24.7 C
Pisa
sabato 22 Giugno 2024
11:12
LIVE! In continuo aggiornamento

“Sindaco chi?”: l’intervista esclusiva a Alberto Andreoli

11:12

Speciale VTrend, elezioni a Pontedera: dieci domande ai candidati. Ecco le risposte del candidato Alberto Andreoli.

PONTEDERA. La data delle elezioni amministrative, dell’8 e 9 giugno, si avvicina sempre di più. Così VTrend ha deciso riaprire la rubrica “Sindaco chi?” e porre dieci domande identiche ai candidati sindaci che si presentano alla guida di Pontedera, offrendo a lettori ed elettori un’opportunità chiara e trasparente di valutare le proposte e le idee dei loro potenziali rappresentanti. A Pontedera corrono per la carica di sindaco: Alberto Andreoli, Matteo Bagnoli, Denise Ciampi e Matteo Franconi.

In questo articolo diamo spazio alle risposte di Alberto Andreoli, candidato sindaco della lista civica “Presidio civico”.

La scheda del candidato: Alberto Andreoli. Nasce a Pontedera nel 1974 (50 anni). Sposato con Laura, è padre di Alice e Caterina. Risiede nel quartiere della Bellaria. Avvocato e presidente per la Provincia di Pisa dell’istituto del Nastro Azzurro fra Combattenti Decorati al Valore Militare.

Consegue la laurea in giurisprudenza presso l’Università di Pisa ed esercita la professione di avvocato a Pontedera da circa 20 anni. Da molto tempo è impegnato nel volontariato e nell’associazionismo, ed è stato membro effettivo della Consulta di quartiere del Centro Città – Stazione fino al suo ingresso in consiglio comunale.

Inizia la sua attività politica nel 2019, candidandosi con la Lega e ottenendo 163 preferenze, risultando il primo dei non eletti. Nel novembre del 2022 diventa consigliere comunale, subentrando alla consigliera dimissionaria Rebecca Stefanelli. Da consigliere comunale indipendente costituisce il gruppo consiliare di opposizione “Presidio Civico Pontedera“.

Nel tempo libero ama leggere ed è un ciclista amatoriale di Mountain bike. L’8 e il 9 giugno si candida a sindaco della città di Pontedera con la lista “Presidio Civico“.


Ecco le risposte di Alberto Andreoli:

1. Perché ha scelto e accettato di candidarsi a sindaco di Pontedera?

Andreoli: “Ho scelto di candidarmi dopo l’esperienza maturata in consiglio Comunale perché nella prima parte della mia vita ho avuto tanto dalla città di Pontedera. Qui sono nato, cresciuto, ho formato una famiglia e lavoro.

Alla soglia dei 50 anni credo che sia arrivato il momento di restituire qualcosa alla mia città, mettendo a disposizione le mie competenze e capacità maturate in 20 anni di professione forense”.

2. Come ha selezionato i membri della propria squadra di candidati e quali criteri ha seguito per questa scelta?

“I candidati consiglieri sono per lo più cittadini, professionisti e accademici che ho selezionato per le loro competenze tecniche specifiche e per la condivisione dei valori di trasparenza ed integrità espressi nel nostro programma elettorale”.

3. Se verrà eletto sindaco di Pontedera quale sarà la prima cosa che farà?

“Pontedera oltre a gestire i progetti del PNRR in corso deve al più presto approvare il Nuovo Piano Operativo Comunale.

Nell’immediato dobbiamo rimuovere i rifiuti tossici dall’area del green park, avviare le iniziative per risolvere il problema delle decine di appartamenti apes inagibili da assegnare e arginare il fenomeno della microcriminalità localizzata”.

4. Quali sono le vostre proposte per incentivare la partecipazione politica dei giovani?

“Investire in ambito educativo scolastico è fondamentale, avvalendosi anche del contributo collaborativo delle associazioni e degli altri presidi culturali della città, al fine di stimolare i giovani a sviluppare senso di appartenenza alla comunità cittadina, contrastando d’altra parte il fenomeno del disagio giovanile”.

5. Quali azioni concrete e strategie intende mettere in atto per promuovere la sostenibilità ambientale a Pontedera?

“Occorre investire sull’ecologia urbana, ossia su tutti quei fattori funzionali alla ottimizzazione della vivibilità di un contesto cittadino.

Garantire un’adeguata dotazione di infrastrutture verdi urbane e periurbane attraverso l’implementazione dei parchi pubblici, nuove piantumazioni di alberi e l’adozione di un piano del verde.

Come ormai condiviso a livello europeo, occorre dar seguito ad una transizione verso un’economia circolare che riduca il prelievo di risorse naturali e promuova la durata, gli usi condivisi, il riutilizzo dei prodotti e la prevenzione della generazione, il corretto trattamento ed il riciclo dei rifiuti”.

6. Quali infrastrutture pubbliche dovrebbe dotarsi Pontedera nei prossimi anni?

“Pontedera ha assoluta necessità di rivedere completamente il sistema fognario e drenante per evitare che eventi come l’alluvione del novembre scorso non si ripetano più. E’ necessario riaprire la “vecchia” scuola Curtatone e realizzare la Nuova Caserma dei Carabinnieri. Occorrono inoltre più centri diurni per anziani e persone diversamente abili e riqualificare gli impianti sportivi esistenti, a partire dallo stadio Ettore mannucci”.

7. Condivide l’idea che i Comuni della Valdera debbano avere una visione generale strategica? Qual è il futuro della Valdera e dell’Unione Valdera? Cosa non ha funzionato fino ad oggi?

“Dobbiamo rilanciare del ruolo dell’Unione Valdera come strumento di erogazione di servizi a vantaggio dei cittadini dei Comuni aderenti. Negli ultimi tempi, l’Unione Valdera ha perso progressivamente la funzionalità espressa nei primi anni dalla sua istituzione. L’incremento dei costi di gestione e la continua contrapposizione politica instauratosi tra le diverse Amministrazioni Comunali ha determinato la perdita del ruolo centrale rivestito in origine dall’Unione Valdera“.

8. Se i cittadini la sceglieranno come sindaco, come si immagina Pontedera e le sue frazioni tra cinque anni?

“Immagino una Pontedera più Moderna, Verde ed Inclusiva”.

9. Perché gli elettori dovrebbero scegliere lei come sindaco, invece degli altri candidati?

“Quattro giorni fa si è celebrata la Giornata della Legalità. Giovanni Falcone diceva che una persona deve essere giudicata per quello che fa e non per quello che dice di essere capace di fare. Il periodo trascorso in Consiglio Comunale, gli atti amministrativi e di controllo depositati e testimoniati dalla stampa locale stanno a dimostrare i fatti”.

Redazione VTrend

Ultime Notizie

Botte e offese alla convivente, scatta la denuncia nel Cuoio 

Dopo l’ennesimo episodio, l’aiuto dei Carabinieri: scatta la denuncia per maltrattamenti in famiglia. I Carabinieri della Compagnia di San Miniato (PI) hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria di Pisa una...

Ruba oltre 200 euro di alimenti in un supermercato a Pisa 

PISA. Contrasto ai reati contro il patrimonio, sorpresa a rubare alimenti per oltre 200 euro in un supermercato: una persona denunciata dai Carabinieri. I Carabinieri della Compagnia di Pisa,...

Schianto tra un’auto e una moto, c’è un morto

Un motociclista di 69 anni è morto nello scontro frontale con un’auto.  Un incidente stradale mortale si è verificato intorno alle 7 di questa mattina,...

Il calciatore Samuele Birindelli ospite ai Summer Camp del Pisa Ovest 

L'’attuale difensore del Monza ed ex nerazzurro Samuele Birindelli si è intrattenuto con i ragazzini rispondendo a delle domande e fornendo dei consigli, oltre a calciare...

Giunta del Comune di Vicopisano, ecco i nomi 

VICOPISANO. I componenti della Giunta comunale e le deleghe assegnate. Prima seduta del Consiglio Comunale di Vicopisano dopo le elezioni di sabato 8 e domenica 9...

Trovano un serpente sul pianerottolo, paura a Pisa 

Il fatto si è verificato nella serata di ieri, venerdì 21 giugno. Nella serata di ieri (venerdì 21 giugno) un rettile non velenoso, appartenente alla...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tre auto in fiamme nel centro di Buti 

BUTI. Il fatto si è verificato nella mattinata di oggi, lunedì 17 giugno. Questa mattina (lunedì 17 giugno), per cause ancora in corso di accertamento,...

Matteo Salvini a Ponsacco

PONSACCO. L'appuntamento nella mattinata di domani, lunedì 17 giugno. Domani, lunedì 17 giugno alle 10.30, Matteo Salvini (Vicepresidente del Consiglio e Ministro delle Infrastrutture e...

Bimbo di 6 anni investito da un’auto a Selvatelle 

TERRICCIOLA. L'incidente si è verificato nella mattinata di oggi, martedì 18 giugno. Un bambino di 6 anni è stato investito da un'auto in Via Aldo Moro...

Riccardo, morto a 40 anni, oggi l’ultimo saluto a Bientina

BIENTINA. Un'intera comunità sotto choc per la morte di Riccardo Montanari. È il giorno del dolore. Oggi (venerdì 14 giugno) alle 15, sarà celebrato a...

Ponte della Botte San Giovanni-Fornacette: iniziano i lavori, le modifiche al traffico 

Dal 19 giugno, per circa tre settimane senso unico di marcia in direzione San Giovanni alla Vena (Vicopisano) – Fornacette (Calcinaia) e chiusura completa...

Botte alla porta, bottiglie contro le finestre della ex: lei si sente male, arrestato in Valdera

VALDERA. Tenta di aggredire e minaccia di morte la ex compagna; stalker arrestato dai Carabinieri.  I Carabinieri della Compagnia di Pontedera (PI) hanno arrestato un...