20.8 C
Pisa
martedì 21 Maggio 2024

Volterra: “curiamo il decoro”, alla manutenzione esterna dell’ospedale ci pensano 8 pazienti

14:28

Essere partecipi e utili alla collettività. E così riscoprire le proprie competenze e capacità sociali, la propria dimensione affettiva.

Dall’estate scorsa gli ospiti della Rems-D e della unità funzionale salute mentale di Volterra stanno portando avanti il progetto “Curiamo il decoro dell’ospedale”. Otto pazienti, organizzati in due gruppi, si occupano a settimane alterne della pulizia, della valorizzazione e della manutenzione degli spazi esterni dell’ospedale Santa Maria Maddalena.

L’attività ha lo specifico scopo terapeutico di far sperimentare ai protagonisti l’essere individuo, l’essere capace e l’essere fallibile, senza che questo assuma una valenza eccessivamente negativa da un punto di vista emotivo” spiega Fabrizio Lazzerini, responsabile Asl della Rems-D.

Organizzati in piccoli gruppi di lavoro, i pazienti si occupano di mantenere in stato decoroso le scalinate, i giardini-boschetto, i marciapiedi, le piccole radure e i brevi sentieri che caratterizzano la cittadella dell’ospedale a Volterra.

Il progetto pilota, ideato dal personale riabilitativo della Rems-D, in accordo con l’Ufficio tecnico dell’Azienda USL Toscana nord ovest, è operativo dall’estate 2022 e prevede incontri a cadenza settimanale, seguiti dagli operatori delle strutture coinvolte che vanno ad affiancare i partecipanti nelle situazioni pratico-manuali.

“Il progetto, finalizzato alla socializzazione e allo sviluppo del senso civico e di rispetto degli spazi pubblici, ha avuto molto successo tra gli ospiti – aggiunge Antonella Notaro, coordinatrice del personale riabilitativo della Rems-D – chi è stato coinvolto lo fa con partecipazione e costanza mentre altri pazienti hanno chiesto di potersi aggregare ai gruppi di lavoro”.

Un’esperienza che non è nuova al contesto di cura volterrano, dove i percorsi terapeutici-riabilitativi hanno sempre previsto attività esterne al luogo di cura, fin dagli anni ‘50, quando lo storico volterrano Enrico Fiumi, riuscì a coinvolgere i pazienti dell’allora manicomio nei lavori di scavo archeologico che riportarono alla luce lo splendore del teatro romano antico.

Ultime Notizie

Elezioni europee, il sottosegretario Silli a Pontedera [VIDEO]

Visita a Pontedera per il sottosegretario Giorgio Silli e per Maria Chiara Fazio, candidati alle elezioni europee nella lista di "Forza Italia - Noi...

Cade albero nella piazza del mercato a San Giovanni alla Vena

VICOPISANO. Il fatto si è verificato nella tarda mattinata di oggi, martedì 21 maggio. Grande spavento nella tarda mattinata di oggi, martedì 21 maggio, ma per...

Pd: “Progetto Civico per Ponsacco? Questo progetto di civico non ha nulla”

Le dichiarazioni del PD di Ponsacco. "Alle prossime elezioni amministrative di giugno si presenta una coalizione dal nome Progetto Civico per Ponsacco il cui candidato...

Il viceministro Rixi a Montecatini Val di Cecina 

L'incontro a Montecatini Val di Cecina. Il viceministro alle infrastrutture e trasporti Edoardo Rixi ha fatto visita a Montecatini Val di Cecina. All'incontro erano presenti...

Open day anagrafe, oltre 150 carte d’identità ai cascinesi

Open day anagrafe: emesse oltre 150 carte d’identità. Sono state 158 le carte d’identità rilasciate nelle giornate di sabato e domenica durante l’open day che...

Neonato trovato morto su nave da crociera, fermata la madre

La donna, di origine filippina, fa parte dell'equipaggio e avrebbe nascosto la gravidanza. La procura di Grosseto ha fermato con l'accusa di omicidio volontario del...

News più lette negli ultimi 7 giorni

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Scontro frontale auto-moto a San Giuliano, muore 28enne

SAN GIULIANO TERME. Il tragico incidente stradale si è verificato nella notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio. Un incidente stradale mortale si è...

Volontaria pisana stroncata da un malore a 53 anni

È sconvolta e incredula la comunità di Pisa, che si è svegliata con la terribile notizia della prematura scomparsa di Sabrina Mori.  Si è spenta improvvisamente a...

Malore in strada a Pontedera: Andrea muore a 36 anni

Il malore fatale sul Ponte Napoleonico a Pontedera: rianimato, è morto in ospedale. PONTEDERA - Andrea Miotti, di 36 anni, è deceduto a causa di...

Presunto stupro in zona stazione a Pisa

PISA. L'allarme è scattato dopo che un passante l'ha ritrovata in lacrime in una delle strade vicine alla stazione e ha chiesto l'intervento del...

Marco Rossi, il campione imprenditore di Ponsacco, batte ogni record nel nuoto

Le tecniche, i programmi, l'avanguardia, elementi fondamentali per migliorare la nuotata, alcuni giovani della Valdera, hanno dato vita ad una impresa innovativa. E’ partita proprio...