11.2 C
Pisa
giovedì 22 Febbraio 2024

Matteo Bagnoli candidato Sindaco: “Amo Pontedera, abbiamo bisogno di tutti”

PONTEDERA. Ufficializzata la candidatura che sarà sostenuta da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e Noi Moderati.

Sono pronto. Pronto a interpretare quel sentimento di riscatto che c’è già in tantissimi pontaderesi delusi soprattutto dal decadimento e dalle mancate promesse degli ultimi cinque anni. Anni in cui le frazioni sono state abbandonate, i commercianti non adeguatamente valorizzati, i cittadini lasciati al loro destino se non direttamente a contatto con il cerchio tragico del potere. Noi non vogliamo lasciare indietro nessuno e, per fare questo, abbiamo bisogno di tutti“. Così Matteo Bagnoli candidato a Sindaco per Pontedera in vista delle elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno 2024 nel giorno della ufficializzazione della sua candidatura.

Io amo Pontedera, vedo com’è e immagino come potrebbe diventare. Con le tante potenzialità inespresse, con la sua vocazione nazionale – non solo Vespa, simbolo del Made in Italy nel mondo, ma centro di ricerca universitaria, arte e cultura, posizione baricentrica in Toscana e nella valle dell’Arno – troppo spesso sacrificata a interessi particolari solleticati dalla Giunta Franconi con il solo obiettivo di mantenere il potere. Lo dico prima da cittadino e poi da uomo delle istituzioni. Del mio amore verso la nostra città parla il mio impegno di dieci anni da consigliere comunale, in cui ho imparato i meccanismi dell’amministrazione comunale ma, soprattutto, ho avuto la possibilità di parlare con tanti concittadini, condividendone le paure e le speranze, le esigenze quotidiane e la voglia di partecipare al cambiamento della nostra Pontedera“, aggiunge Bagnoli.

Foto da Fratelli d’Italia. In primo piano Matteo Bagnoli candidato Sindaco

Ringrazio per il rinnovato sostegno e la fiducia nei miei confronti tutti i partiti del centrodestra, Fdi, Fi, Lega, Noi moderati, pilastri del mio programma e garanti del filo diretto che Pontedera avrà con il Governo Meloni. Ma per cambiare davvero la nostra città avrò bisogno di tutti: della società civile, dei professionisti, delle migliori intelligenze che vorranno donare un po’ del proprio tempo per la nostra comunità. Anche dei rappresentanti degli altri partiti che non si riconoscono nella giunta uscente. Io ho un progetto per Pontedera. E sono convinto che il governo della città passa, in primo luogo, dalle gambe delle persone che incarnano un’idea e un progetto, prima ancora che dalle formule politiche“, continua Bagnoli.

“Mi voglio dedicare al cento per cento a Pontedera. La mia è una candidatura inclusiva e aperta a tutti coloro che condivideranno la nostra base programmatica, arricchendola con idee e proposte che vanno nell’unica direzione che ci interessa: fare gli interessi dei pontaderesi. Costruiamo insieme la Pontedera che vogliamo. In Toscana 7 capoluoghi su dieci sono governati dal centrodestra che ha dimostrato di essere classe dirigente attraendo anche mondi un temo lontani, che guardano a noi con interesse. Pensiamo, senza andare troppo lontano, al vincente modello Pisa. Noi siamo pronti a governare anche Pontedera, con idee che saranno declinate nei prossimi mesi. Lavoriamoci insieme“, conclude Bagnoli. Fonte: Comunicato stampa Matteo Bagnoli

Ultime Notizie

Marco Pezzati, morto a 31 anni in un incidente: aveva giocato a Ponsacco 

Lutto nel calcio toscano: Pezzati è morto in un tragico incidente stradale. È morto, a causa di un incidente stradale nel catanzarese (in Calabria), a...

Marica Guerrini candidata Sindaco a Palaia

PALAIA. Guerrini ha ricoperto il ruolo di assessora nelle ultime due legislature nella Giunta guidata da Gherardini. Un’affollata assemblea tenutasi ieri sera a Forcoli ha...

Amianto in due capannoni a Volterra, area sottoposta a sequestro

Il comunicato stampa relativo all'attività operativa eseguita  dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Volterra in materia di polizia ambientale. I finanzieri del Comando Provinciale di...

La mostra d’arte di Rita Bindi a Pontedera

Inaugurazione della mostra d’arte "Soffice eleganza ed impressioni liberate" a cura di Rita Bindi. Domenica 25 febbraio sarà inaugurata presso il Mandarino Café a Pontedera...

Il Questore di Pisa incontra le associazioni dei migranti

PISA. Questo incontro ha dato avvio ad una rinnovata collaborazione tra la Questura e le associazioni dei migranti. Nel pomeriggio di martedì 20 febbraio, presso...

Vanno avanti a Marina di Pisa i lavori di rinforzo delle scogliere

Rinforzo delle scogliere, sopralluogo di Giani a Marina di Pisa.  Vanno avanti a Marina di Pisa i lavori di "ricarico delle scogliere emerse" disposti in...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore schiacciato dall’albero che stava tagliando a Ponsacco

PONSACCO. La tragedia si è consumata nella mattinata di oggi, venerdì 16 febbraio. Tragedia poco prima delle 10 di questa mattina, venerdì 16 febbraio, in...

Crespina: spegne 100 candeline, tanti auguri Ginetta!

Un giorno speciale per la signora Ginetta Cerretini. Ha compiuto 100 anni Ginetta Cerretini. La signora Ginetta ha festeggiato il meraviglioso traguardo in un clima di...

Precipitano da otto metri a Fornacette, gravi due operai di 29 e 32 anni

CALCINAIA. Il grave incidente si è verificato nella mattinata di oggi, lunedì 19 febbraio, nella zona industriale di Fornacette. Questa mattina, lunedì 19 febbraio, due...

Colto da malore mentre è al volante, si schianta contro un palo

L'incidente stradale si è verificato nella mattinata di ieri, domenica 18 febbraio. Un incidente stradale si è verificato ieri mattina, domenica 18 febbraio, in via Roma...

Con Ricky Le Roy Pontedera balla, countdown per il “Carnaval”

Arriva il Pontedera Carnaval, 10 ore di musica e divertimento. Pontedera Carnaval, una giornata da passare in maschera tra musica e divertimento. L'appuntamento è per sabato...

Precipitano dal tetto di un capannone a Fornacette

CALCINAIA. Il grave incidente si è verificato nella mattinata di oggi, lunedì 19 febbraio, nella zona industriale di Fornacette. Due persone sono rimaste ferite questa...