9.9 C
Pisa
mercoledì 24 Aprile 2024

Case per padri separati con disagio abitativo: al via a Pisa “Abitare solidale”

16:31

L’assessora Giovanna Bonanno: “Un progetto per garantire una risposta concreta a una bisogno mai affrontato dal sistema dei Servizi”.

Al via il progetto “Abitare solidale” che mira a mettere a disposizione di 4 padri separati, residenti nel Comune di Pisa e che si trovano in condizione di disagio abitativo, un appartamento di proprietà comunale nel quale poter coabitare e ospitare i propri figli. Il progetto, avviato alcune settimane fa con una delibera di Giunta, è gestito dalla Società della Salute Zona Pisana per conto del Comune di Pisa. Nei giorni scorsi sul sito istituzionale della Sds Pisana è stato pubblicato uno specifico avviso pubblico volto ad individuare i beneficiari della misura.

“Un progetto ambizioso – dichiara l’assessore alle politiche socio sanitarie del Comune di Pisa, Giovanna Bonanno – che mira a garantire una risposta concreta ad un bisogno fino ad ora non affrontato dal sistema dei Servizi, andando ad aiutare quei padri separati che, in seguito alla separazione, si trovano in condizioni di disagio abitativo, tale da rendere difficoltosa la convivenza quotidiana con i propri figli. La misura, attivata in via sperimentale per 18 mesi, prevede la creazione di una “casa di accoglienza di padri separati” con l’obiettivo di offrire loro la possibilità di coabitare in un alloggio messo a disposizione dal Comune di Pisa nel quale sarà possibile ospitare i loro figli minori o maggiorenni a carico per assicurare il loro diritto di visita e condividere con loro momenti quotidiani simili a quelli vissuti in famiglia”.

I destinatari dell’intervento devono essere in possesso dei seguenti requisiti: essere residenti a Pisa; essere cittadini italiani o stranieri, regolarmente soggiornanti; essere disponibili ad aderire e sottoscrivere il progetto individualizzato concordato con il Servizio sociale Territoriale; Stato civile divorziato o con stato civile separato o con richiesta di separazione presentata in Tribunale. Per i padri all’interno di coppie di fatto, è necessario il decreto del Tribunale dei Minori oppure lo stato di famiglia che ne attesti la precedente condizione di convivenza more-uxorio; con figli nati o adottati nel corso del matrimonio, minori o maggiorenni (solo se in carico ai genitori prevalentemente conviventi con l’altro genitore; regolare versamento delle quote di mantenimento ai figli e alla ex/moglie convivente nonché altri oneri stabiliti da provvedimento della competente Autorità Giudiziaria; ISEE in corso di validità inferiore o uguale a 16.500,00 euro.

La domanda per partecipare al bando dovrà essere inviata, insieme a copia del documento di identità, tramite PEC all’indirizzo [email protected], entro e non oltre il giorno 20 marzo 2024, con oggetto “Avviso pubblico rivolto a padri separati in condizione di disagio abitativo per la richiesta di inserimento temporaneo in un appartamento in coabitazione”.

Le domande pervenute saranno valutate da una apposita commissione che predisporrà una graduatoria sulla base dei requisiti richiesti, dando priorità a: numero dei figli a carico ed età degli stessi; stato di salute (in particolare il grado d’invalidità); condizione economica; altre particolari condizioni emerse nel corso della valutazione professionale. A parità di punteggio saranno adottati i seguenti ulteriori fattori di priorità: minore età dei figli; reddito più basso risultante dall’ISEE. La commissione valuterà contestualmente l’importo della compartecipazione economica del beneficiario alle spese afferenti al canone di locazione, fino ad un massimo del 30% del reddito dichiarato.

Ultime Notizie

La Compagnia Bohemians Arte e Musical torna al teatro ‘ERA’, pronta a stupire con: ‘ritorno al musical’

La compagnia teatrale Bohemians Arte e Musical di Pontedera è pronta a stupire nuovamente il pubblico con il suo tanto atteso ritorno sulle tavole...

“Vespa patrimonio Unesco, approvata mozione”

Le dichiarazioni di Elena Meini, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega. "Proprio nel giorno in cui, nel 1946, a Pontedera veniva brevettato il primo modello di...

Scontro tra un’auto e un furgone a Bientina, feriti 

L'incidente stradale si è verificato nella serata di ieri, martedì 23 aprile. Un incidente stradale si è verificato nella serata di ieri, martedì 23 aprile,...

Incidente a Terricciola, gravissimo 29enne

L'incidente stradale si è verificato nella serata di ieri, martedì 23 aprile. Un grave incidente stradale si è verificato poco prima delle 21 di ieri,...

Ragazzino salta sui binari a Pontedera, il folle gioco 

La circolazione ferroviaria è tornata regolare in prossimità di Pontedera dopo l'intervento delle Forze dell'ordine. Per circa 35 minuti, la circolazione ferroviaria sulla linea Empoli...

Saldi estivi in Toscana, ecco quando inizieranno

Come sempre, gli esercenti sono obbligati ad esporre in modo chiaro sia il prezzo della merce prima dei saldi sia quello scontato. I saldi estivi...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Giulia e Gianluca, un giro in Vespa a Pontedera e via a sposarsi! 

I due appassionati della Vespa hanno raggiunto Pontedera e quindi il raduno mondiale un giorno prima del loro matrimonio. La Vespa non è solo un mezzo...

Muore a 25 anni in un incidente: lascia una bimba, lutto a Pisa 

L'incidente stradale si è verificato nella mattinata di ieri, lunedì 22 aprile. Un incidente stradale mortale si è verificato nella mattinata di ieri, lunedì 22...

Pista ciclabile di Capannoli, Bacherotti: “Cecchini faccia luce sul progetto”

L'interpellanza del consigliere comunale della maggioranza e segretario del Pd di Capannoli contro la sindaca Arianna Cecchini in merito alla nuova pista ciclabile del...

L’ultimo saluto a Mattia: folla, dolore e lacrime a San Romano [VIDEO] 

SAN MINIATO. Un dolore che strazia il cuore, che toglie il respiro. Compagni di squadra, dirigenti, amici e conoscenti: nessuno è voluto mancare all'ultimo saluto di...

Viabilità e sosta: ecco tutte le modifiche durante i Vespa World Days

PONTEDERA.  L'ingresso al Vespa Village è libero e tutte le iniziative legate all'evento sono gratuite e di libero accesso. I Vespa World Days rappresentano la...

Bonus Idrico per i residenti dell’Unione Valdera, ecco come ottenerlo

C’è tempo fino al 20 Maggio per fare domanda per il Bonus Idrico integrativo 2024 ed ottenere una riduzione della spesa annuale sostenuta per...