Pisa
sabato 25 Maggio 2024

Terricciola celebra il suo percorso tra innovazione e storia

14:46

Il piano operativo presentano nel 2018, oggi Terricciola completa il suo connubio tra gusto del nuovo e salvaguardia della storia: l’intervista al sindaco Bini.

TERRICCIOLA – Oggi, 6 aprile, Terricciola completa e celebra il suo percorso tra gusto del nuovo e salvaguardia della storia, secondo il piano operativo per la valorizzazione del territorio presentato nel 2018 dall’amministrazione di Maria Antonietta Fais. Il sindaco Mirko Bini, fa dunque il punto sulla questione nel metaforico giorno di “taglio del nastro”.

Questo pomeriggio Terricciola coronerà un percorso importante: era il 2018 quando presentammo il piano operativo per valorizzare il nostro territorio. In questa bella giornata primaverile festeggiamo infatti la realizzazione di un progetto che offre un connubio importante tra costruire e saper valorizzare il territorio. Se da un lato il piano operativo implicava l’aspetto antropico con nuove costruzioni di vario tipo, dall’altro mirava anche a valorizzare la storicità e il ripristino dei nostri ambienti. Fare oggi programmazione urbanistica significa pertanto non solo puntare ad aumentare il costruito – necessità ovviamente evidente – ma anche a salvaguardare, tutelare, ricomporre, ripristinare il valore della nostra storia.

8 e 9 giugno ci saranno le Amministrative in Valdera, hai già deciso per chi votare?

  • Sì, ho già deciso per chi voterò (60%, 741 Votes)
  • No, non ho ancora deciso (26%, 319 Votes)
  • Non andrò a votare (10%, 129 Votes)
  • Voterò scheda bianca (3%, 41 Votes)

Voti totali: 1.230

Loading ... Loading ...

Il progetto riguardava pertanto il recupero di molte strade di vario tipo, anche di quelle meno conosciute e visibili: questo obiettivo è stato raggiunto grazie all’agronomo dott.ssa Elisabetta Norci con la quale abbiamo fatto uno studio parallelo al piano operativo e quindi recuperato la storicità di oltre settanta sentieri, rimessi in mappa e poi ripristinati grazie alla Fondazione Pisa e all’Associazione Idee.

Il primo progetto del 2023 prevedeva il recupero di cinque sentieri che sono stati palinati mentre nel 2024, con altri circa 6 mila euro messi a disposizione dal Comune di Terricciola, ne sono stati ripristinati altri cinque. Oltre alla realizzazione del piano operativo, siamo riusciti anche a costruire il nuovo distretto rurale, poi distretto biologico, e posso anticipare che nella presentazione della programmazione finanziaria avvenire sarà presente anche un bando per il ripristino delle strade bianche. L’impegno della prossima amministrazione comunale sarà dunque quello di prendere questo finanziamento per recuperare tutti i sessanta sentieri mancanti.

Una volta recuperati, questi sentieri saranno sicuramente una risorsa importante per il turismo ma anche per la sicurezza del territorio, da sfruttare anche in caso di emergenza: un recupero dunque non solo turistico ma anche funzionale. Abbiamo inoltre già programmato la realizzazione di una piattaforma informatica raggiungibile attraverso smartphones e tablets per accedere alle mappe e avere sempre a disposizione una visuale completa del territorio per orientarsi e per rintracciare i punti di interesse principali.

Stasera celebriamo quindi un percorso nato sulla carta ma realizzato grazie all’Associazione Idee e ai volontari. Oltre alla parte ludica del camminare, è mio dovere sottolineare anche la parte intellettuale e di progettazione, che ha visto per quattro anni impegnate l’assessore Bandecchi e la dottoressa Norci per il recupero delle settanta strade che attraversano il nostro territorio. Siamo tra i pochi in Italia che hanno saputo sviluppare e nutrire questo tipo di concetto: questo taglio simbolico del nastro è per noi oggi molto importante”.

Le dichiarazioni di Stefano Del Corso del Presidente Fondazione Pisa: “Il progetto del Comune di Terricciola per recuperare i sentieri storici presenti sul territorio, rientra a pieno titolo nelle iniziative che valorizzano e tutelano il paesaggio e l’ambiente. Obiettivi da perseguire con iniziative concrete come quelle l’amministrazione comunale presenta oggi, che possono sembrare secondarie ma non lo sono affatto. Un percorso minore, adeguatamente segnalato e tracciato è sicuramente un invito a incamminarsi, rivolto in prima battuta a chi quel territorio già lo conosce, ed ha l’occasione per riscoprirlo, ma lo è ancora di più per il visitatore che si trova per la prima volta a intraprenderlo. Il territorio vissuto, nel rispetto dei luoghi, è un bene culturale che appartiene alla comunità. Per questi motivi, la Fondazione Pisa ha deciso di sostenere l’iniziativa promossa dall’amministrazione comunale e realizzata con l’Associazione Idee”.” Fonte: Stefano Del Corso Presidente della Fondazione Pisa

© Riproduzione Riservata.
Martina Crecchi

Ultime Notizie

Scontro tra un’auto e una moto a Calcinaia

CALCINAIA. L'incidente stradale si è verificato nella serata di oggi, venerdì 24 maggio. Un incidente stradale si è verificato poco prima delle 21.30 di oggi,...

Parcheggi ospedale Cisanello: torna gratuito anche l’A1

Saranno quindi gratuiti tutti e 4 i lotti del parcheggio A (1, 2, 3, 4) ma l’A2 è riservato ai dipendenti. Da lunedì 27 maggio...

L’Amministrazione uscente a Calci lascia i conti in ordine

CALCI. Approvato il rendiconto: l'Amministrazione uscente lascia i conti in ordine e un tesoretto di 300.000 euro, di cui oltre 200.000 per investimenti. La prossima...

La Camminata del Sorriso a Pontedera, Peporini: “Con poco si può fare davvero tanto”

PONTEDERA. Successo di partecipazione per "La Camminata del Sorriso". Numeri importanti per la seconda edizione della "Camminata del Sorriso" andata in scena sabato 18 maggio a...

Come da tradizione, ecco la Fiera a Cascina: le modifiche al traffico 

CASCINA. Martedì 28 arriva la tradizionale Fiera annuale. Come tradizione vuole, il primo martedì dopo l’ultimo lunedì di maggio è giorno di Fiera a Cascina...

Premiata “Volterra Danza” per il sostegno all’associazione “Non più sola”

Benedetta Betti e Rossella Cambi, con le allieve e gli allievi della loro scuola di danza, avevano ideato uno spettacolo al Teatro Persio Flacco...

News più lette negli ultimi 7 giorni

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Malore in strada a Pontedera: Andrea muore a 36 anni

Il malore fatale sul Ponte Napoleonico a Pontedera: rianimato, è morto in ospedale. PONTEDERA - Andrea Miotti, di 36 anni, è deceduto a causa di...

Scontro frontale auto-moto a San Giuliano, muore 28enne

SAN GIULIANO TERME. Il tragico incidente stradale si è verificato nella notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio. Un incidente stradale mortale si è...

Presunto stupro in zona stazione a Pisa

PISA. L'allarme è scattato dopo che un passante l'ha ritrovata in lacrime in una delle strade vicine alla stazione e ha chiesto l'intervento del...

Botte da orbi nei pressi della stazione a Pontedera

PONTEDERA. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio nella zona della stazione.  Una lite violenta si è verificata nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio in...

Miss Mamma Italiana XXXI: premiata una mamma di San Giuliano Terme

Durante le selezioni per la nuova edizione del concorso della Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti, la 47enne Michela Melai di San Giuliano Terme ha...