7.7 C
Pisa
mercoledì 26 Gennaio 2022

Casa popolare, giù intonaco dal soffitto: disposti i lavori e alloggio momentaneo per la famiglia

Ieri, giù intonaco e calcinacci dal soffitto di un’abitazione a Sant’Ermete; oggi, come spiega l’assessore Poli, già disposti i lavori di ripristino e una nuova collocazione per la famiglia durante il periodo dell’intervento.

PISA. Ieri, giovedì 13 gennaio, dall’abitazione di Via Bronzetti a Sant’Ermete erano piovuto intonaco e calcinacci dal soffitto, attorno alle 5 di mattina (LEGGI COSA E’ ACCADUTO).

Così, il Comune di Pisa, nella figura dell’assessore Poli, rende noto l’avvio dei lavori di ripristino e l’avvenuta collocazione della famiglia nel nuovo alloggio temporaneo.

«In merito all’episodio segnalato e ripreso da alcuni organi della stampa locale che si è verificato ieri, giovedì 13 gennaio in un appartamento degli edifici popolari di Sant’Ermete, mi preme fare chiarezza su quanto avvenuto». Così l’assessore alle politiche abitative del Comune di Pisa Veronica Poli che ha spiegato la situazione e i provvedimenti presi da Amministrazione comunale e Apes.

«Ieri si è verificato il distacco di una porzione di intonaco dal soffitto di un alloggio Erp di Pisa, in via Bronzetti nel quartiere di Sant’Ermete – spiega l’assessore -. Si tratta degli edifici popolari vecchi che rientrano nel piano di progressiva sostituzione con i nuovi alloggi che sono in corso di costruzione. Venuti a conoscenza della segnalazione, ci siamo immediatamente attivati contattando Apes che ha a sua volta incaricato l’impresa di pronto intervento di recarsi sul posto ed eseguire subito un sopralluogo. L’impresa ha provveduto ad effettuare la messa in sicurezza del soffitto, tramite battitura e rimozione delle parti di intonaco meno stabili. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco che hanno valutato la situazione senza ravvisare alcun pericolo di tipo strutturale.»

«A seguito del sopralluogo dei tecnici di Apes – prosegue Poli – è stato programmato l’intervento di ripristino e i lavori avranno inizio già da lunedì prossimo, 17 gennaio, per una durata di 5 giorni, dopo i quali l’appartamento tornerà ad essere agibile. Per il periodo di svolgimento dei lavori è stato disposto il trasferimento del nucleo familiare presso una struttura alloggiativa temporanea. Ho personalmente incontrato l’inquilino dell’appartamento per rassicurarlo sulla situazione e metterlo a conoscenza del fatto che potrà rientrare nell’appartamento in tempi rapidi. Mi dispiace per il disagio momentaneo che ha subito la famiglia, ma tengo a sottolineare che ci siamo attivati più velocemente possibile per risolvere la situazione d’emergenza, come sempre facciamo in questi casi come Amministrazione in collaborazione con Apes.»

E]

Ultime Notizie

Pontedera, mi hai aiutato dopo l’incidente, vorrei tanto ringraziarti, ma non so come rintracciarti

Pontedera. Un atto di gentilezza in un momento di difficoltà, è quanto è accaduto ad un signore che dopo un incidente stradale è stato...

Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana: ‘un disguido’, le scuse dopo la trasmissione su Rete 4

Il caso riportato ieri sera nel corso della trasmissione televisiva “Fuori dal coro” (Rete 4) è ascrivibile a un disguido di comunicazione e a...

Visita alla tomba di Cesare Bertelli, pontederese partecipe della battaglia di Nikolajewka

Si svolgerà sabato 29 Gennaio la commemorazione dei caduti della battaglia di Nikolajewka La cerimonia è organizzata dal Comune di Pontedera e dall'Associazione Alpini in...

Senza Green Pass sul bus, l’autista avverte la Polizia, sanzionato un 56enne

Erano le 8:20 quando una pattuglia della Squadra Volanti è intervenuta in via Gramsci a Pisa Il motivo è da ricercarsi nella  segnalazione da...

Qualità aria a Pontedera, presentata mozione per conoscere la sua salute

Dopo le notizie giunte da Santa Croce Sull'Arno, dove per 5 volte è stata superata nei giorni scorsi il valore limite dell'aria del PM...

Vecchiano: quando a parlare della Memoria è la comunità

Quando a parlare della Memoria è la comunità: in arrivo le iniziative in occasione della ricorrenza del 27 gennaio a Vecchiano, di seguito il...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore improvvisamente bidello dell’Itis di Pontedera

Lutto nel mondo della scuola: muore collaboratore molto conosciuto dell'Itis Marconi di Pontedera. PONTEDERA. Si è spento improvvisamente nelle scorse ore Stefano Grazzini, 56 anni,...

Uccisa da un malore improvviso in casa

Il dramma a Pisa, danna stroncata da un malore improvviso che non le ha lasciato scampo. La vittima è Lucia Franchini, 68 anni, volto noto...

Tragedia a Pisa: militare di 47 anni trovato morto

Trovato morto un militare di 47 anni nella struttura del Cisam di San Piero a Grado. Ipotesi suicidio. Tragedia al Centro Interforze Studi e Applicazioni...

Atti sessuali con 13enne: istruttore della Valdera arrestato

Pesante accusa nei confronti dell'uomo, un istruttore di 70 anni di un centro ippico della Valdera, che adesso si trova in carcere. Da settembre scorso...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Ucciso da un malore mentre è al lavoro

Un impiegato di 50 anni è morto improvvisamente mentre si trovava al lavoro. La tragedia è successa ieri mattina a Castelfranco di Sotto, nello studio...