23.8 C
Pisa
mercoledì 29 Maggio 2024

Raffaele Gargiulo, chi è il nuovo Questore di Pisa 

17:17

Benvenuto in città a Raffaele Gargiulo, nuovo Questore di Pisa“, ha detto il Sindaco Michele Conti.

Il Questore Sebastiano Salvo, arrivato a Pisa nel luglio 2023, è stato trasferito alla Questura di La Spezia, dove oggi ha preso servizio. Salvo era stato fortemente criticato dopo gli scontri tra poliziotti e studenti durante il corteo pro-Palestina del 23 febbraio scorso a Pisa. Il nuovo Questore è Raffaele Gargiulo che arriva da Latina. 

Benvenuto in città a Raffaele Gargiulo, nuovo Questore di Pisa.ha scritto su Facebook il Sindaco di Pisa Michele Conti Insieme agli auguri di buon lavoro, ho garantito la proficua collaborazione dell’Amministrazione comunale nell’interesse dei nostri concittadini“.

61 anni, nato a Castellammare di Stabia (NA), Gargiulo è laureato in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Napoli. Dopo aver superato il concorso da Commissario della Polizia di Stato, ha lavorato per circa dieci anni presso la Questura di Napoli, dirigendo, tra l’altro, i Commissariati Distaccati di P.S. di Capri e di Pompei. Successivamente è stato chiamato a dirigere le Digos delle Questure di Massa Carrara, Lucca, Trento e Pisa. Nel 2010 è stato promosso Primo Dirigente della Polizia di Stato e designato alla Divisione Anticrimine della Questura di Lucca, per poi dirigere, in seguito, i Commissariati Distaccati di P.S. di Carrara – dal 2013 al 2015 – e di Viareggio – dal 2015 al 2017. Dal 2017 al 2020 ha assunto le funzioni di Vicario alla Questura di Modena. Nel 2020 è stato promosso Dirigente Superiore della Polizia di Stato ed assegnato all’Ufficio Centrale Ispettivo del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Nell’ottobre 2020 è stato nominato Questore della provincia di Vibo Valentia, nel novembre 2022 ha assunto l’incarico di Questore della provincia di Latina ed oggi è il Questore di Pisa. 

“Il SIULP PISA, a prescindere dai motivi che hanno indotto il Dipartimento all’avvicendamento registratosi alla Questura di Pisa, nell’auspicio che presto si possa ricucire quello strappo creatosi con la città e con la rappresentanza sindacale SIULP PISA ricordando essere il primo sindacato di Polizia a livello nazionale, regionale e della provincia di Pisa, esprime un grazie al Capo della Polizia.  – si legge nel comunicato del SIULP PISA – Nelle parole di insediamento del Questore GARGIULO partecipate durante l’incontro con i sindacati e da quelle riportate dalla stampa locale abbiamo colto aperture affinché ciò si possa realizzare. Il SIULP PISA che da sempre ha a cuore la difesa vera dei diritti del personale e della sicurezza dei cittadini ha la consapevolezza che il lavoro che attende il Questore GARGIULO non sarà dei più facili ed è per questo che in segno collaborativo ha ripreso le relazioni sindacali interrotte diversi mesi orsono a causa dell’azione posta in essere dall’ex titolare della Questura”.

“Nei prossimi giorni la Segreteria Provinciale SIULP PISA chiederà un incontro con il nuovo Questore per affrontare quelle tematiche che sono tutt’ora insolute e che sono state la causa delle forti contrapposizioni, sfociate poi nella manifestazione del 10 aprile u.s.,  – continuano dal SIULP PISA – con l’ex primo inquilino di via Lalli e che il SIULP PISA ha ampiamente documentato nel mese di gennaio al Direttore dell’Ufficio Ispettivo del Dipartimento con il solo scopo di riportare il tutto in quell’alveo del rispetto delle leggi che ad esempio disciplinano la sicurezza sui luoghi di lavoro e di quelle norme contrattuali sottoscritte al Centro”.

“Nell’occasione il SIULP PISA ringrazia il Dipartimento e tutte quelle figure istituzionali che si sono date da fare concretamente per far sì che la Questura di Pisa nel prossimo piano di assegnazione di personale (giugno) vedrà arrivare 14 nuove unità, sebbene vada precisato come, senza creare allarmismi, Pisa abbia bisogno di ben altro poiché al netto di tutto bisogna tenere conto che entro il corrente anno tra trasferimenti e pensionamenti la Questura avrà una decurtazione di personale di circa 20 unità, non considerando eventuali ulteriori trasferimenti in uscita a giugno.  – sottolineano dal SIULP PISA -Dunque pur comprendendo come le nuove assegnazioni rappresentino una boccata di ossigeno per quei servizi indispensabili, il SIUL PISA ritiene che solo attraverso l’innalzamento di fascia della Questura (che vedrebbe potenziati anche i due Commissariati Distaccati) si possa garantire un efficiente contrasto alla insicurezza che molti cittadini percepiscono”.

“Ed è per questo che ci rivolgiamo all’onorevole ZIELLO che in ogni circostanza dimostra di essere al fianco dei Poliziotti,  – concludono dal SIULP PISA -ed anche a quanti dai prossimi giorni saranno impegnati nella campagna elettorale per le europee e che si presentano nella circoscrizione che vede Pisa interessata al voto, affinché possano comprendere in modo concreto e non propagandistico questa fondamentale esigenza della città, intervenendo magari per tale realizzazione”.

Ultime Notizie

Una mostra di foto geotermiche si inaugura a Castelnuovo

La mostra sarà inaugurata sabato 1 giugno alle 17 all'ex Cinema Tirreno a Castelnuovo Val di Cecina e sarà visitabile fino al 15 settembre. “Oltre...

Nidi gratis: aperto il bando regionale fino al 27 giugno

Potranno accedere a “Nidi Gratis” le famiglie con Isee inferiore a 35.000 euro. Il contributo massimo erogato dalla Regione per ogni bambino è di...

Barbara Cionini risponde a Macelloni: “progettiamo la Valdera di domani”

La candidata dem di Capannoli, Barbara Cionini, ha risposto al sindaco uscente di Peccioli Renzo Macelloni. "Cari colleghi candidati sindaci, - scrive Cionini - rispondo...

Arresto in strada nel volterrano: era scappato dai domiciliari

L'uomo era stato condannato agli arresti per aver violato il divieto di avvicinamento alla compagna, adesso è stato associato alla Casa Circondariale di Pisa. I...

A Pisa lo sport scende in piazza: fa tappa in città il CSI in Tour

Una delle quaranta tappe della IX edizione del Centro Sportivo Italiano in tour passa da Pisa per coinvolgere tutta la cittadinanza, a partire dai...

Ex studenti del Pacinotti di Pontedera si ritrovano dopo 42 anni

L'incontro della sezione H dell'Istituto Professionale Pacinotti di Pontedera è stato un modo per tenere vivi i legami tra persone oltre i social. C'è commozione,...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Annamaria, da Volterra a “Il Contadino Cerca Moglie”

Annamaria, una dei protagonisti dell'edizione 2024 de "Il Contadino Cerca Moglie", ha 26 anni e viene da Volterra. Tra i protagonisti di "Il Contadino Cerca...

Muore bimba di 9 mesi, dramma a Cascina

PONTEDERA. Un dramma che lascia senza parole. Come riporta il quotidiano Il Tirreno, la piccola non ce l'ha fatta.  Una notizia che lascia senza fiato, una...

Biancoforno a Fornacette: “Mai leso alcun diritto dei lavoratori. La querela? Aspetto personale”

FORNACETTE. La conferenza stampa si è svolta questa mattina, giovedì 23 maggio. L’azienda dolciaria Biancoforno SpA, una delle realtà più importanti in Valdera da 34...

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Schianto in moto, muore 52enne di Calci: chi era la vittima

Il 52enne è morto sul colpo dopo lo schianto contro il guardrail: era il titolare di un ristorante a Calci. CALCI – Lo schianto fatale...

Bocelli fa 30 anni di carriera: 3 giorni di concerti a Lajatico, tra gli ospiti anche Sinner

Bocelli festeggia 30 anni di carriera al Teatro del Silenzio di Lajatico: tanti i nomi degli ospiti, dal mondo della musica e non solo. LAJATICO...