17.1 C
Pisa
giovedì 29 Febbraio 2024

Referendum: i pecciolesi dicono “sì”, ma l’unione con Lajatico “non s’ha da fare”. Parla Macelloni

Intervista al Sindaco di Peccioli Renzo Macelloni, alla luce della vittoria del “no” a Lajatico e del “sì” a Peccioli al Referendum sull’unione dei comuni di Peccioli e Lajatico.

  • Perché Peccioli ha detto “sì” e Lajatico “no”?

“A quanto mi hanno raccontato e sto accertando a posteriori, pare che alcuni esponenti del ‘comitato per il no’ abbiano raccontato delle falsità senza che i Consiglieri di maggioranza e i sostenitori del progetto di unione fossero in grado di saperlo e avessero modo di contrastarlo. – comincia così il Sindaco di Peccioli Renzo Macelloni – A quanto mi è stato riferito, è stato detto che io volevo fare una discarica a Orciatico, cosa infondata non solo perché non è vero ma perché non si può nemmeno fare”.

“È stato fatto questo e chi ha fatto questo ovviamente prosegue Macelloniha vinto e dovrà gestire la vittoria: c’erano sul tavolo 11 milioni di investimenti da fare fare subito. Avevamo la possibilità tra un anno e mezzo circa di aderire alla comunità energetica che abbatte il 50% delle bollette. C’erano disponibili 4.5 milioni di euro per attivare i trasporti tra tutte le varie frazioni per arrivare alla piscina, alle scuole, agli studi sanitari e altro. Hanno detto di no a questo, se è per il campanilismo non lo so: io avevo timore che a Peccioli la gente avesse difficoltà a capire il progetto, visto che noi possiamo gestirci anche da soli. Ho spiegato che avevamo una prospettiva per affrontare meglio i problemi. Dal 1° gennaio ognuno continua i suoi progetti in autonomia: con un dato così schiacciante come quello di Lajatico è giusto così”.

  • Quindi ci sarà una prosecuzione in un prossimo futuro del progetto o i rapporti si interrompono qui?

“C’era un progetto che adesso è fermo. Io ormai sto programmando senza quel progetto, continuo per la mia strada. Ho già fatto un paio di incontri su progetti pensavamo di declinare su un piano più vasto e da oggi si declineranno in piano comunale. Funzioneranno un po’ meno ma comunque funzioneranno, siamo assolutamente in grado di metterli in pratica. Mi dispiace – conclude Macelloni – perché è un territorio che non scommette nel futuro e con questo voto si rafforza l’immobilismo, mentre in questo momento c’è bisogno di muoversi, cercare nuovi traguardi. Il futuro è già oggi e alcuni invece danno risposte guardando a 800 anni fa”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA di MF

Ultime Notizie

Cantiere edile irregolare, ottocento euro di multa nel volterrano

I Carabinieri della Compagnia di Volterra e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pisa hanno eseguito una verifica congiunta all’interno di un cantiere edile nel territorio...

Spunta fuori dal bosco di notte, nell’auto uno scalpello

Al termine delle operazioni di rito, è scattata la denuncia per porto di oggetto atto ad offendere. I Carabinieri della Compagnia di Volterra, nel corso di...

Neonato portato via dall’ospedale a Pisa, continuano le ricerche 

PISA. Il padre è stato rintracciato. Proseguono le indagini dei Carabinieri per ritrovare il bimbo e la madre. Un neonato è stato portato via dall’ospedale Santa...

Internet libero e gratuito: in arrivo punti Wi-Fi a Pontedera, ecco dove 

PONTEDERA. Arrivano i punti Wi-Fi di libero accesso a Pontedera, ci si potrà connettere gratis e a gran velocità. Un passo avanti molto importante per...

29 febbraio, il giorno più raro del calendario per i malati rari

Le malattie rare sono tali perché pochi, per ciascuna patologia, sono i casi riconosciuti nel mondo. L'obiettivo è sensibilizzare istituzioni e cittadinanza sul faticoso...

“Per la nuova Caserma dei Carabinieri a Pontedera mancano risorse”

Le dichiarazioni di Matteo Bagnoli, candidato a Sindaco per Pontedera in vista delle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno 2024.  "La tanto sbandierata riqualificazione del...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Si è fermato il grande cuore di Maurizio, lutto in provincia di Pisa

CASTELFRANCO DI SOTTO. La sua prematura scomparsa ha gettato nel dolore e nello sconforto familiari, amici e conoscenti. E' venuto a mancare Maurizio Campo, storico...

Torna il Mercato dei Lungarni a Pisa: straordinario evento sotto il cielo pisano, ecco quando

Il lungarno di Pisa si prepara a ospitare nuovamente l'appuntamento imperdibile con il Mercato Lungarno, un'iniziativa promossa da Anva Confesercenti Pisa e destinata a...

Dodicenni scomparsi da Ponte a Egola: cosa è accaduto

SAN MINIATO. L’appello per ritrovarli è rimbalzato in tutta la provincia di Pisa grazie al tam tam sui social. Due minorenni – una ragazzina e...

Cascina: spegne 100 candeline, tanti auguri Nina!

La signora Nina è arrivata a Cascina negli ultimi anni. Ha compiuto 100 anni la signora Nina. Ha festeggiato il meraviglioso traguardo in un clima di...

Tosco Romagnola chiusa in località Arnaccio

CASCINA. Sul posto sono presenti le squadre Anas e le Forze dell’ordine. La SS67 Bis "Tosco Romagnola" è temporaneamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni,...

Muore storico imprenditore pontederese

PONTEDERA. Lutto nel mondo dell’imprenditoria. Lutto nel mondo dell’imprenditoria della Valdera. E’ venuto a mancare ieri, all’età di 94 anni, Sergio Bianchi, fondatore dell’omonima ditta...