25 C
Pisa
sabato 15 Giugno 2024
16:22
LIVE! In continuo aggiornamento

“Neet e Hikikomori, giovani immobili e invisibili”: a Pontedera incontro della Fondazione Charlie

16:22

Il presidente di Fondazione Charlie Angelo Migliarini: “Si tratta di ragazzi che abbandonano la scuola, smettono di frequentare gli amici e trascorrono la maggior parte del tempo chiusi nelle loro stanze”. L’incontro si terrà alle ore 21:00 di venerdì 10 novembre alla Biblioteca Gronchi di Pontedera.

Sempre più giovani sono in una condizione sospesa, in cui né studiano né lavorano, o scelgono un ritiro volontario da qualsiasi forma di vita sociale. Sono fenomeni rispettivamente definiti dall’acronimo inglese NEET e dal termine giapponese Hikikomori, che significa letteralmente “stare in disparte”. Proprio di questo si discuterà al prossimo incontro dal titolo “Giovani immobili e invisibili”, organizzato dalla Fondazione Charlie nel ciclo di iniziative sull’adolescenza inaugurato nelle scorse settimane. L’appuntamento è per venerdì 10 novembre, alle ore 21.00 presso la Biblioteca Comunale Gronchi di Pontedera, per un confronto con lo psicologo Marco Crepaldi, fondatore e presidente dell’Associazione Hikikomori Italia. Un’occasione unica per approfondire questo tema, per confrontarsi e per ricevere risposte.

Il presidente di Fondazione Charlie Angelo Migliarini, nel presentare l’iniziativa, sottolinea: “Si tratta di ragazzi abbandonano la scuola, smettono di frequentare gli amici e trascorrono la maggior parte del tempo chiusi nelle loro stanze, spesso dormendo di giorno e trascorrendo la notte di fronte al computer o al cellulare. Il fenomeno è stato osservato per la prima volta in Giappone nel 2012 e ha mostrato fin da subito caratteristiche preoccupanti, sia per il numero di soggetti coinvolti, che per l’estrema difficoltà nel trattare questa delicata problematica. Attualmente in Giappone si stimano oltre 1.5 milioni di Hikikomori certificati, il problema, già preoccupante nel 2017 è letteralmente esploso dopo il Covid. In Italia, – prosegue Migliarini – uno studio del CNR ha recentemente calcolato la presenza di 50 mila casi di Hikikomori sul territorio nazionale. Si presume tuttavia che tale stima, ricavata esclusivamente in relazione ai casi di abbandono scolastico, sia molto lontana dal numero reale delle persone affette da questo problema, che si ipotizza almeno di tre volte superiore. Esiste infatti una dimensione sommersa molto difficile da intercettare, a meno che i genitori non escano allo scoperto rivelando il problema. In Italia, come in Giappone, è stato calcolato un aumento del 20% dei casi di Hikikomori, a seguito della pandemia ed il fenomeno appare essere vertiginosamente in aumento”.

L’associazione Hikikomori Italia, attiva su tutto il territorio nazionale dal 2015 attraverso una rete di sostegno e di aiuto per genitori e ragazzi, è stata la prima ad accorgersi del problema e a intuirne le preoccupanti caratteristiche. È di fondamentale importanza – sostiene il fondatore di Hikikomori Italia – che le famiglie abbiano la possibilità di confrontarsi e condividere le proprie difficoltà, in quanto molto spesso i ragazzi Hikikomori rifiutano fermamente ogni forma di aiuto, di dialogo e di partecipazione alla vita familiare. Mediante il confronto e il sostegno offerto dagli psicologi dell’associazione, i genitori potranno tentare nuovi approcci al problema e soprattutto non si sentiranno soli in una situazione oggettivamente molto difficile da gestire. “È un problema in continua crescita – conclude Migliarini -, sono sempre di più i ragazzi che decidono di arrendersi. È importante cercare di capire come mai questo accade e riuscire a riconoscere subito i segnali di allarme”.

Ultime Notizie

Docce in spiaggia, l’utilizzo: ecco le regole in Toscana

Docce in spiaggia, definito il protocollo per l’uso dell’acqua dei pozzi In un comunicato diffuso da Toscana Notizie l'Agenzia di informazione della Giunta Regionale si...

Sospese due attività di ristorazione nel pisano: pessime condizioni igieniche sanitarie

In particolare è stato contestato il mantenimento in pessime condizioni igienico sanitarie del locale cucina, per sporco pregresso, unto e ancora altro. In un comune...

Esce dallo stabile abbandonato a Pontedera con dosi di cocaina, non sfugge ai Carabinieri

In merito all'azione di contrasto agli stupefacenti, i Carabinieri di Pontedera, hanno sorpreso in uscita da uno stabile abbandonato un individuo, questo è stato...

Alta Valdera: furto di energia elettrica e lavoro in nero in un cantiere

Sono due le persone denunciate per furto di corrente elettrica, e sanzioni per oltre 45mila euro. Continuano i controlli nell’ambito dei servizi preventivi in materia...

Incidente stradale a Capannoli, auto si ribalta sulla Volterrana

Nel primissimo pomeriggio di oggi, sabato 15 giugno, poco dopo le 14,00 un incidente stradale è avvenuto a Capannoli (Pi) sulla via Volterrana, arteria...

Tenta di rubare una imbarcazione a Marina di Pisa

I Carabinieri della Compagnia di Pisa, nel corso del quotidiano servizio finalizzato al controllo del territorio, hanno arrestato una persona, per tentato furto. Nelle prime...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Deltaplano precipitato a San Miniato: le vittime della Valdera, ecco chi erano

Le vittime del tragico incidente avvenuto questa mattina all'avio superficie Tuscany Flight a San Miniato sono due uomini residenti in Valdera. Paolo Fagiolini (59 anni)...

Precipita un deltaplano, due morti a San Miniato

La tragedia si è consumata nella mattinata di oggi, domenica 9 giugno. Tragedia nella mattinata di oggi (domenica 9 giugno) all'avio-superficie Tuscany Flight in via...

Giacomo se n’è andato, Capannoli lo piange

Se n'è andato Giacomo, il "gigante buono" come affettuosamente lo definisce sua sorella Marzia. Con lui se ne va un altro pezzo di Capannoli,...

Trovata morta a 40 anni: lascia un bimbo, lutto a Santa Croce 

La tragedia si è consumata nella mattinata di ieri, mercoledì 5 giugno.  Il corpo di Stefania Vene, 40 anni, è stato trovato senza vita nella sua...

Pontedera va al ballottaggio, Franconi in testa su Bagnoli

Elezioni 2024, si ripeterà il duello di cinque anni fa: Franconi-Bagnoli. Nessun candidato ha superato il 50% dei voti. Si andrà al ballottaggio domenica...

Matteo Arcenni è il nuovo sindaco di Terricciola

Matteo Arcenni è stato eletto sindaco del Comune di Terricciola: le dichiarazioni a VTrend.it. TERRICCIOLA - Le elezioni amministrative dell’8-9 giugno hanno dato il seguente...