9.8 C
Pisa
mercoledì 26 Gennaio 2022

Confcommercio:’Toscana cenerentola ancora arancione! Flop l’incontro con Giani ‘

Confcommercio: “Perso anche il Natale, imprese destinate a chiudere e lavoratori disoccupati”.

“L’incontro di questa mattina con il presidente Giani – riporta Confcommercio Pisa –  si è concluso con una fumata nera e la Toscana resterà ancora per una settimana in zona arancione senza che il presidente Eugenio Giani faccia un passo in più per allineare la regione a quasi tutte le altre regioni italiane. “Giani non farà nessuna forzatura sul Governo perché lui, così dice, è un uomo delle istituzioni, con il bel risultato che le imprese toscane sprofondano ancora di più” – annuncia con profonda amarezza al termine dell’incontro la presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Federica Grassini – “senza neanche l’estrema ciambella di salvataggio costituita dal Natale”.
La presidente Grassini è furiosa guardando la nuova geografia delle regioni gialle e arancioni: “Con la sola eccezione di Campania e Abruzzo, la Toscana è rimasta l’unica cenerentola confinata in zona arancione, mentre tutte le altre regioni sono in gialla. La Toscana della sanità eccellente; la Toscana della qualità della vita diffusa; la Toscana delle città a misura d’uomo e dei borghi sparsi; questa Toscana eccellente e sostenibile sarebbe la regione più infetta d’Italia. E’ davvero paradossale e inconcepibile e mi rivolgo a Giani ricordandogli che essere uomini delle istituzioni, come lui stesso ama definirsi, vuol dire svolgere il proprio ruolo fino in fondo e fare gli interessi della regione che si rappresenta, come fanno tutti gli altri governatori italiani che non mi sembrano dei pericolosi rivoluzionari” – sottolinea la numero uno di Confcommercio: “Giani tradisce il proprio ruolo e ci lascia morire senza neanche combattere. A queste condizioni noi imprenditori non ce la possiamo più fare”.
“Nella migliore delle ipotesi, ma non ci fidiamo più e non crediamo più a nulla, si dovrà aspettare fino a domenica 20 dicembre” – aggiunge il direttore Federico Pieragnoli: “A questo punto anche il Natale è perso e non ci resta, a nuovo anno, che contare morti e feriti, ovvero quante imprese chiuderanno, e saranno circa 8 mila e quanti dei 75 mila lavoratori dei nostri settori saranno licenziati. Allora, vedremo e toccheremo con mano come l’uomo delle istituzioni Giani risolverà questi tremendi problemi sociali”.

 

Ultime Notizie

Caduti battaglia Nikolajewka, visita alla tomba di Cesare Bertelli, pontederese partecipe del triste capitolo

Si svolgerà sabato 29 Gennaio la commemorazione dei caduti dellabattaglia di Nikolajewka La cerimonia è organizzata dal Comune di Pontedera e dall'Associazione Alpini in ricordo...

Senza Green Pass sul bus, l’autista avverte la Polizia, sanzionato un 56enne

Erano le 8:20 quando una pattuglia della Squadra Volanti è intervenuta in via Gramsci a Pisa Il motivo è da ricercarsi nella  segnalazione da...

Qualità aria a Pontedera, presentata mozione per conoscere la sua salute

Dopo le notizie giunte da Santa Croce Sull'Arno, dove per 5 volte è stata superata nei giorni scorsi il valore limite dell'aria del PM...

Vecchiano: quando a parlare della Memoria è la comunità

Quando a parlare della Memoria è la comunità: in arrivo le iniziative in occasione della ricorrenza del 27 gennaio a Vecchiano, di seguito il...

Ponsacco ricorda le vittime dell’Olocausto

L’Assessorato alla cultura, insieme all’associazione Talea Aps e l’A.N.P.I. sez. Ponsacco, ha pensato di ricordare le vittime dei lager nazisti attraverso una mostra fotografica...

Covid, sale il tasso dei positivi al 16,02%, 42 decessi e 10.535 nuovi contagi in Toscana

Coronavirus, 10.535 nuovi positivi, età media 36 anni. I decessi sono 42. Questi i dati accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore improvvisamente bidello dell’Itis di Pontedera

Lutto nel mondo della scuola: muore collaboratore molto conosciuto dell'Itis Marconi di Pontedera. PONTEDERA. Si è spento improvvisamente nelle scorse ore Stefano Grazzini, 56 anni,...

Uccisa da un malore improvviso in casa

Il dramma a Pisa, danna stroncata da un malore improvviso che non le ha lasciato scampo. La vittima è Lucia Franchini, 68 anni, volto noto...

Tragedia a Pisa: militare di 47 anni trovato morto

Trovato morto un militare di 47 anni nella struttura del Cisam di San Piero a Grado. Ipotesi suicidio. Tragedia al Centro Interforze Studi e Applicazioni...

Atti sessuali con 13enne: istruttore della Valdera arrestato

Pesante accusa nei confronti dell'uomo, un istruttore di 70 anni di un centro ippico della Valdera, che adesso si trova in carcere. Da settembre scorso...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Sparito nel nulla: Matteo ancora non si trova, proseguono le ricerche

È avvolta nel mistero la scomparsa di Matteo Della Longa, svanito nel nulla nel pomeriggio di lunedì scorso. Da lunedì 17 gennaio non si hanno...