7.9 C
Pisa
mercoledì 24 Aprile 2024

Caso di Dengue in un comune del pisano: via a disinfestazione e prevenzione

17:28

Un caso di dengue e il sindaco firma l’ordinanza per la disinfestazione contro le zanzare, veicolo del virus: le operazioni interesseranno la nottata di oggi, 3 ottobre, e la prima mattina di domani, 4 ottobre.

SAN GIULIANO TERME – Il sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio ha firmato un’ordinanza urgente per eseguire interventi di disinfestazione e misure di prevenzione nel Comune di San Giuliano Terme, a seguito del soggiorno da parte di una persona affetta da virus Dengue, contratto in altro Paese, in un’abitazione ubicata a Pontasserchio.

L’intervento di disinfestazione sarà effettuato dalle ore 23:00 del giorno 3 ottobre alle ore 7:00 del 4 ottobre 2022.

Il provvedimento è stato emanato considerate le indicazioni impartite dal ministero della Salute con l’ultimo “Piano Nazionale di sorveglianza e risposta alle arbovirosi” con riferimento a quelle trasmesse da zanzare invasive (Aedes sp.) come virus Chikungunya, Zika e, appunto, Dengue, e viste le indicazioni impartite dalla Regione Toscana attraverso lo specifico piano di sorveglianza delle arbovirosi, che dispone l’effettuazione di interventi adulticidi, larvicidi e di eliminazione dei focolai larvali a carico della pubblica amministrazione (in un’area definita ed individuata da operatori del dipartimento della Prevenzione Usl dal luogo dove si sono manifestati i casi di contagio).

L’intervento comprende lo spazio delimitato nell’allegata tavola, considerato che devono essere eseguiti trattamenti adulticidi, larvicidi e di rimozione dei focolai in aree pubbliche e private (porta-porta). Rilevato che nell’area da trattare sono presenti oltre alle aree pubbliche anche quelle private, quali pertinenze esterne (cortili, piazzali, giardini, terrazze ecc.), rilevata la necessità di collaborazione da parte dei privati per l’accesso alle aree esterne di loro competenza (cortili, piazzali, giardini, terrazze, ecc.) e vista la necessità di avviare tempestivamente gli interventi di controllo del vettore sia su area pubblica che privata, è stata emessa in data 3 ottobre l’ ordinanza contingibile ed urgente numero 52 al fine di disporre, nella aree pubbliche caditoie stradali e pozzetti e aree private, aree verdi di pertinenza delle abitazioni.

  1. la disinfestazione dell’area interessata con insetticidi, tramite interventi sia adulticidi che larvicidi, sia su suolo pubblico che nelle proprietà private;
  2. la ricerca e l’eliminazione dei focolai larvali peri-domestici con ispezioni “porta a porta” delle abitazioni comprese nell’area segnalata;
  3. che il provvedimento sia valido fino alla conclusione dei trattamenti e che questi, in caso di variazioni climatiche (ad esempio in caso di pioggia), saranno rinviati al primo giorno utile.

Viene ordinato a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive e in generale a tutti coloro che abbiano l’effettiva disponibilità di aree aperte o abitazioni nelle aree sopra-specificate: di permettere l’accesso degli addetti alla disinfestazione per l’effettuazione dei trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focolai larvali presenti in area esterna privata (come cortili/giardini/terrazze); di attenersi a quanto indicato dagli addetti alla attività di rimozione dei focolai larvali per evitare che tornino a formarsi.

Durante il trattamento devono essere adottati le seguenti precauzioni: restare al chiuso con finestre e porte ben chiuse e sospendere il funzionamento di impianti di ricambio d’aria; tenere al chiuso gli animali domestici e proteggere i loro ricoveri e suppellettili (ciotole, abbeveratoi, ecc.) con teli di plastica; considerato che per l'”effetto deriva” gli insetticidi potrebbero ricadere sui prodotti ortofrutticoli si raccomanda, prima del trattamento, di raccogliere la verdura e la frutta degli orti o proteggere le piante con teli di plastica.

A seguito del trattamento si raccomanda inoltre di rispettare un intervallo di 15 giorni prima di consumare frutta e verdura, che siano state eventualmente irrorate con prodotti insetticidi.

In questo caso è necessario lavarle abbondantemente e sbucciare la frutta prima dell’uso; procedere, con uso di guanti lavabili o a perdere, alla pulizia di mobili, suppellettili e giochi dei bambini lasciati all’esterno che siano stati esposti al trattamento; In caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida lavare abbondantemente la parte interessata con acqua e sapone.

Ultime Notizie

Silvia Rocchi: lo sviluppo economico a Capannoli e Santo Pietro

Proseguono gli incontri del Capannoli-Santo Pietro Lab: il settimo dal titolo "Lo sviluppo economico: politiche a favore di Capannoli e Santo Pietro" Lo scorso 18...

Controllo straordinario della Polizia a Pisa: identificazioni, denunce e sequestro di stupefacenti

Durante un servizio straordinario di controllo del territorio nelle zone più soggette a criminalità, la Polizia di Stato ha effettuato diverse  identificazioni, denunce e...

Incontro a Capannoli: “La mente, il corpo”; riflessioni su proposta di Legge sui disturbi alimentari

A Capannoli si è tenuto un incontro tra l'amministrazione comunale e la dottoressa Zambito per esplorare la complessa tematica dei disturbi alimentari. A Capannoli, recentemente...

Sorpreso in auto a Pisa con un coltello e un manganello, denunciato

I Carabinieri della Compagnia di Pisa proseguono con i controlli, deferendo in stato di libertà tre persone. I Carabinieri della Compagnia di Pisa, nell’ambito di...

Coltiva Marijuana in garage, scoperto dai Carabinieri di San Miniato

Durante una perquisizione i Carabinieri della Compagnia di San miniato scoprono una coltivazione di Marijuana in un garage. Proseguono i controlli dei Carabinieri della Compagnia...

Progetto per migliorare la sicurezza idraulica nel Comune di Fauglia dopo l’alluvione del 2023

A lavoro per il progetto di messa in sicurezza idraulica delle frazioni di Acciaiolo e Valtriano, dopo l'alluvione avvenuto nel 2023. Lo scorso 15 aprile...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Viabilità e sosta: ecco tutte le modifiche durante i Vespa World Days

PONTEDERA.  L'ingresso al Vespa Village è libero e tutte le iniziative legate all'evento sono gratuite e di libero accesso. I Vespa World Days rappresentano la...

Giulia e Gianluca, un giro in Vespa a Pontedera e via a sposarsi! 

I due appassionati della Vespa hanno raggiunto Pontedera e quindi il raduno mondiale un giorno prima del loro matrimonio. La Vespa non è solo un mezzo...

Pista ciclabile di Capannoli, Bacherotti: “Cecchini faccia luce sul progetto”

L'interpellanza del consigliere comunale della maggioranza e segretario del Pd di Capannoli contro la sindaca Arianna Cecchini in merito alla nuova pista ciclabile del...

Muore a 25 anni in un incidente: lascia una bimba, lutto a Pisa 

L'incidente stradale si è verificato nella mattinata di ieri, lunedì 22 aprile. Un incidente stradale mortale si è verificato nella mattinata di ieri, lunedì 22...

Vespa World Days: ecco come cambia la viabilità a Pontedera

Una quattro giorni di eventi, dal 18 al 21 aprile, che coinvolge Pontedera (dove Vespa è nata ed è prodotta ininterrottamente dal 1946) e...

L’ultimo saluto a Mattia: folla, dolore e lacrime a San Romano [VIDEO] 

SAN MINIATO. Un dolore che strazia il cuore, che toglie il respiro. Compagni di squadra, dirigenti, amici e conoscenti: nessuno è voluto mancare all'ultimo saluto di...