8.5 C
Pisa
venerdì 19 Aprile 2024

Pisa, Lucca e Massa-Carrara ai vertici della brevettazione in Toscana

12:03

Dei quasi 1.200 brevetti europei registrati tra il 2008 ed il 2021, il 75% è richiesto da imprese.

Sono 1.194, secondo l’analisi effettata da Uniocamere-Dintec sulla base dei dati pubblicati dall’EPO (European Patent Office), le domande di brevetto pubblicate in Europa tra il 2008 e il 2021 da soggetti residenti nelle province di Lucca, Massa-Carrara e Pisa, l’area su cui insiste la neonata Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest. Si tratta di un risultato assai rilevante che pone la nuova Camera ai vertici regionali arrivando a rappresentare, nei 14 anni analizzati, un terzo dei brevetti registrati in Toscana. Scendendo tra le province è Pisa, grazie anche alla presenza di tre università e di importanti centri di ricerca pubblici, a registrare il valore più elevato con 670 brevetti pubblicati, seguita da Lucca con 472 e Massa-Carrara con 52.

Sei d’accordo con la scelta di rinunciare alle luci di Natale?

Loading ... Loading ...

Il Commento di Valter Tamburini, Presidente della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest

“I dati sulla capacità brevettuale delle province di Pisa, Lucca e Massa-Carrara, rappresentano un elemento di particolare soddisfazione: la capacità di innovare e di tutelare l’innovazione prodotta è infatti uno dei principali driver di sviluppo delle moderne economie industriali. Come Camera di Commercio, in sinergia con i nostri bracci operativi Fondazione ISI e Lucca Intec, vogliamo raccogliere questa sfida, alimentando il necessario substrato fatto di contatti, relazioni e ibridazioni che agevolino la trasformazione delle idee in innovazione, arrivando così ad accrescere la competitività dell’intero sistema produttivo.”

Dopo un lieve rallentamento legato alla pandemia, nel 2021 è tornata a crescere la capacità di innovare nell’area Toscana Nord-Ovest: le domande di brevetto europeo pubblicate dall’EPO sono state 131, in aumento del +15% (+17 brevetti) rispetto al 2020, il 45% di quelle toscane (292), ponendosi su livelli d’eccellenza locale.  La dinamica dell’area risulta in linea con quella regionale ma migliore rispetto a quella nazionale che si è fermata al +2%. 

A livello provinciale, nel 2021 il 65% delle domande pubblicate è relativo alla provincia di Pisa, seguita da Lucca con il 29% e Massa-Carrara con il 6% del totale dell’area.

Il 75% dei brevetti è stato richiesto da imprese, il 13% da enti di ricerca e il 12% da soggetti privati. Rispetto alla media toscana e italiana si rileva una quota più elevata di brevetti registrati da enti di ricerca, tutti riferibili al territorio pisano che concentra università e centri di ricerca pubblici.

L’analisi per macro-classi tecnologiche (aggregate secondo la WIPO technology concordance table) evidenzia una forte propensione dell’area verso l’innovazione nell’ambito delle tecnologie meccaniche e dei trasporti, con 88 domande di brevetto europeo pubblicate nel 2021, due terzi del totale dell’area, rispecchiando l’eccellenza del manifatturiero locale nel campo delle macchine utensili e dei mezzi di trasporto. Più staccate le domande di innovazione pubblicate per tecnologie di strumentazione e controllo (17 brevetti, 13% del totale), seguite dalle tecnologie chimico-farmaceutiche (13 domande) e dalle tecnologie elettriche/elettroniche (4 domande).

Scendendo nel dettaglio di analisi, oltre la metà dei brevetti pubblicati dall’area nel 2021 (72, il 55% del totale dell’area) fa riferimento al campo tecnologico delle “tecniche industriali e dei trasporti” relativo alle tecnologie della manifattura e dell’automotive, un valore significativamente superiore a quelli di Toscana e Italia che si fermano rispettivamente al 34% e al 31%, denotando una particolare propensione delle imprese dell’area verso l’innovazione industriale.

Nel dettaglio territoriale, si rileva un’elevata specializzazione brevettuale nel campo delle tecniche industriali e dei trasporti per le province di Lucca (26 brevetti, il 68% del totale provinciale) e Massa Carrara (5 brevetti, 63%); Pisa, pur avendo registrato ben 42 brevetti nel campo, rileva una quota del cinquanta per cento, indicando la presenza di un’attività inventiva estesa anche in altri campi tecnologici.

Il campo delle “necessità umane” si piazza al secondo posto con 22 domande (17% del totale dell’area), seguito da meccanica, illuminazione, riscaldamento, etc.” con 12 brevetti e dalla fisica con 10. Più staccate la chimica-metallurgia e le costruzioni fisse con 5 brevetti ciascuna e i prodotti tessili-carta con 2.

Nel 2021 un brevetto pubblicato su 3 è relativo alle KET (Key Enabling Technologies), le tecnologie che la Commissione Europea ha definito abilitanti (biotech, fotonica, materiali avanzati, nano e micro-elettronica, nanotecnologie e manifattura avanzata), nelle quali Lucca trascina l’area con 26 delle 45 domande pubblicate nel complesso. In particolare, 42 dei 45 brevetti pubblicati nel 2021 riguardano le advanced manufacturing technologies, ovvero l’insieme delle tecnologie che afferiscono al mondo dell’automazione industriale, dei robot e dell’intelligenza artificiale.

L’innovazione nelle tecnologie green nel 2021 si conferma ai vertici regionali: sono 17 le domande di brevetto pubblicate dall’EPO (il 13% del totale dell’area), tutte registrate a Pisa, il 75% delle domande regionali (24) e il 7% di quelle nazionali (237). Di queste, 14 sono relative all’ambito dei trasporti, mentre le restanti riguardano le energie alternative, l’immagazzinamento di energia e la produzione di energia nucleare.

pastedGraphic.png

pastedGraphic_1.png

pastedGraphic_2.png

Ultime Notizie

Buon Vespa World Days a tutti! [VIDEO]

Iniziano i Vespa World Days a Pontedera, quattro giornate- dal 18 al 21 aprile- per celebrare un'icona italiana nel mondo. I Vespa World Days festeggiano...

No Valdera Avvelenata sostiene Bosco e Ciampi

 Il coordinamento di realtà ambientaliste sostiene Denise Ciampi e Marianna Bosco contro l'ampliamento delle discariche in Valdera, militarizzazione e privatizzazioni. Le due candidate, Marianna Bosco...

“Raccomandate urgenti da ritirare” ma era una truffa: paura per due anziani a Vicopisano

Chiama al telefono due anziani tentando di farli uscire di casa ed insinuarsi nell'abitazione, pericolo scongiurato a Vicopisano. Il figlio di una coppia di anziani,...

Modifiche alla viabilità verso l’ospedale Lotti di Pontedera per i Vespa World Days

In occasione dei Vespa World Days, nel giorno sabato 20 aprile, vi saranno modifiche alla viabilità rispetto al raggiungimento dell'ospedale Felice Lotti di Pontedera. L'Azienda...

Bonus Idrico per i residenti dell’Unione Valdera, ecco come ottenerlo

C’è tempo fino al 20 Maggio per fare domanda per il Bonus Idrico integrativo 2024 ed ottenere una riduzione della spesa annuale sostenuta per...

Bientina accoglie gli studenti del progetto Erasmus + dalla Grecia

Direttamente dalla Grecia, gli studenti e le studentesse sono arrivati nel borgo della Valdera grazie al progetto Erasmus +. Presso la Sala Consiliare del Comune...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Vespa World Days: ecco come cambia la viabilità a Pontedera

Una quattro giorni di eventi, dal 18 al 21 aprile, che coinvolge Pontedera (dove Vespa è nata ed è prodotta ininterrottamente dal 1946) e...

Mattia non ce l’ha fatta, è morto a 26 anni dopo un malore in campo

E' un dolore atroce quello che ha colpito la comunità di Ponte a Egola e la società calcistica dove militava. Mattia Giani non ce l'ha...

Muore a soli 22 anni, sgomento in Valdera

CALCINAIA. Profondo cordoglio per la prematura scomparsa del giovane Riccardo Fadda.   E’ un dolore atroce quello che ha colpito la Valdera per la morte, a...

Pontedera: spegne 103 candeline, tanti auguri Biagildo! [FOTO]

PONTEDERA. La grande festa, ricca di sorprese, con lo staff di Villa Sorriso. Ha compiuto 103 anni il signor Biagildo Biagi. Ha festeggiato il meraviglioso traguardo in...

Muore a soli 30 anni, dramma in Valdera 

Pontedera si è svegliata colpita da un lutto che ha scosso l’intera comunità. Una tragedia per la quale non ci sono parole, un dolore che ha distrutto la...

Sapore e raffinatezza: Oro Restaurant, apertura ufficiale martedì 16 aprile, a La Rosa di Terricciola

A La Rosa di Terricciola sulla strada che dal cuore della Valdera conduce all’etrusca Volterra, tra le verdi colline toscane, sorge un nuovo gioiello...