30.4 C
Pisa
mercoledì 10 Agosto 2022

Nasce il Macca di Peccioli, il primo museo pubblico d’arte contemporanea a cielo aperto d’Italia

A Peccioli nasce il primo museo (pubblico) d’arte contemporanea a cielo aperto.

PECCIOLI. “Andiamo al Macca di Peccioli”. Presto questa frase potrebbe diventare un modo alternativo di dire “andiamo a Peccioli”. Sì, serve una spiegazione, lo sappiamo. Ma possiamo dire che presto a Peccioli vedrà la luce il primo museo di arte contemporanea a cielo aperto d’Italia (da qui l’acronimo Macca). Dopo essersi visto riconoscere il museo archeologico dal Ministero della Cultura come struttura di livello nazionale, Peccioli rilancia e inizia a mettere le basi per un nuovo ambizioso progetto. Ambizioso perché si ispira, almeno nel concept iniziale, ai grandi musei internazionali come il Moma, il museo di arte moderna di New York. Ma lo fa, in collaborazione con l’agenzia milanese AbSoluta che ha lavorato proprio con il Sistema Peccioli una campagna a supporto della sua presenza alla Biennale di Architettura 2021 di Venezia e a una campagna pubblicitaria, proponendo qualcosa di unico a livello nazionale.

Non esiste, infatti, in tutta Italia un museo pubblico d’arte contemporanea a cielo aperto. A partire dal 1991, infatti, con “Specie di spazi” a cura di Rita Selvaggio e gli interventi degli artisti Vittorio Messina, Vittorio Corsini e Hidetoshi Nagasawa., opere e installazioni presenti nel territorio sono diventate, al luglio 2022, poco meno di settanta. Da qui la scelta del Comune di Peccioli, in collaborazione con Belvedere Spa e Fondazione Peccioliper, di “istituzionalizzare” e trasformare in un punto di riferimento culturale più strutturato, e con un brand riconoscibile, il nuovo museo. Elementi inseriti anche nella delibera di giunta approvata il 25 maggio scorso con un preciso atto di indirizzo anche per individuare una figura professionale in possesso delle dovute competenze in grado di gestire e valorizzare il progetto.

Il termine Macca è, poi, molto più di un semplice acronimo. In primis richiama, in particolare in una locuzione che anche l’enciclopedia Treccani collega alla Toscana, il concetto di grande abbondanza, grande quantità. Fare qualcosa “a macca”, dunque, richiama l’abbondanza di opere di arte contemporanea disseminate non solo nel capoluogo, ma in tutte le frazioni del territorio pecciolese.

Il Macca di Peccioli, comunque, potrebbe presto avere anche un suo luogo fisico. Uno spazio allo studio dell’amministrazione comunale ma che sicuramente sarà nel cuore del centro storico. Nel giugno 2019 la prestigiosa rivista Artribune definì Peccioli la piccola capitale italiana dell’arte contemporanea, per poi assegnarli il premio come “miglior piccola città 2021” per contenuti e servizi dedicati all’arte e alla cultura contemporanea.
Ora i progetti di arte pubblica disseminati nel territorio, nella triplice scala di intervento paesaggistica, urbana e architettonica, sono pronti a diventare un nuovo invito sia agli artisti a confrontarsi con luoghi, storie e paesaggi, sia a chi vorrà fruirne e immergersi letteralmente in un territorio ricco di storia che dialoga con l’arte contemporanea. Il tutto con un punto di riferimento, ora più attuale che mai, che vuole spingere tutta la Valdera a diventare la Capitale Italiana della Cultura del 2025.

Ultime Notizie

Covid, 1.397 i nuovi casi in Toscana e altri 9 decessi. Ricoveri in calo

CORONAVIRUS. 1.397 i nuovi casi. Età media 48 anni. Nove i decessi. I ricoverati sono 562 (12 in meno rispetto a ieri), di cui 22...

Covid, altri 162 nuovi positivi tra Pisa e provincia

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in Toscana, con particolare riferimento alla provincia di Pisa. I nuovi casi positivi sono 1.397 su...

Peccioli e Creta, un anno di gemellaggio tra donatori di sangue

La fiamma del dono alimenta il primo anno di gemellaggio tra il Gruppo Fratres di Fabbrica e i "fratelli" Donatori di Vita di Rethymno. È passato...

Il ciclismo toscano piange la scomparsa di Giuliano Baronti

"Dopo una breve malattia, stanotte è arrivato l'ultimo sospiro di questo grandissimo appassionato di ciclismo", lo si apprende dalla Federazione Ciclistica Italiana. "Tutto il ciclismo...

Iride compie 107 anni e sconfigge anche il virus

Centosette anni e non dimostrarli, né sentirli: auguri Iride! Iride Cordani sconfigge il Covid e taglia con disinvoltura il traguardo dei 107 anni. Circondata dall'affetto della...

A Cascina il Municipio è illuminato con i colori della pace

Cascina. Il Municipio illuminato con i colori della bandiera della pace per non dimenticare i conflitti e le tensioni nel mondo. Non dimenticare le guerre...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia con la moto in autostrada: muore una coppia della Valdera

Una tragedia sulla A11: sbalzati giù dalla moto per un tamponamento, i due innamorati hanno perso la vita insieme. PONTEDERA – L’incidente è avvenuto ieri,...

Valdera, malore fatale: muore a 49 anni

I soccorsi arrivati sul posto non ce l'hanno fatta a tenere in vita l'uomo, un 49enne italiano. Sul posto anche i carabinieri per gli...

Tragico incidente, ciao Eleonora ed Emanuele. Il cordoglio sui social

I due fidanzati, residenti in Valdera, hanno perso la vita in un drammatico incidente sull'A11. Fiume di messaggi di cordoglio per la scomparsa di Eleonora...

Muore noto professore, lutto a Pontedera

Addio al professor Mario Pisanu. PONTEDERA. Si è spento nella giornata di martedì il professor Mario Pisanu, noto docente di lettere che ha insegnato all’istituto...

Giovane ucciso a Pisa, l’omicida si è costituito: le dichiarazioni del sindaco Conti

 Il giovane è stato ucciso nel pomeriggio di ieri con un colpo di coltello, l’omicida si è costituito alla polizia: il sindaco Conti interviene...

Rinvenuto corpo esanime nelle antiche terme

Il corpo privo di vita è stato rinvenuto nella giornata di oggi. Il corpo esanime di un uomo di 79 anni di Pomarance è stato...