17.1 C
Pisa
giovedì 29 Febbraio 2024

Rosa Chemical a Pontedera, i Pro Vita scrivono al sindaco: “Ennesima provocazione?”

Insorge l’Associazione Pro Vita & Famiglia contro la decisione del sindaco di Pontedera di ospitare il cantante Rosa Chemical in occasione del concerto di Capodanno.

L’Associazione ProVita & Famiglia Toscana, Onlus che opera “in favore dei bambini, delle madri e dei padri, difende il diritto alla vita dal concepimento alla morte naturale” ha scritto una lettera al sindaco di Pontedera, Matteo Franconi, in merito alla decisione del primo cittadino di ospitare il cantante Rosa Chemical sul palco di Capodanno.

L’associazione ha osteggiato la decisione del sindaco Franconi chiedendosi perché abbia invitato un artista tanto provocatorio, chiedendo “un segnale di ravvedimento” invitando al posto di Rosa Chemical “personaggi edificanti che aiutino i nostri giovani e che non corrompano le loro coscienze”.

“Egregio Sindaco di Pontedera Matteo Franconi,

Le scrivo per chiederLe pubblicamente quale sia il motivo  che ha ispirato  la  scelta effettuata dalla sua amministrazione circa l’artista che si esibirà a Pontedera per festeggiare l’ultimo dell’anno. Rosa Chemical al secolo Manuel Franco Rocati (classe 1998), è infatti uno degli artisti “più provocatori” del palco di Sanremo 2023 ed è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico dall’Associazione ProVita & Famiglia  di cui sono referente locale e regionale . Secondo le intenzioni dell’artista i testi delle sue canzoni avrebbero l’ obiettivo  di  veicolare un messaggio di libertà contro ogni tipo di discriminazione, per promuovere l’uguaglianza e il rispetto” in realtà lo stesso usa o meglio dire “abusa” della musica  per parlare di sesso, pornografia  e fluidità di genere (ricordiamo quando ha mimato con Fedez un amplesso in diretta televisiva). Dai testi delle sue canzoni più famose: TikTok, Alieno, POLKA,  Boheme e Britney emergono solo volgarità, violenza verbale e turpiloquio. E’ facile trovare sul web sue foto in pose pornografiche come quelle che sono state censurate sulla piattaforma social X a seguito delle lamentele espresse dai fruitori  (https://www.bitchyx.it/il-rapper-rosa-chemical-mostra-il-pisello-le-foto-porno-senza-censure/), tra l’altro il vostro ospite non ha difficoltà a dichiarare di fare contenuti porno su OnlyFans.”

“Caro signor Sindaco mi chiedo se lei abbia almeno avuto occasione di leggere alcuni dei testi delle sue “canzoni” prima di effettuare questa scelta,  in caso negativo la pregherei di dare un’occhiata veloce (https://www.angolotesti.it/R/testi_canzoni_rosa_chemical_187280/) dove potrà “godere” della lirica e della poesia da lui utilizzata per descrivere le donne, i rapporti sessuali, la sua attitudine nei confronti del sesso: testi vomitevoli che sicuramente non contribuiscono a quella cultura del rispetto che lo stesso dichiara di voler perseguire, e con lui gli esponenti della sua amministrazione . L’ipocrisia che emerge è sconvolgente: da una parte si celebrano i diritti delle donne condannando – giustamente – ogni tipo di discriminazione e violenza e poi si invitano personaggi che cantano frasi del tiolo “Ti strapperei le dita quando mi rispondi con le emoticon“ e che descrivono le donne come oggetti sessuali da usare a piacimento. L’invito a questo personaggio ha forse fatto cadere la maschera in maniera definitiva sul tipo di cultura che vuole promuovere il PD? Si  vuole forse sdoganare pornografia e fluidità di genere? Se così fosse si finirebbe solo per contribuire in maniera significativa alla diseducazione sessuale e sentimentale, poiché relazioni modellate sulla fruizione di contenuti pornografici finiscono per amplificare comportamenti violenti e lesivi della dignità dei ragazzi e delle ragazze.”

“Proporre un personaggio noto per queste “prodezze” significa offrire  modelli di comportamento brutali dove manca completamente il riferimento all’affettività, al romanticismo e all’amore. E’ imbarazzante, inoltre, sapere che da poco avete approvato una mozione con la quale auspicate che sia introdotta l’educazione sessuale e all’affettività e sentimentale nelle scuole (https://www.lanazione.it/pontedera/cronaca/contro-violenze-e-femminicidi-leducazione-allaffettivita-a-scuola-pontedera-ha-gia-dato-il-suo-si-d7d9776b) immagino siano questi i contenuti che volete siano proposti ai nostri giovani e giovanissimi,  forse  però vi sfugge che è proprio la fruizione di contenuti pornografici che stimola comportamenti aggressivi nei confronti delle donne?”

“La diffusione della pornografia su larga scala arreca danni allo sviluppo psicoaffettivo dei ragazzi e questo ne compromette le capacità di stabilire relazioni durature e stabili, l’ideale per la nascita e la fioritura di famiglie con numerosi figli. Forse è questo il vostro vero obiettivo? Oltre a farvi promotori di  contraccezione e aborto, spacciandoli come diritti di riproduzione sessuale per le donne, vi fate promotori della pornografia vendendola come educazione all’affettività nelle scuole.”

Chiedo quindi di rivedere la vostra scelta dando un segnale di “ravvedimento” e di considerare finalmente il vero bene della nostra società offrendo personaggi edificanti che aiutino i nostri giovani e che non corrompano le loro coscienze, ricordandovi che come amministratori siete responsabili.

La ringrazio per l’attenzione e porgo

Cordiali saluti”

Associazione Pro Vita & Famiglia Toscana

Rosa Chemical e Rocco Hunt ospiti del Capodanno a Pontedera

Ultime Notizie

Cantiere edile irregolare, ottocento euro di multa nel volterrano

I Carabinieri della Compagnia di Volterra e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pisa hanno eseguito una verifica congiunta all’interno di un cantiere edile nel territorio...

Spunta fuori dal bosco di notte, nell’auto uno scalpello

Al termine delle operazioni di rito, è scattata la denuncia per porto di oggetto atto ad offendere. I Carabinieri della Compagnia di Volterra, nel corso di...

Neonato portato via dall’ospedale a Pisa, continuano le ricerche 

PISA. Il padre è stato rintracciato. Proseguono le indagini dei Carabinieri per ritrovare il bimbo e la madre. Un neonato è stato portato via dall’ospedale Santa...

Internet libero e gratuito: in arrivo punti Wi-Fi a Pontedera, ecco dove 

PONTEDERA. Arrivano i punti Wi-Fi di libero accesso a Pontedera, ci si potrà connettere gratis e a gran velocità. Un passo avanti molto importante per...

29 febbraio, il giorno più raro del calendario per i malati rari

Le malattie rare sono tali perché pochi, per ciascuna patologia, sono i casi riconosciuti nel mondo. L'obiettivo è sensibilizzare istituzioni e cittadinanza sul faticoso...

“Per la nuova Caserma dei Carabinieri a Pontedera mancano risorse”

Le dichiarazioni di Matteo Bagnoli, candidato a Sindaco per Pontedera in vista delle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno 2024.  "La tanto sbandierata riqualificazione del...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Si è fermato il grande cuore di Maurizio, lutto in provincia di Pisa

CASTELFRANCO DI SOTTO. La sua prematura scomparsa ha gettato nel dolore e nello sconforto familiari, amici e conoscenti. E' venuto a mancare Maurizio Campo, storico...

Torna il Mercato dei Lungarni a Pisa: straordinario evento sotto il cielo pisano, ecco quando

Il lungarno di Pisa si prepara a ospitare nuovamente l'appuntamento imperdibile con il Mercato Lungarno, un'iniziativa promossa da Anva Confesercenti Pisa e destinata a...

Dodicenni scomparsi da Ponte a Egola: cosa è accaduto

SAN MINIATO. L’appello per ritrovarli è rimbalzato in tutta la provincia di Pisa grazie al tam tam sui social. Due minorenni – una ragazzina e...

Cascina: spegne 100 candeline, tanti auguri Nina!

La signora Nina è arrivata a Cascina negli ultimi anni. Ha compiuto 100 anni la signora Nina. Ha festeggiato il meraviglioso traguardo in un clima di...

Tosco Romagnola chiusa in località Arnaccio

CASCINA. Sul posto sono presenti le squadre Anas e le Forze dell’ordine. La SS67 Bis "Tosco Romagnola" è temporaneamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni,...

Muore storico imprenditore pontederese

PONTEDERA. Lutto nel mondo dell’imprenditoria. Lutto nel mondo dell’imprenditoria della Valdera. E’ venuto a mancare ieri, all’età di 94 anni, Sergio Bianchi, fondatore dell’omonima ditta...