14.5 C
Pisa
martedì 11 Maggio 2021

Letta e Pieroni: ”Toscana partita cruciale”

CASCINA. Dall’Europa, scendendo al nazionale, fino alle Elezioni regionali e di Cascina, questi i temi toccati dall’ex presidente del Consiglio Enrico Letta ed Andrea Pieroni, consigliere regionale Pd, all’evento presso il Giardino della Pieve Relais.

Hanno preceduto l’iniziativa i saluti la titolare Bice Del Giudice e il candidato sindaco di Cascina per il centrosinistra Michelangelo Betti.
 
I fondi europei contro la crisi da Covid-19 sono per Pieroni una “occasione preziosissima se sommiamo Recovery fund, Mes e il Sure per la cassa integrazione, che messi insieme sfiorano 300 miliardi di euro, un’opportunità da cogliere per la ripartenza”.  “Risorse utilissime anche per la Toscana – ha proseguito –, nell’ultima seduta di Consiglio abbiamo approvato una manovra da 264milioni per settori economici che soffrono. Le infrastrutture, anche per colmare il gap che la Toscana costiera ha nei confronti di quella centrale e poi formazione, ricerca e innovazione tecnologica, dovranno beneficiare delle risorse europee per un sistema produttivo al passo con i tempi, che si migliori ulteriormente nella produzione di qualità e riprenda la corsa verso l’export. Anche la sanità dovrà rientrarvi, il sistema toscano ha retto bene alla pandemia, ma ha bisogno di ulteriori potenziamenti per migliorare ulteriormente l’offerta ai pazienti e mettere in condizioni di lavorare al meglio gli operatori”.
 
Enrico Letta, dopo aver parlato delle grandi partite europee e nazionali, ha toccato la questione elezioni regionali e cascinesi. “La portata regionale e nazionale di Cascina è rilevante e dovremo dedicarvi un forte impegno”, ha detto Letta, ricordando che da Cascina è partita l’ascesa leghista in Toscana.
 
“Conosco bene Cascina perché da qui sono passati parte dei miei percorsi politici, un territorio frammentato in molte frazioni e un capoluogo cui dare una nuova identità”, ha ricordato facendo riferimento alla necessità di uno sviluppo coeso, che raccolga idee innovative e che non ha bisogno degli slogan preconfezionati della destra.


 
Anche sulla Toscana Letta richiama all’innovazione e alla creatività delle proposte, “non basta parlare solo delle buone cose fatte, la sola continuità non paga” e fa l’esempio di Churchill che portò alla vittoria la Gran Bretagna nella Seconda guerra mondiale, ma perse le elezioni nello stesso anno.
 
E sul referendum sul taglio dei Parlamentari Letta dice di “votare Sì, perché il Parlamento sarà più efficiente”.
 
Infine l’attacco ai leader leghisti Salvini e Ceccardi “che leader non sono, piuttosto sono follower dei loro follower. Il populismo non riesce alla prova dei fatti ad attuare scelte strutturali di lungo periodo”. “Leadership è invece prendere provvedimenti – prosegue -, anche non popolari, per i quali poi ti diranno ‘questa decisione è stata giusta’, che è l’opposto di dire quello che le persone vogliono sentirsi dire”.
 
E su quale sia il tema forte di questo momento Letta non ha dubbi. “L’attenzione verso gli altri è il tema che si è rafforzato nei mesi che abbiamo alle spalle. La pandemia ci dice che tutti abbiamo bisogno di tutti. L’anno scorso al Papeete questi discorsi sembravano deboli, invece parlare di queste cose oggi rende forti”.    

 
 

Ultime Notizie

Morte di Sara Campinotti, automobilista indagato per omicidio stradale

PONTEDERA. Non sono ancora state fissate le esequie di Sara Campinotti, la giovane motociclista di 27 anni morta sabato scorso in un tragico incidente...

Passeggiata ecologica a Bientina

BIENTINA. La Polisportiva Quattro Strade in collaborazione con il Comune di Bientina ha organizzato la passeggiata ecologica.L'appuntamento è fissato per sabato 15 maggio, alle...

Vaccini, Astrazeneca esce di scena

Mentre in Italia e in Toscana iniziano i vaccini over 50, a livello europeo è stato definito lo stop di AstraZeneca.La Commissione Ue ha...

Infermieri, una campagna fotografica per ricordare le promesse mancate

L’iniziativa portata avanti dal sindacato degli infermieri in occasione della Giornata mondiale dell’Infermiere che si celebrerà il 12 maggio.“Nella Giornata mondiale dell'Infermiere la nostra...

Grande emozione per la riapertura del Teatro Era

PONTEDERA. Dopo mesi di stop a causa delle restrizioni contro il covid19, il Teatro Era ha ritrovato il suo pubblico.Domenica 9 maggio, alle ore...

Desk Valdera, Alderigi: “Rappresentare i bisogni di tutte le comunità”

CALCINAIA. In merito alla presentazione alla stampa del progetto ”Desk Valdera”(leggi QUI), si esprime anche il sindaco Cristiano Alderigi, assente all’incontro di ieri.Il sindaco...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...