20.9 C
Pisa
domenica 16 Giugno 2024
10:13
LIVE! In continuo aggiornamento

Tutela del territorio e sviluppo sostenibile: approvato il nuovo piano operativo di Casciana Terme Lari 

10:13

Il nuovo Piano Operativo uno strumento di cui è possibile essere orgogliosi poiché – spiega il Sindaco Mirko Terreni – tenta di dare risposte ai temi della rigenerazione urbana, della riqualificazione dei centri abitati…“.

Il 28 dicembre è stato approvato il nuovo piano operativo. Si tratta di un atto di fondamentale importanza che unifica Casciana Terme Lari anche in materia di governo del territorio. Il piano operativo va a sostituire i precedenti regolamenti urbanistici degli estinti Comuni di Lari e Casciana Terme e lo fa rispondendo alle esigenze di una pianificazione omogenea ed attenta alla tutela del territorio e al suo sviluppo sostenibile. Strumento orientato allo sviluppo, il Piano Operativo di Casciana Terme Lari recepisce gli obiettivi e le strategie definiti dal piano strutturale, disciplina l’attività urbanistica ed edilizia all’interno del territorio e ne definisce le regole e le modalità di trasformazione anche in termini di fabbisogno sociale.

Finalmente abbiamo concluso un percorso complesso ma estremamente importante per Casciana Terme Lari.ha spiegato il Sindaco Mirko Terreni L’iter era iniziato con la redazione del Piano Strutturale durante il nostro primo mandato, a questa fase è seguita la stesura del Piano Operativo che ha visto numerosi momenti di concertazione con la cittadinanza, i vari portatori d’interesse e la stessa Regione Toscana, quindi il lungo processo per arrivare prima all’adozione e oggi alla sua approvazione“.

Siamo soddisfatti perché consegniamo a cittadini e imprese uno strumento urbanistico orientato allo sviluppoprosegue il Sindacodove le peculiarità di Casciana Terme Lari sono preservate e valorizzate, dove grande attenzione è posta alla tutela del territorio e alla salvaguardia ambientale nel perseguimento di importanti obiettivi come la riduzione del consumo di suolo e il recupero del patrimonio edilizio esistente, ma anche la valorizzazione di un’edilizia sostenibile e di qualità e il recupero di terreni incolti“.

Ci sono novità importanti a cui l’Amministrazione ha voluto dare particolare rilevanza all’interno del Piano tra cui merita citare per quanto riguarda i fabbricati gli incentivi energetici finalizzati a favorire interventi di risparmio energetico e l’utilizzo di tecnologie di bioarchitettura e l’aggiornamento del patrimonio edilizio di pregio. Per quanto riguarda le zone agricole, con il piano operativo si punta al recupero dei terreni incolti andando a sostenere anche le esigenze degli agricoltori amatoriali; per le attività commerciali, le nuove norme consentono maggiore facilità e semplificazione rispetto alla possibilità di realizzare dehors sia su aree pubbliche che private in ampliamento delle superfici esistenti. Grande spazio è dato al tema della rigenerazione urbana, come strumento di riqualificazione delle aree degradate poste all’interno del territorio urbanizzato anche mediante il trasferimento di volumi per favorire gli interventi di rigenerazione urbana. Sono inoltre previsti ulteriori due aspetti: la riduzione delle superfici dei comparti di espansione, per evitare lottizzazioni eccessivamente grandi e per questo difficilmente attuabili rendendo gli interventi più sostenibili anche dal punto di vista economico.

E’ infine importante sottolineare la previsione di quote di edilizia sociale negli ambiti degli interventi di espansione residenziale: in tali casi una percentuale dovrà essere destinata, appunto, all’edilizia sociale così da garantire la presenza diffusa – e non concentrata in un’unica zona – di alloggi ERP sul territorio comunale. Ultimo aspetto, ma non per importanza, un consistente contenimento del consumo di suolo tramite una decisa riduzione delle aree edificabili, soprattutto a fini di residenza, che serve non solo ad incentivare indirettamente il riuso dei volumi già realizzati e magari abbandonati ma anche a garantire la tutela del territorio e del paesaggio.

Il nuovo Piano Operativo uno strumento di cui è possibile essere orgogliosi poiché tenta di dare risposte ai temi della rigenerazione urbana, della riqualificazione dei centri abitati, della dotazione di infrastrutture e servizi anche in zone più marginali e periferiche, coniugando in modo equilibrato le esigenze di sviluppo e salvaguardia del territorio comunaleconclude il SindacoMi fa piacere che questo giudizio sia stato condiviso da larga parte del Consiglio posto che il piano è stato approvato con l’astensione di solo quattro consiglieri e nessun voto contrario“. Fonte: Comunicato stampa Comune di Casciana Terme Lari

Ultime Notizie

Incidente sulla circonvallazione di Fornacette, due le auto coinvolte

Incidente Stradale a Fornacette: coinvolte due auto, secondo le informazioni ricevute, da un primissimo riscontro, elevato un codice giallo per una passeggera. Poco prima delle...

Farmavaldera: borsa di studio per futuro/a farmacista, iniziativa in memoria della dr.ssa Irene Fabiani

Per chi si iscrive all’Università: Farmavaldera è al tuo fianco negli studi in Farmacia. Come? In convenzione con l’Università di Pisa eroga una borsa di...

Tenta furto in C.so Italia a Pisa, i Carabinieri in libero servizio lo arrestano

I Carabinieri della Compagnia di Pisa hanno arrestato una persona per tentato furto e resistenza a Pubblico Ufficiale. Nel pomeriggio di ieri, a Pisa, due...

Supera a destra e provoca un incidente in FiPiLi, si cercano testimoni

Incidente sulla FiPiLi: Sorpassa a Destra e causa un incidente Un nuovo episodio di imprudenza stradale sulla grande arteria stradale che collega Firenze, Pisa e...

Toscana: perde la vita a 59 anni durante un bagno al mare

Un tragico evento si è reso protagonista sulla spiaggia nella giornata di ieri sabato 15 giugno, dove una donna ha perso la vita. Protagonista della...

Manovre “da rally” in centro a Pisa: scatta l’inseguimento, l’auto era rubata 

PISA. Sulle tracce di un’auto rubata: i Carabinieri arrestano due persone e denunciano una terza. I Carabinieri della Compagnia di Pisa, nel corso del servizio...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Deltaplano precipitato a San Miniato: le vittime della Valdera, ecco chi erano

Le vittime del tragico incidente avvenuto questa mattina all'avio superficie Tuscany Flight a San Miniato sono due uomini residenti in Valdera. Paolo Fagiolini (59 anni)...

Giacomo se n’è andato, Capannoli lo piange

Se n'è andato Giacomo, il "gigante buono" come affettuosamente lo definisce sua sorella Marzia. Con lui se ne va un altro pezzo di Capannoli,...

Pontedera va al ballottaggio, Franconi in testa su Bagnoli

Elezioni 2024, si ripeterà il duello di cinque anni fa: Franconi-Bagnoli. Nessun candidato ha superato il 50% dei voti. Si andrà al ballottaggio domenica...

Stefania, morta a 40 anni, oggi l’ultimo saluto a Santa Croce 

SANTA CROCE SULL'ARNO. Profondo cordoglio per l'improvvisa e prematura scomparsa della 40enne Stefania Vene. L’intera comunità di Santa Croce è ancora scossa, distrutta dal dolore. Il...

Matteo Arcenni è il nuovo sindaco di Terricciola

Matteo Arcenni è stato eletto sindaco del Comune di Terricciola: le dichiarazioni a VTrend.it. TERRICCIOLA - Le elezioni amministrative dell’8-9 giugno hanno dato il seguente...

Precipita un deltaplano, due morti a San Miniato

La tragedia si è consumata nella mattinata di oggi, domenica 9 giugno. Tragedia nella mattinata di oggi (domenica 9 giugno) all'avio-superficie Tuscany Flight in via...