14.6 C
Pisa
sabato 25 Maggio 2024

Montefoscoli, assemblea pubblica tra cittadini e amministrazione sui temi ambientali

16:28

L’assemblea pubblica si terrà venerdì 13 ottobre e verterà su temi ambientali e sulla discarica di Legoli. Il sindaco Gherardini: “abbiamo tutti la responsabilità di lavorare per il miglior futuro possibile per il nostro territorio”.

Venerdì 13 ottobre si terrà un’assemblea pubblica a Montefoscoli. All’incontro organizzato da TAT Montefoscoli (Movimento Tutela Ambiente e Territorio) parteciperanno Legambiente Valdera, Sindaco e Amministrazione Comunale di Palaia. Nell’occasione verranno illustrate le osservazioni contro i progetti di ampliamento e di ossicombustore richiesti per la discarica di Legoli, presentate dal Comune di Palaia (di cui si parla molto in questi giorni per la netta e ferma posizione contraria) e in forma condivisa da parte di ben 9 associazioni e comitati di cittadini:
  • AlterPiana Firenze Prato Pistoia
  • Coordinamento provinciale Rifiuti Zero Livorno
  • Comitato Collesalviamo l’Ambiente
  • Comitato Rifiuti Zero di Cecina
  • La piana contro le nocività- Presidio Noinc Noaero
  • Legambiente Valdera
  • Medicina Democratica Firenze
  • TAT – Movimento Tutela Ambiente e Territorio Montefoscoli
  • Zero Waste Italy
Non mancherà di essere trattato l’annoso problema delle maleodoranze che affliggono la frazione.
Il sindaco di Palaia, Marco Gherardini, ha parlato in merito all’assemblea pubblica, auspicando che attraverso il confronto pubblico si possa lavorare per migliorare la situazione. “È davvero molto importante – spiega il primo cittadino – che si sia aperto un approfondito confronto pubblico sulle tematiche ambientali e sulla gestione dei rifiuti: abbiamo infatti tutti la responsabilità di lavorare per il miglior futuro possibile per il nostro territorio, specie quando poi da alcune scelte non si può certo più tornare indietro. E su questo l’Amministrazione comunale di Palaia ha detto cose chiare che faremo valere in ogni consesso decisionale”.
“Non ci interessa – prosegue Gherardini – la polemica strumentale, la difesa delle rendite di posizione, e siamo indifferenti agli attacchi personali e scomposti, che definiscono solo chi li muove. Crediamo che l’interesse generale di un territorio non possa essere immolato sull’altare di alcuni progetti molto discutibili e che vanno solo nell’interesse di pochi. L’ampliamento della discarica è stato bocciato solo pochi mesi fa dalla Regione perché, come si legge a chiare lettere negli atti regionali, “costituirebbe un sacrificio ambientale non giustificato da adeguate motivazioni relative ad esigenze da soddisfare e non si pone quindi in una logica di proporzionalità fra consumo delle risorse e benefici per la collettività”.
Ripresentare di nuovo un progetto di allargamento con una riduzione risibile dei quantitativi di smaltimento dei rifiuti previsti e che non tiene affatto conto delle criticità evidenziate nel corso del procedimento già chiuso con il diniego, è solo poco riguardoso del ruolo e delle funzioni delle autorità competenti. Non solo – precisa il sindaco – per le quantità proposte il progetto di allargamento si configura addirittura come una nuova discarica e manca di una valutazione corretta delle conseguenze ambientali e sanitarie. Non si va da nessuna parte se lo sviluppo economico manca di questa sensibilità sociale e sanitaria che dovrebbe invece essere uno dei punti cardine per ogni autorizzazione di tipo ambientale: noi abbiamo a cuore l’interesse pubblico e la protezione delle popolazioni interessate.
Nel dibattito pubblico è ormai un’evidenza poi che sull’impiantistica il nostro territorio ha già dato fin troppo negli anni. Un piano regionale dei rifiuti che in fase di approvazione non tenga conto di questo e che vada magari a posticipare ancora una volta il necessario riequilibrio fra le varie zone della Toscana non crediamo che vada incontro alle aspettative e ai bisogni dei cittadini. Infine – prosegue Marco Gherardini – la proposta di impianto di ossicombustione non presenta una sufficiente maturità sperimentale. A questo riguardo regnano solo incertezze e ricorsi ai tribunali. Mentre la realizzazione avrebbe conseguenze ambientalmente e socialmente impattanti in modo grave e definitivo su un territorio già sottoposto a forti pressioni impiantistiche.
Forti di tutti questi argomenti, andiamo avanti. L’Amministrazione comunale di Palaia parteciperà quindi con molto piacere venerdì sera a un’assemblea pubblica a Montefoscoli sulle politiche dei rifiuti. Un’occasione importante – conclude il sindaco – di confronto e di partecipazione per tutti i cittadini.

Ultime Notizie

Scontro tra un’auto e una moto a Calcinaia

CALCINAIA. L'incidente stradale si è verificato nella serata di oggi, venerdì 24 maggio. Un incidente stradale si è verificato poco prima delle 21.30 di oggi,...

Parcheggi ospedale Cisanello: torna gratuito anche l’A1

Saranno quindi gratuiti tutti e 4 i lotti del parcheggio A (1, 2, 3, 4) ma l’A2 è riservato ai dipendenti. Da lunedì 27 maggio...

L’Amministrazione uscente a Calci lascia i conti in ordine

CALCI. Approvato il rendiconto: l'Amministrazione uscente lascia i conti in ordine e un tesoretto di 300.000 euro, di cui oltre 200.000 per investimenti. La prossima...

La Camminata del Sorriso a Pontedera, Peporini: “Con poco si può fare davvero tanto”

PONTEDERA. Successo di partecipazione per "La Camminata del Sorriso". Numeri importanti per la seconda edizione della "Camminata del Sorriso" andata in scena sabato 18 maggio a...

Come da tradizione, ecco la Fiera a Cascina: le modifiche al traffico 

CASCINA. Martedì 28 arriva la tradizionale Fiera annuale. Come tradizione vuole, il primo martedì dopo l’ultimo lunedì di maggio è giorno di Fiera a Cascina...

Premiata “Volterra Danza” per il sostegno all’associazione “Non più sola”

Benedetta Betti e Rossella Cambi, con le allieve e gli allievi della loro scuola di danza, avevano ideato uno spettacolo al Teatro Persio Flacco...

News più lette negli ultimi 7 giorni

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Malore in strada a Pontedera: Andrea muore a 36 anni

Il malore fatale sul Ponte Napoleonico a Pontedera: rianimato, è morto in ospedale. PONTEDERA - Andrea Miotti, di 36 anni, è deceduto a causa di...

Scontro frontale auto-moto a San Giuliano, muore 28enne

SAN GIULIANO TERME. Il tragico incidente stradale si è verificato nella notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio. Un incidente stradale mortale si è...

Presunto stupro in zona stazione a Pisa

PISA. L'allarme è scattato dopo che un passante l'ha ritrovata in lacrime in una delle strade vicine alla stazione e ha chiesto l'intervento del...

Botte da orbi nei pressi della stazione a Pontedera

PONTEDERA. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio nella zona della stazione.  Una lite violenta si è verificata nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio in...

Miss Mamma Italiana XXXI: premiata una mamma di San Giuliano Terme

Durante le selezioni per la nuova edizione del concorso della Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti, la 47enne Michela Melai di San Giuliano Terme ha...