15.6 C
Pisa
giovedì 29 Febbraio 2024

Pontedera, Credires acquisita da Covisian Credit Management

Con l’acquisizione i ricavi complessivi si attesteranno a 20 milioni e il GBV affidato a oltre 7 miliardi

Covisian Credit Management, società del Gruppo Covisian e tra i principali player del mercato italiano di gestione del credito, annuncia di aver finalizzato il closing dell’acquisizione del 100% di Credires.

Credires è nata nel 1969 a Pontedera come SEK-SECURITAS, azienda leader nella creazione e gestione di banche dati economiche, si è poi specializzata nella gestione del recupero crediti prima come Credirek Sas e dall’anno 2000 con l’attuale denominazione.

Guidata da Laura Gianfaldoni e da Emanuela Puccinelli, nel triennio 2021-2023 Credires ha gestito oltre 500 mila pratiche per circa 2 miliardi di euro di Gross Book Value (GBV) affidato, annoverando tra i propri Clienti alcuni dei principali player nazionali e internazionali del settore Banking & Finance.

“Nella vita il cambiamento è inevitabile e per l’azienda ancora di più, anche in considerazione della velocità con cui cambia il mercato e delle dinamiche aziendali, ha dichiarato Laura Gianfaldoni Amministratore unico di Credires. Per evolvere, però, c’è bisogno di competenze, preparazione, progettazione e una buona dose di coraggio. Ed è di coraggio che mi sono munita perché dopo 55 anni trascorsi sulla tolda della nave non è facile mollare gli ormeggi e perdere le sicurezze che danno le abitudini. Sono certa, però, che questo cambiamento modificherà in meglio il futuro di tutti noi.”

Covisian Credit Management nasce nel 2020 come evoluzione di CSS SpA, fondata nel 1993, per generare ulteriore valore dalle attività di collection attraverso modelli innovativi, coniugando le proprie expertise con le competenze nel customer management e le tecnologie all’avanguardia del Gruppo Covisian, forte di oltre 23.000 persone, sei sedi internazionali e continui investimenti nell’innovazione digitale. Nel 2022 CCM ha gestito 5,6 miliardi di euro di crediti, attraverso 4 sedi in Italia e oltre 500 professionisti specializzati in attività di Phone collection, Home collection, Asset management e Master legal.

“Questa operazione – ha dichiarato Raffaele Aiezza, General Manager della Covisian Credit Management – conferma la strategia di investimento e sviluppo del Gruppo Covisian in ambito debt collection. Siamo particolarmente felici che CCM possa rafforzare il proprio posizionamento di mercato grazie all’acquisizione di Credires. Un’azienda storica, performante, gestita da persone estremamente capaci e professionali. Siamo certi che l’unione delle competenze possa arricchire reciprocamente le già importanti potenzialità umane e tecnologie a disposizione, per poter offrire ancora maggiore solidità e capacità di innovazione e ai propri Clienti e confermarsi punto di riferimento nel mercato del credit management.”

L’operazione consente di rafforzare l’offerta di Covisian Credit Management e accelerarne la crescita con un valore complessivo di ricavi che si attesterà a circa 20 milioni e un GBV di oltre 7 miliardi su base annuale.

Nella fase di Due Diligence CCM è stata assistita da un team di KPMG guidato da Massimiliano Battaglia ed Alberto Vaccaro e da Alberto Cirillo e Valeria Virzì per l’assistenza contrattuale. Credires è stata assistita da Cross Border nelle figure di Alessandro Baroni e Antonio di Paoli assistiti da Viola e Stefano Bonamici dello Studio Bonamici di Fucecchio (Pi). Fonte: COVISAN CREDIT MANAGEMENT

Ultime Notizie

Cornovirus, ultima settimana: Pisa 10 nuovi casi e nessun decesso

Coronavirus, 74 nuovi casi e nessun decesso negli ultimi sette giorni Negli ultimi sette giorni si sono registrati in Toscana 74 nuovi casi di Covid-19:...

Neonato portato via dal reparto di Neonatologia di Pisa senza consenso

Un atto altamente dannoso per il piccolo, per il quale i sanitari dovevano pianificare l'incontro per gestire le dimissioni. Oggi, mercoledì 28 febbraio, all’Ospedale Santa...

Studenti manganellati, trasferita la dirigente del reparto mobile di Firenze

A meno di una settimana dagli scontri che hanno causato 13 feriti, Silvia Conti, dirigente del reparto mobile di Firenze, è stata trasferita. Silvia Conti,...

In provincia di Pisa +14% di imprese in cerca di lavoratori

Pisa poco sotto la media nazionale per la difficoltà di assunzioni. Opportunità per Diplomati e Figure Professionali Qualificate. Ancora elevato il mismatch domanda-offerta. Sono 6.370...

Sorpreso con oltre 32 grammi di hashish: preso spacciatore a Pontedera

I Carabinieri avevano effettuato dei controlli sulle persone in zona stazione e sono riusciti a fermare uno spacciatore. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile...

La Polizia Locale dell’Unione Valdera ha un nuovo, giovane, dirigente

Il nuovo dirigente della Polizia Locale dell’Unione Valdera, Francesco Frutti si presenta: “Il mio obiettivo sarà garantire un servizio efficace, efficiente e orientato alla...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Cascina: spegne 100 candeline, tanti auguri Nina!

La signora Nina è arrivata a Cascina negli ultimi anni. Ha compiuto 100 anni la signora Nina. Ha festeggiato il meraviglioso traguardo in un clima di...

Si è fermato il grande cuore di Maurizio, lutto in provincia di Pisa

CASTELFRANCO DI SOTTO. La sua prematura scomparsa ha gettato nel dolore e nello sconforto familiari, amici e conoscenti. E' venuto a mancare Maurizio Campo, storico...

Torna il Mercato dei Lungarni a Pisa: straordinario evento sotto il cielo pisano, ecco quando

Il lungarno di Pisa si prepara a ospitare nuovamente l'appuntamento imperdibile con il Mercato Lungarno, un'iniziativa promossa da Anva Confesercenti Pisa e destinata a...

Pisa: l’atleta Angelo spegne 95 candeline, tanti auguri!

Il Comune di Pisa premia l’atleta Angelo Squadrone nel giorno del suo 95esimo compleanno: "Esempio di grande tenacia e spirito sportivo". Il Comune di Pisa...

Dodicenni scomparsi da Ponte a Egola: cosa è accaduto

SAN MINIATO. L’appello per ritrovarli è rimbalzato in tutta la provincia di Pisa grazie al tam tam sui social. Due minorenni – una ragazzina e...

Pestata dalle baby bulle a Pontedera, salvata da un giovane

PONTEDERA. Il video dell’aggressione mostra la ragazzina presa a calci, pugni e spintoni da alcune coetanee. Una scazzottata tra ragazzine e, sullo sfondo, decine di coetanei...