11.7 C
Pisa
giovedì 18 Aprile 2024

Palazzo Rosa a Ponsacco: “200 mila euro di nuovi problemi”

17:16

PONSACCO. Le dichiarazioni del Consigliere comunale di FdI Pericle Tecce.

In merito all’accordo tra Regione Toscana e Comune di Ponsacco stipulato con la SdS Valdera per la ricollocazione delle famiglie Rom presenti nel Palazzo Rosa, interviene il Consigliere comunale di FdI Pericle Tecce.

Il problema dell’accordo sta nel fatto che saranno erogati 200 mila euro di risorse pubbliche per la ricollocazione delle persone presenti ad oggi nel Palazzo Rosa, e soltanto pochi giorni fa la Società della Salute Valdera ha emesso il relativo bando. Questo significa che, contrariamente a quanto annunciato ormai mesi e mesi fa dal Sindaco, non c’è nessuna idea su dove ricollocare questo grandissimo numero di persone.commenta il Consigliere comunale di Fratelli d’Italia Pericle TecceDall’accordo stipulato tra gli Enti si evince che una decina di famiglie Rom potrà lasciare via Rospicciano trovando una propria ricollocazione secondo la modalità di affitto, oppure acquistando altre abitazioni, o ancora potrà tornare nel Paese di origine: per questi scopi saranno spesi i 200 mila euro stanziati. Non viene esplicitato alcun vincolo di ricollocazione in altri Comuni“.

L’amministrazione non si è assolutamente preoccupata di fare in modo che i Rom non trovassero gli alloggi nel Comune di Ponsacco. Quindi cosa sta succedendo? Sempre più famiglie straniere stanno acquistando immobili nel nostro paese, facendo aumentare il rischio di nuove ghettizzazioni proprio qui a Ponsacco:continua Pericle Tecce  in più, a quanto pare, non si tratta di persone senza disponibilità economica. Si può dire che il sistema di accoglienza delle popolazioni Rom, Sinti e Caminanti, fondato sull’integrazione tanto sbandierata quanto forzata, così fortemente voluta dalla sinistra, si sia ancora una volta dimostrato inesorabilmente fallimentare, il tutto a spese del contribuente! A dirlo non è una lettura soggettiva della situazione, ma un’analisi attenta del livello di integrazione raggiunto, anche laddove queste popolazioni abbiano vissuto in dimore stabili come avvenuto in via Rospicciano“.

Le istituzioni, in questo caso l’amministrazione ponsacchina e la Regione Toscana, chiamate a gestire il processo di integrazione, avrebbero dovuto essere in grado di garantire il rispetto delle regole.sottolinea il Consigliere comunale Pericle TecceRegole che tutte le persone perbene osservano. Queste persone, che avevano già usufruito di una ‘buonuscita’ per trasferirsi, come previsto dai regolamenti regionali – e questa poteva essere un’occasione per rifarsi una vita dignitosa e nel pieno rispetto delle regole – usufruiranno ancora una volta di aiuti economici attraverso l’erogazione di denaro pubblico. Ancora un premio concesso a chi lascerà una discarica nell’area che sarà sgomberata, per poi trovarseli come vicini di casa: i cittadini non ne possono più di veder premiate persone che non rispettano le leggi“.

Continuo a non capire perché si insista ininterrottamente nel cercare di risolvere lo stesso ‘problema di sempre’ utilizzando ancora lo stesso fallimentare metodo. Ai ponsacchini viene forse riservato lo stesso trattamento in guanti bianchi? Queste famiglie di oggi sono le stesse che erano accampate a Pisa durante la giunta Filippeschi (PD): su molti dei loro componenti gravavano precedenti penali o provvedimenti a carico. Le stesse famiglie che ricevettero denaro per trovarsi una casa nel 2016/2017 lasciando le ‘baracche’. Le stesse persone che non si sono volute integrare all’epoca e non lo hanno fatto neanche qui da noi, tutt’altro:continua Pericle Tecce i fatti di cronaca rendono lampante come il nostro territorio sia ormai considerato ‘zona franca’ e di comodo, per il lassismo di chi ci governa da anni, per troppi anni. Per quale ragione, adesso, dopo che queste famiglie usufruiranno per l’ennesima volta di soldi pubblici, si dovrebbe pensare che si trasferiranno nei comuni limitrofi per trovare un nuovo alloggio?“.

“I nostri amministratori come potranno dire di aver risolto il problema, quando per anni hanno accusato le amministrazioni di centro-destra -peraltro accuse senza uno straccio di documento – di aver spostato il problema da un comune all’altro, mentre loro lo stanno trasferendo da ‘una strada all’altra’?conclude il Consigliere comunale di Fratelli d’Italia – Le conseguenze? Nessuna integrazione, aumento della messa in atto di condotte illegali che tutti noi subiamo quasi settimanalmente, peggioramento del decoro urbano e forte svalutazione del valore degli immobili, per non parlare degli effetti sul nostro tessuto commerciale. Noi non ci stiamo. Questo modo di agire dettato da logiche di partito di sinistra sta uccidendo Ponsacco. Il nostro paese ha bisogno di essere risollevato da questa politica perché a patirne i danni sono solo i ponsacchini, mentre l’unica opzione doveva essere quella di trasferimenti lontano dal nostro paese, per chi non ha voluto integrarsi“.

Fonte: Comunicato stampa Consigliere Comunale Tecce Pericle, Fratelli d’Italia – Ponsacco

Ultime Notizie

“Raccomandate urgenti da ritirare” ma era una truffa: paura per due anziani a Vicopisano

Chiama al telefono due anziani tentando di farli uscire di casa ed insinuarsi nell'abitazione, pericolo scongiurato a Vicopisano. Il figlio di una coppia di anziani,...

Modifiche alla viabilità verso l’ospedale Lotti di Pontedera per i Vespa World Days

In occasione dei Vespa World Days, nel giorno sabato 20 aprile, vi saranno modifiche alla viabilità rispetto al raggiungimento dell'ospedale Felice Lotti di Pontedera. L'Azienda...

Bonus Idrico per i residenti dell’Unione Valdera, ecco come ottenerlo

C’è tempo fino al 20 Maggio per fare domanda per il Bonus Idrico integrativo 2024 ed ottenere una riduzione della spesa annuale sostenuta per...

Bientina accoglie gli studenti del progetto Erasmus + dalla Grecia

Direttamente dalla Grecia, gli studenti e le studentesse sono arrivati nel borgo della Valdera grazie al progetto Erasmus +. Presso la Sala Consiliare del Comune...

Spaccia a 18 anni, pusher denunciato nel Pisano

Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà per detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio. I Carabinieri della Stazione di Navacchio (PI) hanno denunciato in stato...

Sciopero Geofor, possibili disagi, ecco quando

In vista dello sciopero, Geofor consiglia comunque di esporre i rifiuti della raccolta "porta a porta" secondo il calendario previsto. Geofor informa che la Federazione...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Vespa World Days: ecco come cambia la viabilità a Pontedera

Una quattro giorni di eventi, dal 18 al 21 aprile, che coinvolge Pontedera (dove Vespa è nata ed è prodotta ininterrottamente dal 1946) e...

Pontedera: spegne 103 candeline, tanti auguri Biagildo! [FOTO]

PONTEDERA. La grande festa, ricca di sorprese, con lo staff di Villa Sorriso. Ha compiuto 103 anni il signor Biagildo Biagi. Ha festeggiato il meraviglioso traguardo in...

Mattia non ce l’ha fatta, è morto a 26 anni dopo un malore in campo

E' un dolore atroce quello che ha colpito la comunità di Ponte a Egola e la società calcistica dove militava. Mattia Giani non ce l'ha...

Muore a soli 22 anni, sgomento in Valdera

CALCINAIA. Profondo cordoglio per la prematura scomparsa del giovane Riccardo Fadda.   E’ un dolore atroce quello che ha colpito la Valdera per la morte, a...

Muore a soli 30 anni, dramma in Valdera 

Pontedera si è svegliata colpita da un lutto che ha scosso l’intera comunità. Una tragedia per la quale non ci sono parole, un dolore che ha distrutto la...

Sapore e raffinatezza: Oro Restaurant, apertura ufficiale martedì 16 aprile, a La Rosa di Terricciola

A La Rosa di Terricciola sulla strada che dal cuore della Valdera conduce all’etrusca Volterra, tra le verdi colline toscane, sorge un nuovo gioiello...