15.6 C
Pisa
giovedì 29 Febbraio 2024

Un anno di controlli nelle frontiere a Pisa: i dati sugli arresti, multe e visti negati

La polizia di Frontiera di Pisa ha registrato un +50% di respingimenti, +15% di controlli, oltre 20.000 euro di contravvenzioni.

Nel corso dell’anno 2023, nell’esercizio della funzione primaria di controllo delle frontiere esterne dello Spazio Schengen, l’Ufficio Polizia di Frontiera di Pisa ha registrato un notevole incremento delle attività di competenza rispetto al 2022.

In merito alla specifica attività di polizia di frontiera, i controlli sono stati focalizzati su cittadini di Paesi Terzi che hanno tentato di entrare in Italia come turisti per regolarizzare una posizione di più lungo periodo, senza produrre la necessaria documentazione sostitutiva del visto d’ingresso prevista dagli accordi internazionali, o direttamente intenzionati ad entrare nel circuito dell’immigrazione illegale.

Complessivamente nel 2023 sono stati individuati e respinti agli Stati di provenienza 130 stranieri, con un incremento di circa il 50% rispetto al precedente anno, di cui circa il 15%, cosiddetti overstayers, respinti cioè per aver superato il periodo massimo di permanenza in area Schengen. Sono state inoltre denunciate in stato di libertà 45 persone, principalmente per reati inerenti al possesso di passaporti risultati rubati o contraffatti, in taluni casi contenenti visti d’ingresso alterati. Al riguardo sono state individuate numerose vignette-visto rubate “in bianco” presso il Consolato Italiano in Pakistan e compilate con dati aggiunti in maniera fraudolenta.

Sono state altresì arrestate 21 persone fra le quali figurano anche soggetti gravati da provvedimenti di cattura in quanto già condannati per reati di particolare impatto sociale o considerati pericolosi per la sicurezza pubblica. È importante sottolineare che il numero dei passaporti sequestrati, rubati, contraffatti o contenenti visti falsificati, ha registrato un trend in aumento rispetto allo scorso anno. Ciò è dovuto, oltre che all’impiego di apposite strumentazioni, anche e soprattutto alle specifiche tecniche investigative delle guardie di frontiera nella valutazione e comparazione delle complesse risultanze ottenute dalla consultazione delle banche dati e dalla cooperazione internazionale. La sempre maggiore individuazione dei falsi documentali sta contribuendo in modo incisivo a contrastare la minaccia connessa ai fenomeni migratori incontrollati e alla circolazione di soggetti ricercati a livello internazionale.

Infine, all’interno del sedime aeroportuale, sono stati identificati e sottoposti a verifiche di polizia circa 796.000 passeggeri, con un incremento di quasi del 15% rispetto allo scorso anno. Sul fronte delle verifiche alle compagnie aeree sono state elevate contravvenzioni per oltre 20.000€ nei confronti di vettori che hanno operato al di fuori delle norme sul controllo delle frontiere, e contestate 20 sanzioni per violazione al codice della navigazione.

Fonte: Questura di Pisa

Ultime Notizie

Cornovirus, ultima settimana: Pisa 10 nuovi casi e nessun decesso

Coronavirus, 74 nuovi casi e nessun decesso negli ultimi sette giorni Negli ultimi sette giorni si sono registrati in Toscana 74 nuovi casi di Covid-19:...

Neonato portato via dal reparto di Neonatologia di Pisa senza consenso

Un atto altamente dannoso per il piccolo, per il quale i sanitari dovevano pianificare l'incontro per gestire le dimissioni. Oggi, mercoledì 28 febbraio, all’Ospedale Santa...

Studenti manganellati, trasferita la dirigente del reparto mobile di Firenze

A meno di una settimana dagli scontri che hanno causato 13 feriti, Silvia Conti, dirigente del reparto mobile di Firenze, è stata trasferita. Silvia Conti,...

In provincia di Pisa +14% di imprese in cerca di lavoratori

Pisa poco sotto la media nazionale per la difficoltà di assunzioni. Opportunità per Diplomati e Figure Professionali Qualificate. Ancora elevato il mismatch domanda-offerta. Sono 6.370...

Sorpreso con oltre 32 grammi di hashish: preso spacciatore a Pontedera

I Carabinieri avevano effettuato dei controlli sulle persone in zona stazione e sono riusciti a fermare uno spacciatore. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile...

La Polizia Locale dell’Unione Valdera ha un nuovo, giovane, dirigente

Il nuovo dirigente della Polizia Locale dell’Unione Valdera, Francesco Frutti si presenta: “Il mio obiettivo sarà garantire un servizio efficace, efficiente e orientato alla...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Cascina: spegne 100 candeline, tanti auguri Nina!

La signora Nina è arrivata a Cascina negli ultimi anni. Ha compiuto 100 anni la signora Nina. Ha festeggiato il meraviglioso traguardo in un clima di...

Si è fermato il grande cuore di Maurizio, lutto in provincia di Pisa

CASTELFRANCO DI SOTTO. La sua prematura scomparsa ha gettato nel dolore e nello sconforto familiari, amici e conoscenti. E' venuto a mancare Maurizio Campo, storico...

Torna il Mercato dei Lungarni a Pisa: straordinario evento sotto il cielo pisano, ecco quando

Il lungarno di Pisa si prepara a ospitare nuovamente l'appuntamento imperdibile con il Mercato Lungarno, un'iniziativa promossa da Anva Confesercenti Pisa e destinata a...

Dodicenni scomparsi da Ponte a Egola: cosa è accaduto

SAN MINIATO. L’appello per ritrovarli è rimbalzato in tutta la provincia di Pisa grazie al tam tam sui social. Due minorenni – una ragazzina e...

Pisa: l’atleta Angelo spegne 95 candeline, tanti auguri!

Il Comune di Pisa premia l’atleta Angelo Squadrone nel giorno del suo 95esimo compleanno: "Esempio di grande tenacia e spirito sportivo". Il Comune di Pisa...

Pestata dalle baby bulle a Pontedera, salvata da un giovane

PONTEDERA. Il video dell’aggressione mostra la ragazzina presa a calci, pugni e spintoni da alcune coetanee. Una scazzottata tra ragazzine e, sullo sfondo, decine di coetanei...